Lunedì, 18 Ottobre 2021
Sport

Volley, Andreoli a caccia del 5° posto: al PalaBianchini arriva Trento

Si gioca domani, domenica 6 aprile, alle 18 l'andata dei play off per il quinto posto che da l'accesso, la prossima stagione, alla Challenge Cup. Il ritorno domenica prossima in casa della Diatec Trentino

La sconfitta di sabato scorso nella finale di Challenge Cup ancora brucia, ma per l’Andreoli è il momento di pensare ai playoff UnipolSai che iniziano domani.

Alle 18 al PalaBianchini arriva la Diatec Trentino per  la gara di andata del tabellone per il quinto posto che da l’accesso, la prossima stagione, alla Challenge Cup. La formula è la stessa della Coppa: gara di andata a Latina, ritorno domenica prossima a Trento con eventuale golden set.

Si azzerano quindi le classifiche e si riparte da capo con le stesse possibilità di raggiungerle il piazzamento, unico vantaggio per la squadra meglio classificata in regolar season è poter disputare l’eventuale “set di spareggio” in casa.

L’AVVERSARIO DEL LATINA - I Campioni d’Italia di Trento arrivano dall’eliminazione ai quarti scudetto in due gare da Casa Modena (0-3, 1-3), il Latina invece ha riposato (impegnata nella finale di Coppa) non essendosi qualificata. Si torna a giocare al PalaBianchini che ha visto nelle ultime due gare trionfare i pontini 3-0 con Ravenna e soprattutto 3-2 al Fenerbahçe Istanbul.

Trento ha vinto la Supercoppa (3-0 a Macerata) ad inizio stagione, ha chiuso al 3° posto il Mondiale, semifinalista in Coppa Italia e ha chiuso al quarto posto la stagione regolare. Nella bacheca dei trentini ci sono 15 trofei: 3 scudetti (2007-08, 2010-11, 2012-13), 3 Coppe Italia (2010, 2012, 2013), 2 Supercoppe (2011, 2013), 3 Champions (2009, 2010, 2011) e 4 Mondiali (2009, 2010, 2011, 2012).

Roberto Serniotti ha recuperato Sokolov dopo il lungo infortunio in stagione, ma il bulgaro nulla ha potuto far nulla contro Bruno e compagni. Il tecnico trentino potrebbe riproporre il sestetto di domenica a Modena con Suxho al palleggio e Sokolov opposto, Solè e Birarelli centrali, Ferreira e Lanza di banda con Colaci libero.

IN CASA ANDREOLI - Dario Simoni deve fare i conti con l’infermeria per vedere chi potrà utilizzare; ad Istanbul sabato scorso ha schierato Sottile in regia, Verhees e Candellaro al centro, Noda e Skrimov schiacciatori e Rossini libero.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - Nei 26 precedenti tra le due formazioni nel massimo campionato, 19 sono andati a favore dei trentini e 7 dai pontini, in casa il Latina ha vinto 5 delle 13 gare disputate con l’ultima vittoria che risale al 5 gennaio 2012 (3-1); in regolar season 2 successi per Trento, 3-2 all’andata, 1-3 al ritorno. Un solo ex Francesco Fortunato a Trento dal 2001-03.

LE DICHIARAZIONI

Davide Candellaro: “per noi si apre un nuovo ciclo di partite, dove la prima sarà subito ostica contro Trento, dobbiamo scendere in campo lottando su ogni pallone. Ovvio che il primo obiettivo è vincere in casa per poi giocarcela alla pari fuori casa e per far questo il clima dovrà essere quello di una finale”.
Sergio Noda: “la gara con Trento bisogna vincerla come tutte le gare, è un’opportunità soprattutto per noi, per migliore la stagione, finirla alla grande e raggiungere questo traguardo che è una sorta di qualificazione. È qualcosa di nuovo e anche importante per noi. Sarà una partita molto difficile contro una squadra che ha fatto un’ottima stagione. Abbiamo perso entrambe le gare ma sono state tutte e due tirate”.  
Filippo Lanza: “Entrambe le squadre vengono da una sconfitta difficile da digerire: noi siamo usciti dai Playoff scudetto a Modena, mentre Latina ha perso la Challenge Cup in Turchia. Il match di domenica al PalaBianchini lo vincerà quindi chi riuscirà a rialzarsi meglio dalle precedenti delusioni patite; dobbiamo essere in grado di trovare le giuste motivazioni anche se non sarà semplice. Rientrare in palestra e preparare un’altra partita dopo quelle della serie con Modena ci è comunque servito perché abbiamo potuto iniziare subito a pensare ad altro, cercando di sfruttare quello che l’esperienza della sconfitta al PalaPanini può averci offerto”.
Roberto Serniotti: “E’ ovvio che avremmo preferito arrivare a questo punto della stagione preparando partite con in palio una posta maggiore ma siamo professionisti e daremo il massimo per concludere bene il nostro cammino anche nei Playoff per il quinto posto. Durante la settimana ci siamo avvicinati alla gara di Latina svolgendo un programma completo di allenamenti e senza lamentare alcuna defezione. Giocheremo quindi al PalaBianchini per vincere e per andare il più avanti possibile”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, Andreoli a caccia del 5° posto: al PalaBianchini arriva Trento

LatinaToday è in caricamento