Sport

Pallavolo B1, l'Hydra Volley chiude col botto: arriva Leonardo Razzetto

Con l'arrivo del giovane centrale di 23 anni si chiude così la rosa della nuova Hydra per la stagione 2014/2015. "Arrivo a Latina con molto entusiasmo e voglia di fare bene", ha dichiarato

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

E' Leonardo Razzetto l'ultimo colpo di questa sensazionale campagna acquisti dell'Hydra Volley Latina. 23 anni, alto 1.97, proviene con la formula del prestito dalla formazione dei Lupi Santa Croce (Pi) dove ha militato nelle ultime due stagioni sia in serie A2 che in B1.

Centrale il suo ruolo, buon attaccante e eccezionale a muro, il ragazzo ha fatto parte del Club Italia nel Campionato di serie B1 insieme a gente come Lanza, Pesaresi e Mazzone nomi noti già al grande pubblico della serie A.

Grande è stato il sacrificio operato con tutti i mezzi a disposizione per questa campagna acquisti della neo-promossa società pontina del presidente Carabot, e grande merito va dato all'enorme lavoro svolto dal Direttore Sportivo Gianfranco Cecchini, che con fare certosino e abili manovre, è riuscito a portare a casa, e di conseguenza soddisfare le richieste fatte dal coach Simone Baldasseroni, giocatori di un certo spessore e qualità che dovrebbero assicurare una certa competitività alla squadra e recitare un ruolo di prim'ordine nel prossimo campionato. Razzetto va così a chiudere la batteria dei centrali dell'Hydra Volley Latina insieme al nuovo innesto di Fortunato e del riconfermato Rico.

"Arrivo a Latina con molto entusiasmo e voglia di fare bene - ha dichiarato Razzetto -, sono molto contento di aver fatto questa scelta. Parlando con la dirigenza e l'allenatore, mi sono da subito piaciuti il progetto e lo spirito con la quale hanno intenzione di lavorare. Sarà un piacere poi giocare insieme a delle icone della pallavolo quali Biribanti, Baldasseroni e Fortunato e proprio da quest'ultimo credo che avrò molto da imparare e seguire ogni suo suggerimento. Scott d'altronde è un giocatore eccezionale e se chiude la saracinesca non passa più nessuno, è uno di quelli che come si dice, quando salta ‘ti fa ombra’.

Ripeto, ho molto entusiasmo dentro e voglia di cominciare, so che la società ha operato molto bene per costruire il roster, so che viene da 5 promozioni consecutive e credo sia un caso unico nel mondo del volley italiano ed io voglio lavorare per far si che arrivi anche la 6a. Ci credo.

Conosco poco il girone che andremo ad affrontare, la cosa curiosa è che mi trovo davanti subito alla 1a giornata il Club Italia dopo aver passato degli anni stupendi lì con loro: sarà un piacere riabbracciare dei vecchi amici. Arrivo a Latina con grandi aspettative, credo che saremo competitivi in un campionato tosto, ce la metterò tutta per portare in alto i colori dell’Hydra”.

Con l'arrivo di Razzetto, si chiude così la rosa della nuova Hydra 2014/2015 che si augura di ben figurare nel prossimo nuovo campionato: di certo le aspettative sono molte, c'è sicuramente molta curiosità intorno alla squadra che è stata allestita, fatta crediamo di un giusto mix tra atleti di una certa importanza ed esperienza e giovani che da loro hanno molto da prendere per poi scaricare tutto sul campo.

Vedremo, una cosa è certa: la società ha abituato a stupire un pò tutti ogni anno e, anche se la dirigenza vola basso restando con i piedi ben piantati a terra, sotto sotto forse qualcuno spera che qualcosa di bello anche quest'anno accada. Intanto anche a lui, benvenuto Leonardo !!!!!!

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo B1, l'Hydra Volley chiude col botto: arriva Leonardo Razzetto

LatinaToday è in caricamento