Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, ottavi play off: Andreoli parte bene con San Giustino

Secco 3-0 dei pontini in una partita a tratti spettacolare che ha divertito e non poco il pubblico del PalaBianchini. Si torna in campo il 17 marzo

Parte bene l’Andreoli che si aggiudica la prima partita degli ottavi di finale di play off scudetto. E lo fa al PalaBianchini, davanti ai propri tifosi in una partita a tratti spettacolari che ha divertito e non poco. Alla fine i pontini archiviano la prima pratica contro San Giustino (la prossima gara è in programma domenica in Um-bria e l’eventuale bella di nuovo a Latina il 24 marzo) con un rotondo 3 a 0 ottenuto grazie ad un’alta per-centuale in attacco (60% per i pontini contro il 43% degli avversari). Ma sono state ancora di più le difese, con alcuni recuperi a dir poco rocamboleschi, ad aver fatto ancor più la differenza con 37 contrattacchi del Latina (57% chiusi a punto) contro i 29 (41%).

LA PARTITA

Silvano Prandi schiera Sottile in regia e Jarosz opposto, Verhees e Gitto centrali, Rauwerdink e Noda schiacciatori e Rossini libero. Marco Fenoglio risponde con Torre al palleggio e Maric opposto, Bohme e De Togni al centro, Cebulj e Fiore di banda, con Cesarini libero.

PRIMO SET - Due contrattacchi di Jarosz (4-1) e gli umbri chiedono tempo. Si riprende ancora con Jarosz (5-1), contrattacco di Rauwerdink (7-2) per il tempo tecnico sull’8-3. Ancora Rauwerdink con un pallonetto (9-3), contrattacco Noda (13-6), fallo in palleggio fischiato a Torre, 15-7, dentro McKibbin, per il 16-8 del se-condo tempo tecnico. Errore di Cebulj (18-9), doppio ace di Bohme (18-12) e timeout Prandi. Muro di Jarosz ed errore di Cebulj (21-12), Fenoglio chiede tempo. Muro di De Togni (21-14), pipe di Rauwerdink e contrattacco di Noda che chiude sul 25-15.

SECONDO SET - McKibbin in campo per gli umbri. Si parte con un muro di Verhees, poi dentro Mattioli, an-cora un muro di Verhees (3-1), muro di Fiore (3-3), fino al break dei pontini che si portano sull’8-6 al primo timeout tecnico. Doppio contrattacco Noda (10-6), contrattacco Mattioli (10-8), muro Verhees (14-10), per il 16-12 dello stop tecnico. Si riprende con un ace di Sottile (17-12), seconda linea di Maric, 18-15 e Prandi chiede tempo. Primo tempo De Togni e contrattacco Maric (20-19), sul 22-20 Fenoglio ferma il gioco. Palla recuperato come un gatto da Sottile e messa a terra da Jarosz, 23-20 e ancora San Giustino che chiede tempo. Muro di Gitto (24-20), sul 24-21 è Prandi a fermare il gioco. Si riprende con Kuba Jarosz che chiude sul 25-21.

TERZO SET - Fenoglio mantiene in campo Mattioli e inverte la posizione con Fiore, è proprio l’ex toscano che mette a segno i primi due break (uno a muro) per il 3-5, poi l’errore di Jarosz per il 3-6 e il tempo chia-mato da Prandi. Il gioco si riferma sul 5-8. Contrattacco e muro di Jarosz (8-8), muro di Maric (8-10), errore Mattioli e ace Jarosz (12-11), Fenoglio chiede tempo. Si riprende con un primo tempo di Verhees (13-11), ace del belga per il 16-13 del secondo tempo tecnico. Contrattacco Noda (19-15), dentro Gradi, si chiude con un ace di Sottile sul 25-20.

I COMMENTI

Silvano Prandi: “Abbiamo fatto una buona partita, specialmente nella fase difesa-contrattacco, siamo stati bravi anche al servizio. Ora dobbiamo studiare meglio i loro punti positivi e pensare a fermare Maric. Nei playoff non è detto niente fino all’ultimo. Se riusciamo a chiudere a San Giustino non li mettiamo in condi-zione di poter rimontare”.

Pieter Verhees: “Abbiamo fatto meno errori di loro. Domenica però sarà un’altra gara, molto difficile per-ché le sfide con loro anche in regolar season sono state sempre combattute”.

Goran Maric: “Forse oggi eravamo un po’ scarichi dopo la lunga partita di domenica. Abbiamo sofferto il loro gioco al centro. Speriamo di far meglio domenica a San Giustino, un campo notoriamente ostico per gli avversari, davanti ai nostri tifosi”. 

Andreoli Latina-San Giustino 3-0 (25-15, 25-21, 25-20)
Andreoli Latina: Rauwerdink 9, Gitto 7, Jarosz 17, Noda 12, Verhees 12, Sottile 2; Rossini (L). n.e: Troy, Guemart, Fragkos, Patriarca, M.Prandi. All. S.Prandi
Altotevere San Giustino: Cebulj, De Togni 7, Maric 20, Fiore 5, Bohme 3, Torre; Cesarini (L), McKibbin 1, Coali, Mattioli 5. N.e: Gradi, van den Dries. All. Fenoglio
Arbitri: Castagna, Cipolla
Note: Spettatori 545, per un incasso di 3510 euro
Durata set: 24‘, 29‘, 24‘. Tot. 1h17’
Andreoli Latina: Battute vincenti 4, battute sbagliate 11, muri 7, errori 15, attacco 60%   
San Giustino: bv 2, bs 10, m 4, e 14, a 43%
MVP Pieter Verhees

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, ottavi play off: Andreoli parte bene con San Giustino

LatinaToday è in caricamento