Pallavolo, Ninfa latina in trasferta a Perugia per difendere il sesto posto

Si gioca domani, domenica 6 marzo alle 18, l'ultima giornata della regular season con i pontini impegnati nella difficile gara in casa degli umbri e con un occhio a Molfetta e e Padova per difendere il sesto posto in chiave play off

Ninfa Latina chiude con la trasferta a Perugia la stagione regolare della SuperLega Unipol Sai, una stagione supercompressa di poco più di quattro mesi che tra poche ore stilerà la classifica finale.

Centrata la qualificazione ai play off con un turno di anticipo, i pontini saranno impegnati domani, domenica 6 marzo, alle 18 sul terreno della Sir Safety Perugia in una sfida dai molti temi.

Gli umbri ricorrono ancora il quarto posto, ma devono recuperare due lunghezze su Verona. Latina si deve guardare le spalle sia da Molfetta che da Padova, se vuole chiudere al sesto posto.

GLI AVVERSARI DI NINFA LATINA - Alla guida degli umbri c’è Slobodan Kovac coadiuvato come ds dall’ex Goran Vujevic. Il tecnico serbo può contare su un organico pieno di campioni e su una panchina lunga. Al palleggio l’ex Luciano De Cecco e il bulgaro Dimitrov, come opposto il “bomber” del campionato Atanasijevic o il greco Tzioumakas, al centro gl’azzurri Birarelli e Buti oltre che Elia e l’americano Holt, di banda lo statunitense Russell, i tedeschi Kaliberda e Fromm oltre ai due liberi: l’ex Giovi e Fanuli.

Perugia è reduce dall’eliminazione ai quarti in Coppa Cev sul campo della Dinamo di Ivan Zaytsev dove non è riuscita nell’impresa di ribaltare lo 0-3 dell’andata, pur vincendo 1-3 ha ceduto 15-13 al golden set. Mercoledì a Mosca Kovac ha schierato De Cecco-Atanasijevic, Birarelli-Buti, Kaliberda-Russell, Giovi libero. In campionato Perugia viene da quattro tiebreak consecutivi, due vinti (a Monza e a Piacenza) e due persi (a Molfetta e con Modena).

IN CASA LATINA - Latina deve confermare le buone prestazioni a Piacenza e con Molfetta dove ha ritrovato sia il gioco che la forma fisica di alcuni giocatori chiave. Placì contro Molfetta e nell’amichevole con il Giappone ha schierato in avvio Sottile in regia, Hirsch opposto, Yosifov e Rossi al centro, Sket e Maruotti di banda, Romiti libero, utilizzando nel corso della gara anche Pavlov, Mattei e Tailli. 

I PRECEDNTI E GLI EX IN CAMPO - Settimo scontro diretto tra i due club, con Latina che ha vinto solo il primo 3-0 (il 7 ottobre 2012). Tre gli ex in campo: Luciano De Cecco (2008-09) e Andrea Giovi (2009-10) nel campo umbro e Gabriele Maruotti (2014-15) dall’altra parte della rete. Doverosa citazione a Goran Vujevic quattro stagioni a Latina, nei bienni 2002-04 e 2009-11.

I COMMENTI

Daniele Sottile: “Stiamo disputando un ottimo Campionato, considerando anche qualche problema fisico di troppo. Siamo in pieno recupero, abbiamo vinto due ‘finali’ con Piacenza e Molfetta, ma non siamo ancora al 100%. La sfida con Perugia diventa importante, perché le vittorie danno fiducia e ti fanno giocare bene, il resto si vedrà. L’obiettivo è quello di rimanere al sesto posto per affrontare i playoff da una buona posizione. Dobbiamo pensare una gara alla volta ed ora c’è la trasferta in Umbria”.
Viktor Yosifov: “Dobbiamo affrontare la trasferta di Perugia senza nessuna pressione. Non abbiamo niente da perdere, solo da vincere e prendere tutto quello di buono che esce dalla gara. Noi stiamo già nei playoff, dobbiamo pensare a giocare bene e cercare di cogliere qualche punto.”
Slobodan Kovac: “Con Latina domenica sarà una partita importante per noi. Purtroppo abbiamo buttato qualche occasione di troppo nelle ultime gare ed ora, per il quarto posto, siamo in una condizione dove non dipende solo da noi. Ma, a prescindere dalla posizione in classifica, dobbiamo dare continuità alle nostre prestazioni e abituarci a vincere, che è una cosa che ci manca. Contro Modena facemmo una buona prova, ma poi giocammo male a Piacenza. Adesso veniamo da una gara di alto livello fatta a Mosca e mi aspetto domenica nuovamente un match di qualità, per continuare su un determinato percorso e mi aspetto la vittoria”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, contagi in risalita: 180 casi e ancora quattro decessi in provincia

  • Coronavirus Latina, altri 231 contagi. Ma non c'è alcun decesso nelle ultime 24 ore

Torna su
LatinaToday è in caricamento