rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Sport

Pallavolo, è semifinale scudetto. Impresa della Top Volley: Lube ko

Ancora uno strepitoso Latina che batte in quattro set i campioni d'Italia nel palazzetto di Civitanova Marche e si aggiudica i quarti di finale dei play off scudetto. Ora la testa già alla gara di sabato contro Modena

Una strepitosa Top Volley che centra la grande impresa di conquistare la semifinale scudetto. I pontini, per la terza volta nella stagione, sbancano il campo della Lube, battuta in quattro set, eliminandola dalla corsa scudetto.

Una prova di carattere della formazione di Gianlorenzo Blengini che come le gare precedenti mette in campo una prestazione maiuscola aggiudicandosi i quarti di finale dei play off come era già accaduto nella stagione 2011/2012.

Ora, terminati i festeggiamenti, la testa è già alla gara di sabato contro la Parmareggio Modena.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Rossi e Davis al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià libero. Alberto Giuliani risponde con Monopoli al palleggio e Fei opposto, Stankovic e Podrascanin centrali, Parodi e Kovar schiacciatori, Henno e Paparoni libero.
PRIMO SET - Errore di Rossi (2-1), muro di Rossi ed errore di Parodi (3-5), muro di Monopoli e Stankovic di prima intenzione (7-6), ace di Davis ed errore di Kovar (8-10) e si va sul 10-12 al timeout tecnico. Contrattacco di Starovic (10-13), errore Latina (15-16), contrattacco di Starovic ed errore di Fei, 15-19 e Giuliani ferma il gioco. Fallo di Podrascanin (16-21), dentro Kurek, contrattacco di Skrimov, 16-22 e la Lube interrompe il gioco. Muro di Podrascanin, 18-22 e Blengini chiede tempo. Dentro Rauwerdink, dentro Vitelli, Ricardinho e Sabbi e l’opposto mette a segno il contrattacco del 21-24 e i pontini fermano il gioco. Muro di Ricardinho (22-24) e Urnaut mette a segno il 22-25.
SECONDO SET - Giuliani conferma Kurek e inverte i centrali, errore di Skrimov, contrattacchi di Stankovic e Kurek, 4-0 e Latina chiede timeout. Muri di Stankovic, due di Kurek ed fallo Latina (9-1), dentro Rauwerdink, primo tempo di Stankovic, 11-2 e Blengini ferma il gioco. Errore di Parodi e fallo di seconda linea di Kurek (12-6), contrattacco di Parodi (14-6), errore di Kurek, 15-9 e Giuliani chiede tempo. Si torna in campo con un errore di Fei (15-10), contrattacco di Fei (18-12), doppio cambio Lube, errore di Starovic (23-15), muro di Vitelli 25-16.
TERZO SET - Terzo set con Blengini che ruota la formazione, contrattacco di Kurek (2-1), errore di Kurek (2-3), muro di Rossi (3-5), muro di Skrimov, primo tempo di Rossi e fallo di Fei, 4-9 e la Lube ferma il gioco. Dentro Sabbi, contrattacco e ace di Starovic, 4-11 e Giuliani chiede tempo. Ace di Sabbi ed errore di Skrimov, 7-11 e Latina interrompe il gioco. Errore di Skrimov (8-11) e sull’8-12 arriva il timeout tecnico. Errore di Kurek (dentro Vitelli e Ricardinho) e muri di Urnaut (9-15), errore di Sabbi (10-17), invasione di Ricardinho (11-19), ancora un invasione di Ricardinho (12-21), rientrano Monopoli e Podrascanin, contrattacco di Skrimov (13-23), dentro Fei, e Sottile chiude il parziale sul 15-25.
QUARTO SET - Quarto set, muri di Starovic e Rossi e contrattacco di Skrimov, 0-3 e Giuliani ferma il gioco. Errore di Starovic e muro di Fei (3-4), invasione Latina (7-7), muro di Starovic e contrattacco di Skrimov (8-11) e sul 9-12 arriva il timeout tecnico. Errore di Parodi, 12-16 e la Lube chiede tempo. Contrattacco di Kurek, 14-16 e Blengini interrompe il gioco. Invasione di Urnaut (15-16), muro di Starovic (15-18), dentro Sabbi, contrattacco di Kurek (18-19), ace Skrimov (19-22), break Treia, 21-22 e i pontini chiedono tempo. Ace di Sabbi (23-23), muro di Rossi 25-27.

I COMMENTI

PRESIDENTE FALIVENE: "M'INCHINO"

Daniele Sottile: “Abbiamo lottato dall’inizio alla fine senza alibi. Senza i due centrali titolari con Skrimov che si era infortunato. Ma gli alibi non ti portano da nessuna parte lo abbiamo dimostrato oggi. In tutto l’arco dell’anno abbiamo dimostrato che valiamo tanto. Ce la siamo giocati sempre con tutti e da sabato lo faremo anche con Modena. Bisognava giocare in questo modo con uan squadra che ha dei centrali forti. Non abbiamo mollato mai per tutta la stagione e lo prometto a tutti che non lo faremo in semifinale. L’immaginavamo dura come è stata, la dedica va a Semenzato e van de Voorde che ci sono stati sempre vicini e alla mia famiglia”.
Marko Podrascanin: “in generale non siamo stati neppure un quarto della squadra dello scorso anno che ha vinto lo scudetto. Complimenti a Latina e in bocca al lupo per le semifinali. Già dalla gara con Modena non è andata bene, andiamo sotto e non riusciamo a riprendere i set”.

Lube Banca Marche Treia-Top Volley Latina 1-3 (22-25, 25-16, 15-25, 25-27)
Lube Banca Marche Treia: Stankovic 13, Monopoli 1, Kovar 3, Podrascanin 10, Fei 12, Parodi 7; Henno (L), Paparoni (L), Sabbi 6, Ricardinho 1, Kurek 12, Vitelli 2. Ne: Shumov. All. Giuliani
Top Volley Latina: Davis 5, Starovic 18, Skrimov 12, Rossi 7, Sottile 1, Urnaut 7; Manià (L), Rauwerdink 3, Tailli, Ferenciac. Ne: Caputo, Pellegrino. All. Blengini
ARBITRI: Bartolini, Gnani
NOTE Durata set: 26‘, 24‘, 25‘, 27‘; totale 1h42’
Treia: battute vincenti 2, battute sbagliate , muri 13, errori, attacco %. Latina: bv 3, bs , m 10, e , a %.
MVP

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, è semifinale scudetto. Impresa della Top Volley: Lube ko

LatinaToday è in caricamento