Pallavolo, cuore e grinta di Latina: battuta Molfetta in 4 set. Centrati i play off

Al termine di una gara condotta con carattere e determinazione Ninfa Latina supera i pugliesi con il risultato finale di 3-1. Tre punti importanti nella corsa ai play off quando manca solo una giornata alla fine della regular season

Tutto cuore e grinta la Ninfa Latina che ha battuto Molfetta nella penultima gara della regular season, centrando la qualificazione ai play off.

I pontini nella gara valida per la 21ma giornata della Superlega UnipolSai e un PalaBianchini “caldissimo” hanno superato i pugliesi in quattro set, scavalcandoli in classifica - sesto posto a 27 punti in attesa di Padova-Milano -.

Una vittoria che premia il carattere degli uomini di Placì scesi in campo sin dai primi punti molto determinati.

La gara è inizia con il gemellaggio tra le due tifoserie, quella pugliese accorsa numerosissima nel Lazio. Non sono bastati 34 punti di Hernandez al Molfetta per tenere testa alla grinta di Ninfa trascinata da uno Yosifov concreto a muro (4) ed efficace in attacco 75%, mvp della gara.

LA PARTITA

Vincenzo Di Pinto schiera la diagonale cubana Hierrezuelo-Hernandez, Barone e Candellaro al centro, Joao Rafael e Randazzo di banda, De Pandis libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Yosifov e Rossi centrali, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Ace di Sket, muro di Yosifov e contrattacco di Hirsch e Di Pinto chiama tempo. Errore di Randazzo (6-2), contrattacco di Hernandez (6-4), invasione di Hernandez (8-4), doppio ace di Hernandez, 8-7 e i pontini fermano il gioco. Candellaro di prima intenzione e Hernandez (9-10), errore di Hernandez e ace di Rossi per il 12-10 del timeout tecnico. Ace di Hierrezuelo (13-13), invasione Molfetta ed errore di Hernandez, 18-16 e timeout dei pugliesi. Contrattacco di Hirsch (19-16) infortunio al ginocchio a Randazzo sostituito da Fedrizzi, contrattacco di Hirsch e fallo di Hierrezuelo (22-17), ace di Hiersch (24-18), pipe di Maruotti che chiude il set 25-19.
SECONDO SET - Secondo set, muro di Yosifov (2-0), contrattacco di Hirsch (4-1), errore di Candellaro (6-2), contrattacco di Hirsch (9-4), ace di Hierrezuelo e muro di Hernandez (9-7) e sul 12-9 il timeout tecnico. Contrattacco di Joao Rafael, 15-14 e i pontini fermano il gioco. Barone di prima intenzione (15-15), rosso a Molfetta per proteste, primo tempo di Yosifov, 20-17 e timeout richiesto da Di Pinto e dentro Del Vecchio. Si torna in campo con un ace di Sket e muro di Yosifov, 22-17 e i pugliesi fermano il gioco. Dentro Tailli, ace di Hernandez (22-19), Sottile di prima intenzione (24-19), Hierrezuelo di prima intenzione (24-21) e Hirsch chiude 25-21.
TERZO SET - Terzo set con Del Vecchio confermato in campo, errore di Rossi (2-4), errore di Maruotti (3-6), errore di Joao Rafael e muro di Sket (6-6), errore di Barone (8-7), contrattacco di Hernandez (8-9), ace di Hirsch, 10-9 e timeout Molfetta, dentro Mattei. Muro di Barone (13-14), contrattacco di Hirsch (16-15), errore di Sket e contrattacco di Del Vecchio, 16-18 e Placì chiede timeout. Ace di Joao Rafael e primo tempo di Barone, 16-20. Contrattacco di Hernandez e Joao Rafael chiude 19-25.
QUARTO SET - Quarto set con Pavlov e Mattei in campo, muro di Sket (3-1), muro di Candellaro (4-4), errore di Hernandez (8-6), muro di Hernandez (9-9), errore di Hernandez (11-9) e si va al timeout tecnico sul 12-10. Dentro Tailli, contrattacco di Hernandez (14-14), ace di Maruotti, 16-14 e timeout Molfetta. Errore di Joao Rafael (22-19), muro di Hernandez, 23-22 e Placì ferma il gioco, Di Pinto sul 24-22. E Pavlov chiude 25-23.

I COMMENTI

Viktor Yosifov: “Devo fare un bravo a tutti, insieme abbiamo vinto questa gara. Un campionato dove ci sono stati alti e bassi ma in cui alla fine abbiamo centrato il nostro obiettivo”.
Gianrio Falivene: “E' questa la pallavolo che a me piace. È fatta di passione e sacrificio. Poi alla fine siamo due squadre che si meritano questi playoff”.
Andrea Mattei: “Era il nostro obiettivo e lo abbiamo centrato in pieno. Do un bel voto alla nostra stagione regolare”.
Camillo Placì: “Siamo stati una squadra che ha fatto un ottimo girone di andata. Ora abbiamo recuperato gli infortunati e vinto queste due gare che ci hanno permesso di raggiungere i playoff. Siamo stati bravi soprattutto in palestra, quando eravamo contati a tenere duro e non mollare. Devo dire un grazie a tutto lo staff”.
Vincenzo Di Pinto: “Abbiamo perso delle occasioni durante il campionato e oggi abbiamo iniziato a giocare dal terzo set. Ma non siamo riusciti a ribaltare la gara, abbiamo sbagliato qualche contrattacco di troppo. Poi è entrato Pavlov che ha dato nuove energie al Latina”.

Ninfa Latina-Exprivia Molfetta 3-1 (25-19, 25-21, 19-25, 25-23)
Ninfa Latina: Hirsch 14, Sket 15, Yosifov 13, Sottile 2, Maruotti 6, Rossi 3; Romiti (L), Pavlov 7, Tailli, Mattei 1. Ne: Krumins, Ferenciac. All. Placì
Exprivia Molfetta: Candellaro 4, Hierrezuelo 5, Joao Rafael 11, Barone 6, Hernandez 34, Randazzo 1; De Pandis (L), Fedrizzi 3, Del Vecchio 6, Porcelli (L). Ne. Kaczynski, Spadavecchia, Mariella. All. Di Pinto
Arbitri: Gnani, Cipolla
Note durata set: 30‘, 30‘, 26‘, 29‘. Totale 1h55’
Latina: battute vincenti 6, sbagliate 9, muri 5, errori 16, attacco 54%
Molfetta: bv 6, bs 14, m 6, e 28, a 51%
Rosso a Molfetta nel secondo set sul 18-17
Spettatori 1500
MVP: Viktor Yosifov

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento