Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, Ninfa Latina batte Milano al tie-break. Ma quanta fatica

Altra partita finita al quinto set per gli uomini di Camillo Placì che alla fine la spuntano su una Ravivre Milano che non ha mai mollato mai neanche quando era sotto di due set. Migliore in campo Hirsch

Altra partita finita al quinto set per la Ninfa Latina che dopo tre sconfitte consecutive torna alla vittoria superando al tiebreak Milano. Terzo tiebreak in questo inizio di stagione per i pontini - sei le giornate -; che dopo aver vinto in casa Monza e perso a Civitanova tornano alla vittoria con un’altra squadra lombarda.

Una gara non ben giocata dalle due formazioni che sono scese in campo forse un po’ troppo contratte per la posta in palio. Latina si porta avanti due set ma si fa recuperare da una Ravivre in crescendo e poi chiude al quinto set grazie a Hirsch. Netta la supremazia a muro dei pontini con 16 punti e tante toccate contro i soli 3 degli ospiti, meglio anche negli ace con un 7-2 e in attacco col 51% contro il 48%.

LA PARTITA

Luca Monti schiera Sottile al palleggio e Milushev opposto, Alletti e Burgsthaler al centro, Renato e Baranek di banda con Tosi libero. Camillo Placì risponde con Boninfante in regia e Hirsch opposto, Mattei e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Errori di Burgsthaler di Milushev 2-0, errori di Hirsch e Rossi (3-4), muro di Yosifov (11-10) per il 12-11 del timeout tecnico. Si riprende con un fallo di rotazione e ace Hirsch (14-11), dentro Tailli, ace di Boninfante, 18-14 e Monti chiede tempo. Muro di Rossi (19-14) dentro De Togni, infrazione pontina (19-16), muro di Rossi (21-16), errore di Milushev che chiude il set 25-19.
SECONDO SET - De Togni confermato nel secondo set, errore di Maruotti  (0-1) e contrattacco di Milushev (1-3), errore di De Togni e ace di Sket (7-6), muro di Rossi (9-7), Baranek di prima intenzione e contrattacco Milushev, 9-10 e Placì chiede tempo. Muro di Rossi per il 12-11 del timeout tecnico. Sul 15-15 dentro Tailli, muro di Rossi, 17-15 e Monti ferma il gioco. Dentro Sbertoli, errore di Hirsch (18-18), rientra Sket in prima linea, ace di Yosifov, 24-22 e timeout Milano. Si riprende con un contrattacco di Hirsch che chiude il set 25-22.
TERZO SET - Terzo set, ace di De Togni (0-2), contrattacco di Renato, 4-7 e Placì ferma il gioco, contrattacco di Milushev (6-10) dentro Krumins, errore Rossi (6-11) per il timeout tecnico. Contrattacco di Renato e fallo pontino (7-14), invasione di Sottile (11-16), dentro Tailli, contrattacco di Hirsch, 13-17 e Monti chiama tempo. Ace di Yosifov (14-17), errore De Togni (16-18), dentro Ferenciac per il servizio, contrattacco di Tailli (18-19), contrattacco di Milushev, 18-21 e Placì ferma il gioco. Errore di Milushev (20-21), muro di Hirsch, 21-21 e Milano ferma il gioco. Dentro Marretta, ace di Alletti (22-24), invasione vista dal video check che decreta la fina del set sul 23-25.
QUARTO SET - Placì conferma Krumins, invasione pontina (0-1), contrattacco di Sket ed errore di Milushev (3-1), Monti chiama tempo. Sul 6-5 dentro Mattei, muro di De Togni, pipe e contrattacco di Renato (7-9), dentro Boninfante, muro di Alletti per il 9-12 del tempo tecnico. Ace di Hirsch (11-12), muro di Yosifov (13-13), errore di Maruotti (13-15), muro di Mattei (16-16), contrattacco di Baranek, 17-19 e Latina ferma il gioco. Rientra Rossi, invasione pontina, 18-21 e Placì chiede tempo. Muro di Sottile (19-23), contrattacco di Maruotti, 22-24 e timeout Milano. Si riprende con un servizio a rete per il 22-25.
QUINTO SET - Il tiebreak si apre con un ace di Boninfante (1-0), muro di Sket (4-2), errore di Hirsch (5-5), invasione pontina, 5-6 e Placì ferma il gioco. Muro di Yosifov, 7-6 ed è Monti a chiamare tempo. Muro di Yosifov, 8-7 e si cambia campo. Dentro Tailli, contrattacco di Baranek (8-9), due muri di Hirsch,11-9 e Monti chiama tempo. Sul 12-10 rientra Sket, contrattacco di Baranek (12-12), si tiene il cambiopalla per andare ai vantaggi, muro di Sket che chiude la gara 21-19.

I COMMENTI

Camillo Placì: “Sono due punti vinti, questo deve essere chiaro a tutti. Dobbiamo avere pazienza specialmente con i giovani. Milano ha iniziato nel terzo set a giocare meglio specialmente in battuta e ci ha fatto soffrire”
Gabriele Maruotti: “Noi stiamo sempre lì, punto a punto. Sappiamo che questa è una stagione che dobbiamo cercare di stare dietro le big. Ci attende un’altra sfida importante, sarà dura a Ravenna”.
Aimone Alletti: “Sta diventando una abitudine partire dal terzo set. Abbiamo sbagliato le ultime tre battute del tiebreak e questo ci ha penalizzato molto ed è stato duro rimanere in gara. Aspettiamo con ansia la prima vittoria in campionato”.
Ninfa Latina-Revivre Milano 3-2 (25-19, 25-22, 23-25, 22-25, 21-19)
Ninfa Latina: Boninfante 3, Maruotti 8, Rossi 10, Hirsch 31, Sket 15, Yosifov 10; Romiti (L), Krumins 1, Tailli 3, Ferenciac, Mattei 1. Ne: Pavlov. All. Placì
Revivre Milano: Sottile 4, Renato 9, Burgsthaler 2, Milushev 22, Baranek 21, Alletti 13; Tosi (L), De Togni 8, Marretta, Gavenda. Ne: Skrimov, Galaverda, Rivan (L). All. Monti
Arbitri: Pol, Zanussi
Note durata set: 24‘, 29‘, 33‘, 29‘, 24‘. Totale 2h19’
Spettatori: 1000
Latina: battute vincenti 7, sbagliate 13, muri 16, errori 24, attacco 51%
Milano: bv 2, bs 19, m 3, e 33, a 48%
MVP: Simon Hirsch
 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Ninfa Latina batte Milano al tie-break. Ma quanta fatica

LatinaToday è in caricamento