Sport

Pallavolo: sconfitta a Macerata, ma l'Andreoli esce a testa alta

Il 3-0 della gara3 dei quarti paly off non spiega i valori espressi in campo: pontini battuti per soli 6 punti nel match al Palafontescodella

La differenza la fanno solo sei punti. Nella gara3 dei quarti di finale dei paly off la Lube Banca Marche batte l’Andreoli 3-0, ma i punteggi dei tre parziali la dicono lunga su quanto quello giocato al Palafontescodella sia stato un match tiratissimo e combattuto fino alla fine (25-23 25-23 26-24).

Un Andreoli, quindi, che ha messo in difficoltà i Campioni d’Italia sin dall’inizio della partita e che in tutti i set hanno avuto dalla sua il punteggio: 17-19 al primo, 16-19 al secondo, 20-22 al terzo a dimostrazione di una gara giocata punto a punto tra le due formazioni che si sfideranno in gara-4 a Latina mercoledì prossimo alle 20.30.

Rispetto a gara-2 Macerata è stata più incisiva al servizio, ma ha commesso più errori. Tutto questo è chiaro leggendo le statistiche che vedono la parità in attacco 47%, a muro 7-7, negli errori punto 22-21 mentre Macerata ha messo a segno 5 ace contro il nessuno di Latina. Entrambe le formazioni hanno dovuto fare a meno di due pedine, Macerata senza Podrascanin e Kovar, Latina con Patriarca e Jarosz out.

LA PARTITA

Silvano Prandi schiera Sottile in regia e Troy opposto, Verhees e Gitto centrali, Rauwerdink e Noda schiacciatori e Rossini libero. Alberto Giuliani risponde con Travica al palleggio e Zaytsev opposto con compiti di ricezione, Stankovic e Pajenk al centro, Savani e Parodi schiacciatori, Henno libero.

PRIMO SET - Muro di Parodi (5-4) per l’8-7 del primo tempo tecnico. Ace Savani (10-8), Gitto di prima intenzione (12-12), muro Troy per il 15-16 del secondo tempo tecnico. Contrattacco Troy, 17-19 e timeout Giuliani. Sul 20-21 dentro Kooy, muro Stankovic e ace Pajenk (22-21), Latina chiede tempo, dopo una serie di cambipalla richiama timeout sul 24-23. Si riprende con un muro di Stankovic per il 25-23.

SECONDO SET - Giuliani promuove Kooy titolare nel secondo set, ace Zaytsev (3-1), contrattacco Rauwerdink, muro Sottile (6-7) per il 7-8 del primo tempo tecnico. Muro di Gitto (7-9), errore Parodi (10-13), muro Kooy (14-15) per il 14-16 del secondo timeout tecnico. Errore Stankovic (16-19) e sul 17-20 Giuliani chiede tempo. Parodi di prima intenzione, 19-20 e Prandi chiede tempo. Si riprende con un muro di Pajenk (20-20), contrattacco Troy dopo un lunghissima azione (20-22) dentro Lampariello, dato un colpo inesistente del muro di Latina, 22-22 e timeout Prandi. Si riprende con un contrattacco di Parodi (23-22), dentro Massimiliano Prandi, ace Parodi per il 25-23.

TERZO SET - Errori Verhees e Rauwerdink (5-3), contrattacco Zaytsev (7-4), dentro Fragkos, Pajenk di prima intenzione: 8-4. Muro Gitto (6-8), errore Parodi e muro Gitto (14-14), timeout Macerata. Muro di Pajenk per il 16-14 del secondo tempo tecnico. Errore Kooy (17-17), contrattacco Verhees ed errore Zaytsev (18-20), muro di Stankovic, 20-20 e timeout Latina, sul 20-21 è la volta di Macerata. Si torna in casa con un errore di Stankovic (20-22), contrattacco Zaytsev (22-22) e Prandi chiede tempo. Ace Kooy (23-22), la gara si conclude con una palla out di Troy sul 26-24.

I COMMENTI

Daniele Sottile: “Abbiamo dimostrato in queste due partite di potercela giocare alla pari. Oggi loro hanno portato a casa tutte e tre i set, ma sicuramente a Latina mercoledì ce la giochiamo. Andiamo a casa delusi, spero che ci serva da stimolo per mercoledì. Dobbiamo crescere al servizio con maggiore incisività, oggi sono stati bravi loro a metterci sotto pressione. So che ci saranno in moti mercoledì sarà sicuramente una bella bolgia”.

Simone Parodi: “Abbiamo perso una partita brutta a Latina dove abbiamo perso male, abbiamo passato dei giorni brutti ci tenevamo a questa vittoria. Loro giocano molto molto bene. Pian piano stiamo riprendendo il ritmo partita, questa partita vale moltissimo. È tutta questione di testa, contro Latina non siamo scesi con la giusta determinazione questa è data una lezione, e oggi abbiamo dimostrato di averla capita”.

Lube Banca Mache Macerata-Andreoli Latina 3-0 (25-23, 25-23, 26-24)
Lube Banca Mache Macerata: Pajenk 8, Zaytsev 20, Savani 2, Stankovic 7, Travica 3, Parodi 9; Henno (L), Kooy 6, Lampariello. N.e: Diamantini, Monopoli, Starovic. All. Giuliani
Andreoli Latina: Sottile 3, Rauwerdink 8, Gitto 8, Troy 15, Noda 5, Verhees 6; Rossini (L), Fragkos 3, M.Prandi. N.e: Jarosz, Guemart. All. S.Prandi
Arbitri: Gnani, Rapisarda
Note: Spettatori 2300, per un incasso di 9300 euro
Durata set: 28‘, 30‘, 30‘. Tot. 1h28’.
Macerata: Battute vincenti 5, battute sbagliate 13, muri 7, errori 22, attacco 47%   
Andreoli Latina: bv 3, bs 10, m 7, e 21, a 47%
MVP Simone Parodi

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo: sconfitta a Macerata, ma l'Andreoli esce a testa alta

LatinaToday è in caricamento