rotate-mobile
Sport

Pallavolo, la Top Volley a caccia di punti fa visita a Molfetta

Dopo il turno infrasettimanale e la sconfitta casalinga per 0-3 con Perugia, gli uomini di Blengini domani, domenica 2 novembre, alle 18 scenderà in campo al PalaPoli ospite di Molfetta dall’Exprivia Neldiritto

Partita da non fallire quella di domani al PalaPoli di Molfetta per la Top Volley. Dopo il turno infrasettimanale di mercoledì - pontini sconfitti in casa da Perugia -, il Latina domenica alle 18 sarà ospite di Molfetta dall’Exprivia Neldiritto in una gara che si presenta molto importante per entrambe le formazioni per rimanere agganciate al treno di testa.

GLI AVVERSARI DEL LATINA - I pugliesi hanno iniziato la stagione con due vittorie, a Desio con la Revivre Milano 0-3 e in casa con l’Altotevere Città di Castello 3-1, mentre mercoledì hanno subito il 3-0 dall’Energy Ti Trentino.

La squadra quest’anno è stata affidata al “Mago di Turi” Vincenzo Di Pinto, che ritorna su una panchina di A1, dopo aver girovagato per l’Europa, dall’ultima stagione a Vibo Valentia nel 2010-11. Molti i cambiamenti, sono restati l’austriaco Blagojevic, Piscopo, Porcelli e Del Vecchio, mentre sono arrivati i palleggiatori Zhukouski dallo Generali Haching (Ger) e il cubano Hierrezuelo; gli opposti e Kooistra da Radom (Pol); i centrali Bossi da Modena e l’ex Candellaro; gli schiacciatori Puliti da Monza, Sket da Modena e l’ex Noda; il libero Romiti da Potenza Picena. Di Pinto a Trento ha schierato Hierrezuelo in diagonale con Kooistra, Candellaro e Piscopo, Noda e Sket, Romiti.

IL LATINA - La Top Volley ha la possibilità di colmare il gap di tre punti contro gli avversari e rientrare tra le otto formazioni che al termine del girone di andata disputeranno la Coppa Italia. Gianlorenzo Blengini potrebbe riproporre lo schieramento messo in campo contro Perugia con Sottile in regia e Starovic opposto; van de Voorde e Rossi al centro; Rauwerdink e Urnaut di banda; libero Manià, con Semenzato e Skrimov pronti ad eventuali innesti così come gli altri. Due quindi gli ex: Davide Candellaro (2013-14), Sergio Noda Blanco (2012-13).

I COMMENTI

Davide Pellegrino: “Sarà una gara molto difficile perché Molfetta ha già fatto dei risultati positivi ed è una squadra ben attrezzata. Andremo per strappare un buon risultato. Torno nella mia Puglia dopo aver iniziato questa esperienza a Latina, sono stato sei stagioni a Castellana Grotte. Molfetta è vicino a casa, quindi sarà emozionante tornare nella mia terra e non vedo l’ora d’iniziare questa partita”.
Loris Manià: “Siamo pronti per la trasferta di Molfetta con l’obiettivo di portare punti a casa. Una formazione che ha già vinto due gare, quindi da non sottovalutare. Dobbiamo iniziare subito dal primo set grintosi, cosa che ci è mancata nelle scorse partite, poi vedremo cosa succede”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Top Volley a caccia di punti fa visita a Molfetta

LatinaToday è in caricamento