Pallavolo, mercoledì di fuoco per la Top Volley: trasferta insidiosa a Modena

I pontini sfidano la prima della classe che arriva alla partita con quattro successi su altrettante partite. Sulle ali dell’entusiasmo anche la Top Volley dopo la vittoria su Monza

(foto di Paola Libralato)

Un’altra trasferta delicata per la Top Volley impegnata questa sera, 13 novembre, alle 20.30 in casa del Leo Shoes Modena Volley nel match valido per la quinta giornata del campionato di Superlega Credem Banca. Periodo di fuoco per i pontini impegnati in sette partite in tre settimane e che arrivano alla partita di questa sera sulle ali dell’entusiasmo dopo la grande vittoria di domenica contro Monza. 

I padroni di casa si presentano da protagonisti indiscussi di questo avvio di stagione con quattro vittorie consecutive, tutte senza perdere nemmeno un set, e sono a punteggio pieno ma secondi a Perugia che però ha giocato una partita in più. 

“Modena è una squadra che con l’arrivo di Anderson ha trovato stabilità su tutti i reparti di gioco, presenta un cambio palla difficilmente attaccabile sulla linea di ricezione, e ha la capacità di mettere sotto pressione il tuo cambio palla e di abbassare notevolmente le tue linee di attacco, questa come caratteristica che in questo momento spicca maggiormente rispetto a tutte le altre” ha spiegato Lorenzo Tubertini, allenatore della Top Volley che oltre a essere modenese di Castelfranco Emilia, è anche stato primo allenatore di Modena Volley per un periodo di tempo subentrando a Roberto Piazza. 

L’opposto della Top Volley Jean Patry intanto, con 71 punti in tre partita, attualmente è il quinto assoluto nella classifica dei bomber della Superlega e i pontini si presentano all’appuntamento dopo tre prestazioni molto intense e l’ultima in ordine di tempo, quella con Monza, ha messo in luce la grande capacità di Sottile e compagni di sapersi riorganizzare e risollevare anche da momenti di black-out: lo dimostra il fatto di aver strappato la vittoria nonostante dall’altra parte della rete l’opposto Kurek sia risultato il migliore della quarta giornata per punti realizzati (31) e attacchi punto (27).

 “Quella con i pontini non sarà una gara semplice, hanno messo in grande difficoltà Perugia e Civitanova oltre ad aver vinto con Monza, sono una squadra solida e con una propria, forte, identità - ha spiegato Daniele Mazzone, centrale di Modena - Noi dobbiamo pensare a fare il nostro gioco, con la stessa concentrazione e continuità con cui ci siamo espressi in Superlega da inizio campionato: giocare in casa ci aiuterà, il PalaPanini è una carta in più che ci giochiamo ogni volta che scendiamo in campo a Modena”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Usura e spaccio, Antonio Di Silvio intercettato: "Io non sono uno zingaro come gli altri"

  • Usura, estorsione e spaccio: otto arresti. In carcere anche Antonio Di Silvio

  • Preso con due etti di cocaina dopo un inseguimento, in lacrime davanti al giudice

  • Furti di auto col trucco dello "spinotto": confessa uno dei ladri della banda

  • Cinque chili di droga nascosta nell’armadio, impossibile dimostrare che era sua: assolto

  • Dramma a Terracina: uomo si toglie la vita impiccandosi a un ponte

Torna su
LatinaToday è in caricamento