menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallavolo, troppo forte la Lube: schiacciata la Ninfa Latina. Al PalaBianchini finisce in 3 set

E’ durata poco più di un’ora la partita al palazzetto di via dei Mille che ha visto Civitanova superare facilmente gli uomini di mister Placì superati in tre set al termine di una gara a senso unico

Troppo forte la Lube che in poco più di un’ora si è sbarazzata della Ninfa Latina nella gara disputata ieri al PalaBianchini e valida per la 4ma giornata della SuperLega UnipolSai. Una gara a senso unico che ha visto Civitanova vincere alla fine in tre set con i pontini che non sono mai riusciti ad entrare in partita e ad impensierire l’avversario.

Ottima la regia di Christenson che è riuscito con una buona ricezione ad innescare i centrali, da annotare anche nove ace dei marchigiani.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini propone Christenson al palleggio e Fei opposto, Cester e Podrascanin centrali, Juantorena e Cebulj schiacciatori, Grebennikov libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Ace di Fei (0-2), contrattacco di Cebulj (5-8), sul 9-12 il gioco si ferma per il tempo tecnico. errore di Hirsch, 11-15 e Placì ferma il gioco. Errore di Hirsch e Christenson di prima intenzione, 12-18 e timeout Latina. Contrattacco di Hirsch (14-18), sul 15-19 dentro Pavlov, ace di Podrascanin (15-21), errore di Hirsch (16-23) dentro Tailli, per il 18-25 del primo parziale.
SECONDO SET - Secondo parziale, errore di Sket (1-2), errore di Fei (3-2), contrattacco di Cebulj e ace di Fei (3-5), muro di Christenson e primo tempo di Cester, 5-9 e Placì chiede tempo. Errore di Juantorena (7-9), muro di Cester e timeout tecnico sull’8-12. Contrattacco di Fei e ace Juantoren (8-14), ace di Cester (9-16) dentro Tailli, contrattacco Cebulj, 9-17 e Latina ferma il gioco. Muro di Yosifov (12-18), ace di Podrascanin e muro di Cester (13-22), e Cester chiude 16-25.
TERZO SET - Terzo set con Mattei in campo, errore di Juantorena (1-0), pipe di Maruotti (4-2), contrattacco di Cebulj (4-4), Christenson di prima intenzione (5-6), primo tempo di Podrascanin, 6-8 e timeout Latina. Muro di Fei e ace Christenson per l’8-12 del timeout tecnico. Dentro Tailli, fallo al palleggio di Cebulj (14-16), contrattacco di Juantorena (14-18), ace di Juantorena (16-21), contrattacco di Cebulj, 17-23 e Placì ferma il gioco. Ace di Cester e muro di Cebulj per il 17-25.

I COMMENTI

Gianrio Falivene: “Abbiamo giocato sotto tono, potevamo fare di più. Già è difficile con loro quando giochi bene… Questo è un campionato particolare con una classifica spaccata, noi dobbiamo fare il meglio che sappiamo e poi vedremo alla fine dove saremo”
Gabriele Maruotti: “Il dispiacere maggiore è quello di non essere riusciti ad avere il giusto piglio e con squadre come la Lube non te lo puoi permettere. Adesso ci confronteremo negli spogliatoi e poi ci ritufferemo a lavorare sodo in allenamento”.
Alessandro Fei: “Abbiamo disputato la nostra partita, specialmente siamo stati bravi in battuta e aver messo in difficoltà la ricezione di Latina. Latina è una grande squadra, oggi non è riuscita a entrare in partita, merito anche nostro”.
Gianlorenzo Blengini: “Abbiamo giocato molto bene e non era facile approcciarla così. Nelle ultime due gare con loro avevamo vinto 3-0 e la paura era quella di sottovalutare la gara, invece siamo stati bravi”.

Ninfa Latina-Lube Civitanova 0-3 (18-25, 16-25, 17-25)
Ninfa Latina: Sottile, Maruotti 6, Yosifov 8, Hirsch 12, Sket 5, Rossi 1; Romiti (L), Tailli 2, Mattei 1, Pavlov. Ne: Krumins, Ferenciac. All. Placì
Lube Civitanova: Cester 11, Fei 13, Cebulj 12, Podrascanin 10, Christenson 7, Juantorena 7; Grebennikov (L). Ne: Gabriele, Parodi, Vitelli, Miljkovic, Corvetta, Stankovic. All. Blengini
Arbitri: Gnani, Rapisarda
Note durata set: 23‘, 22‘, 25‘. Totale 1h10’
Spettatori: 1500
Latina: battute vincenti 0, sbagliate 10, muri 5, errori 15, attacco 41%
Civitanova: bv 9, bs 8, m 8, e 13, a 58%
MVP: Micah Christenson

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento