Pallavolo, la Ninfa Latina sconfitta da Perugia nell’ultima di andata

Gli umbri della Sir Safety Perugia vincono in tre set l’ultima partita del girone di andata della SuperLega UnipolSai. Latina, già qualificata alla Coppa Italia, attende ora la Lube dell’ex Blengini. Il 22 la gara di andata

La Ninfa Latina chiude con una sconfitta il girone di andata della SuperLega UnipolSai. Nella partita di ieri pomeriggio al PalaBianchini ha avuto la meglio la Sir Safety Perugia che si è aggiudicata il match in soli tre set.

Ora stop al campionato per fare spazio alla Coppa Italia; gli uomini di Camillo Placì, che avevano centrato la qualificazione con un turno di anticipo, attendono ora il 22 dicembre prossimo la Cucine Lube Banca Marche Civitanova guidata dall’ex Chicco Blengini

LA PARTITA

La gara è iniziata con un ricordo ad Andrea Scozzese.

Carmine Fontana (che sostituisce Slobodan Kovac ancora non tesserato) schiera De Cecco al palleggio e Atanasijevic opposto, Buti e Birarelli al centro, Kaliberda e Russell schiacciatori, Giovi libero. Camillo Placì risponde con Sottile in regia e Hirsch opposto, Rossi e Yosifov al centro, Maruotti e Sket schiacciatori, Romiti libero.
PRIMO SET - Errore di Russell (4-3), ace di Kaliberda (6-7), Rossi di prima intenzione (8-7), ace di Rossi (11-9) e timeout tecnico sul 12-10. Errore di Atanasijevic (15-12), errore di Maruotti e contrattacco si Russell, 15-15 e Placì chiede tempo. Muro di Buti (15-16), doppio contrattacco di Russell (15-18), ace di Russell (18-22) dentro Tailli e poi Krumins, muro di Sket, 20-22 e Fontana ferma il gioco, Atanasijevic mette a terra il punto del 22-25.
SECONDO SET - Contrattacco di Atanasijevic (0-2), primo tepo di Birarelli, 1-4 e Placì ferma il gioco. Muro di Rossi (3-4), invasione di Russell, contrattacco di Sket, ancora invasione di Russell e contrattacco di Sket, 8-5 e gli umbri chiedono tempo. Ace di Russell (8-7), contrattacco di Hirsch (10-7), ace di De Cecco (11-10) e il gioco si ferma sul 12-10 per il timeout tecnico. Si torna in campo con un ace di Yosifov (13-10), errore di Hirsch e ace di Atanasijevic (15-15), contrattacco di Atanasijevic (17-18), ace di Atanasijevic, 21-23 e i pontini chiedono tempo. Kaliberta chiude il set 22-25.
TERZO SET - Russell a muro e in contrattacco firma lo 0-3 e Placì ferma subito il gioco. Muro di Birarelli (2-6), muro di Yosifov (4-6), pipe di Russell (4-8), contrattacco di Hirsch (8-10), timeout tecnico sul 9-12. Ace di Atanasijevic ed errore di Hirsch (10-14), muro di Buti (11-17), dentro Tailli, contrattacco di Kaliberda, 12-19 e i pontini chiedono tempo. Dentro Mattei, ace di Sottile e contrattacco di Hirsch, 16-20 e gli umbri chiedono timeout. Ace di Russell ed errore di Hirsch per il 19-25.

I COMMENTI

Camillo Placì: “Probabilmente è stato determinante l’esito del primo set, questo non vuol dire che potevamo vincere. Noi abbiamo avuto problemi soprattutto nel cambiopalla. Se devo fare un bilancio dell’andata è positivo, specialmente considerando l’impegno che questo gruppo dimostra in particolare in palestra tutti i giorni”.
Gianrio Falivene: “Perugia è una delle formazioni più forti del campionato, se concedi non hai scampo. Ma siamo riusciti a stare in campo per buoni due set. Se devo dare un vota al girone di andata è 10 e lode, per quanto abbiamo fatto per tenere viva questa squadra”.
Simone Buti: “Oggi abbiamo giocato bene e non è facile farlo su questo campo. Siamo stati attenti in tutti i fondamentali e ci siamo riusciti. Ora dobbiamo pensare a crescere, arriverà il nuovo tecnico, se c’è qualcosa da migliorare è sicuramente in battuta”.
Goran Vujevic: “Non era facile, per due set è sta in campo Latina. Poi noi abbiamo fatto il nostro gioco al massimo. Non è facile stare in campo mercoledì e domenica, ma il nostro obiettivo è salire la classifica. Vengo sempre volentieri a Latina dove trovo tanti amici”.

Ninfa Latina-Sir Safety Perugia 0-3 (22-25, 22-25, 19-25)
Ninfa Latina: Sottile 1, Maruotti 3, Rossi 5, Hirsch 17, Sket 12, Yosifov 5; Romiti (L), Tailli, Krumins, Mattei. Ne: Ferenciac, Pavlov. All. Placì
Sir Safety Perugia: Kaliberda 7, Buti 6, Atanasijevic 21, Russell 15, Birarelli 6, De Cecco 3; Giovi (L), Holt, Tzioumakas, Fanuli. Ne: Dimitrov, Elia, Franceschini. All. Fontana
Arbitri: Cipolla, Satanassi
Note durata set: 25‘, 27‘, 25‘. Totale 1h17’
Spettatori: 1500
Latina: battute vincenti 3, sbagliate 12, muri 6, errori 16, attacco 50%
Perugia: bv 8, bs 14, m 5, e 20, a 55%
MVP: AleLsandar Atanasijevic
Spettatori: 1500

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento