Pallavolo, torna il campionato: la Ninfa Latina in trasferta a Monza per il posticipo

Dopo la sosta per permettere la disputa delle qualificazioni olimpiche e i quarti di finale di Coppa Italia, riprende la SuperLega UnipolSai con i pontini impegnati stasera, martedì 19 gennaio, a Monza con la Gi Group nel posticipo di Raisport1

Archiviata la sosta per permettere la disputa delle qualificazioni olimpiche e di giocare i quarti di finale della Coppa Italia - pontini eliminati nel doppio confronto con la Lube - riprende la SuperLega UnipolSai.

Per la 13esima giornata Ninfa è impegnata martedì a Monza con la Gi Group nel posticipo di Raisport1. Una gara molto delicata contro un avversario della stessa fascia e con la possibilità di guardare la classifica dopo le gare di domenica.

GLI AVVERSARI - La Gi Group ha inserito in organico un nuovo opposto il croato Ivan Raic che potrà così ridare fiato a Ranan con Jovovic in diagonale al palleggio, al centro ci dovrebbero essere l’ex Verhees e Beretta, mentre di banda Rousseaux e Botto con Rizzo libero.

IN CASA LATINA - In casa Ninfa Camillo Placì potrebbe riproporre la formazione di Coppa schierata a Civitanova con Sottile in regia, Hirsch opposto, Yosifov e Mattei (o Rossi) centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.

EX IN CAMPO E PRECEDENTI - In campo gli ex Pieter Verhees a Latina dal 2012 al 2014, Davis Krumins a Monza nel 2013-2014 e lo scout Danilo Contrario a Latina dal 2009 al 2013
Tre soli i precedenti tra le due squadre con vittoriose sempre le formazioni di casa: la scosa stagione un doppio 3-1, quest’anno il 3-2 al PalaBianchini.

I COMMENTI

Andrea Rossi: “Andiamo ad affrontare una squadra che ha un ottimo organico e gioca una buona pallavolo. Veniamo da una lunga sosta interrotta dalla sconfitta di Civitanova, quindi dobbiamo cercare di riprendere il nostro gioco. Credo che sarà una partita difficile perché Monza ha degli ottimi giocatori e quindi dovremo ritrovare in fretta il nostro filo di gioco”.
Paul Ferenciac: “Ci aspetta una partita molto importante in chiave playoff. All’andata è terminata al tiebreak, quindi ci sono tutti i presupposti per una gara molto combattuta. Ci siamo allenati bene e abbiamo preparato la gara al meglio, speriamo di riuscire ad esprimere il nostro gioco migliore.”
Candido Grande: “Sarà una gara difficile, contro una squadra che sta crescendo e facendo bene in campionato. Cercheremo di presentarci a questo appuntamento recuperando tutti gli uomini a nostra disposizione. Per noi è una tappa importate, un ostacolo nel nostro cammino, speriamo di superarlo esprimendo il nostro miglior gioco”.
Oreste Vacondio: “Arriviamo alla sfida con Latina con la consapevolezza di aver fatto un ulteriore passo in avanti in termini di crescita, dopo la doppia sfida con Modena, supportati da una buona condizione psico-fisica. Vedo una squadra coesa, che gioca una pallavolo corale e che tante soddisfazioni ci sta dando. Contro la DHL ci è mancata un po’ di continuità nel mantenere alto il ritmo di gioco per tutta la gara, complice anche la lunga pausa di queste settimane. Contro Ninfa Latina dovremo essere bravi a tenere alta l’intensità con il servizio, con il muro, coscienti che se esprimiamo il volley visto nell’ultima parte di Campionato abbiamo tutte le carte in regolare per portare a casa i tre punti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento