Pallavolo, Top Volley in trasferta a Molfetta: Maruotti e Klinkenberg presentano la partita

Il capitano: "Molfetta è un campo difficile, facile. Noi dobbiamo pensare solo alla nostra parte, se giochiamo bene possiamo vincere". Klinkenberg: "Sarà una gara dura ma ci proviamo. Ishikawa ha alzato il livello degli allenamenti e sarà utilizzabile domenica"

Klinkenberg e Maruotti

Dopo la vittoria di domenica scorsa alla prima nel 2017 al PalaBianchini contro Monza, la Top Volley si prepara alla gara di domenica in trasferta con Molfetta. 

A presentare la partita nel corso di una conferenza stampa sono stati Gabriele Maruotti e Kevin Klinkenberg. 

“Finalmente siamo riusciti a vincere la nostra prima gara della stagione 3-0 contro Monza, sono convinto che siamo una squadra in crescita - ha detto Maruotti -. Abbiamo preso un punto a Modena che non è semplice, per poi tornare a casa e vincere con Monza. Ci sono state partite dove ho fatto più fatica rispetto all’inizio campionato, a volte per merito degli avversari a volte per demeriti propri, adesso con questa vittoria a Monza spero che sto parlando del passato”.

Poi un commento su Fei prima di guardare alla fine del campionato. “Non so quante parole dobbiamo sprecare per il talento di Fei, sta facendo un gran campionato e ci sta dando una grossa mano. Aspettiamo anche Ishikawa che già negli allenamenti ha contribuito ad alzare il ritmo.

Abbiamo degli scontri diretti che possono portarci al nostro obiettivo che è quello dei playoff, mancano sette gare alla fine del campionato e cinque sono scontri diretti. Mi piace concentrare sul fatto che abbiamo fatto una grossa partita con Monza, abbiamo giocato bene in tutti i fondamentali.

Molfetta è un campo difficile, tante grandi squadre hanno lasciato punti, non sarà facile. Noi dobbiamo pensare solo alla nostra parte, se giochiamo bene possiamo vincere”.

“Abbiamo vinto all’andata 3-1 con Molfetta, una partita molto difficile e lo sarà altrettanto in casa loro - ha detto Klinkenberg -. Sarà una gara dura ma ci proviamo. Ishikawa ha alzato il livello degli allenamenti e sarà utilizzabile per Molfetta. Ci sono sei punti di distacco dalla zona playoff e Latina se la giocherà con le altre squadre. Ci sono ancora tanti scontri diretti che possono cambiare la classifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Non sarà facile giocare a Molfetta che un campo molto piccolo e quindi molto caldo. Mi è capitato più volte in carriera, specialmente in Polonia, di giocare in questi tipi d’impianti. Giocheremo punto a punto e cercheremo di contenere Sabbi, che è un ottimo atleta, il miglior marcatore del campionato, che è tornato in Puglia per far bene, ma loro hanno anche altri elementi da non sottovalutare”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento