Pallavolo, playoff per il 5° posto: gara3 contro Piacenza. Latina costretta a vincere

Terza gara dei quarti del torneo che mette in palio un posto per le Coppe Europee della prossima stagione. La Top Volley deve vincere se vuole allungare la serie con la Lpr

Si gioca domani, domenica 9 aprile, alle 18 gara 3 dei quarti di finale dei Playoff Challenge UnipolSai tra Lpr Piacenza e la Top Volley.  Dopo le sconfitte nelle prime due partite, Latina costretta a vincere al PalaBanca per allungare la serie nell’ambito del torneo che mette in palio un posto per le Coppe Europee della prossima stagione.

In caso di successo dei pontini, gara4 si giocherebbe a Latina giovedì 13 aprile ed eventuale gara5 a Piacenza la domenica di Pasqua.

I PRECEDENTI - Latina-Piacenza è stata la finale di questo torneo lo scorso anno, che ha aperto a Piacenza la strada nelle Coppa Cev eliminata nel derby con la Diatec Trentino ai quarti di finale. Parlando di precedenti, Piacenza-Latina del 6 novembre 2016 è stato l’esordio sulla panchina pontina di Daniele Bagnoli. Quattro le gare di quest’anno tutte vinte dalla Lpr 3-1 in casa e 2-3 a nel Lazio nella stagione regolare; tiebreak a Piacenza e 1-3 a Latina i questi playoff. Un totale di 33 gare di cui 9 vinte dai pontini e 24 dagli emiliani, il bilancio a Piacenza è di 2-12.

FESTA PER PAPI E ZLATANOV - Prima della gara verranno festeggiati Samuele Papi e Hristo Zlatanov che hanno deciso di concludere le loro vincenti carriere. “O’ Fenomeno” ha vinto due titoli mondiali, quatto medaglie olimpiche, quattro World League, tre titoli europei per un totale di 361 volte in nazionale e 21 medaglie oltre a 6 scudetti, 6 Coppe Italia, 8 Super Coppe, 3 Champions e altre 9 coppe europee. Per Zlatanov 173 presenze in nazionale UAN World League (e un bronzo), un argento europeo, mentre con i club uno scudetto, una Coppa Italia e una Supercoppa oltre a tre coppe europee. Due carriere durate 20 anni che si sono incrociate più volte con gli atleti della Top Volley e soprattutto con Daniele Bagnoli.

IN CASA PIACENZA - Il tecnico è Alberto Giuliani, che ha a disposizione un’ampia rosa. I palleggiatori sono Raydel Hierrezuelo e Francesco Cottarelli, opposti Fernando Hernandez e Georgios Tzioumakas; al centro Aimone Alletti, Luca Tencati, Gabriele Di Martino e l’ex Viktor Yosifov; di banda Leonel Marshall, Simone Parodi, Hristo Zlatanov, Treveor Clevenot, Samuele Papi; libero l’ex Loris Manià. Nella gara di domenica Giuliani ha schierato, Hierrezuelo al palleggio e Hernandez opposto, Di Martino e Alletti centrali, Marshall e Clevenot di banda, Manià libero utilizzando il giovane Cottarelli al servizio al posto di Di Martino (regola degli Under 23).

IN CASA LATINA - Daniele Bagnoli nell’ultime gare ha alternato gli schiacciatori, ha iniziato con Sottile in regia e Fei opposto, Rossi e Gitto centrali, Ishikawa e Maruotti schiacciatori, Fanuli libero inserendo nel corso delle gare Klinkenberg, Penchev, Quintana, Strugar e Pistolesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE DICHIARAZIONI ALLA VIGILIA

Rozalin Penchev: "Affrontiamo Piacenza con l'intento di allungare la serie ma senza pressioni. La squadra è coesa e determinata: non importa chi giocherà, tutti cerchiamo lo stesso obiettivo, quello della vittoria. Se il tecnico mi schiererà in campo io mi farò trovare pronto e darò il 100%, visto che potrebbe trattarsi della nostra ultima gara stagionale. Questo, insieme a tanti altri, è un ulteriore motivo per fare bene".
Kevin Klinkenberg: “Sarà una gara difficile, specialmente sarà importante l’approccio iniziale. Poi bisognerà giocare set a set, punto a punto, come sono state le ultime gare a Piacenza e a Latina e provare questa volta a portar via il risultato per allungare la serie”.
Luca Tencati: “Domenica abbiamo l’occasione di conquistare la qualificazione e accedere alla Final Four: sarà importante partire subito bene e non lasciare uscire i nostri avversari come nelle partite precedenti perchè abbiamo visto, sia in Gara 1, che in Gara 2, che sono in grado di metterci in difficoltà. Raggiungere la Challenge per la prossima stagione è per noi un obiettivo importante e per questo vogliamo sfruttare al massimo il match point che giocheremo domenica al PalaBanca”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento