Lunedì, 25 Ottobre 2021
Sport

Volley, play off UnipolSai: Andreoli chiamata all’impresa a Trento

Dopo la sconfitta in casa in tre set, i pontini dovranno vincere 3-0 o 3-1 e il golden set contro la Diatec per il passaggio alle semifinali dei play off per il quinto posto che danno l'accesso alla Challenge Cup

Un impresa in quel di Trento. Questo quello che viene chiesto all’Andreoli oggi pomeriggio alle 18 ospite della Diatec Trentino nella gara dei quarti dei play off UnipolSai per il quinto posto che danno l’accesso, la prossima stagione, alla Challenge Cup.

La formula è la stessa delle Coppe europee: gara di andata a Latina (vinta dagli ospiti in tre set), ritorno a Trento con eventuale golden set che i pontini potranno raggiungere solo vincendo per 0-3 o 1-3.

I Campioni d’Italia di Trento arrivano dall’eliminazione ai quarti scudetto in due gare da Casa Modena (0-3, 1-3), il Latina invece ha riposato (impegnata nella finale di Coppa) non essendosi qualificata.

GLI AVVERSARI DELL’ANDREOLI - Trento ha vinto la Supercoppa (3-0 a Macerata) ad inizio stagione, ha chiuso al 3° posto il Mondiale, semifinalista in Coppa Italia e ha chiuso al quarto posto la stagione regolare. Nella bacheca dei trentini ci sono 15 trofei: 3 scudetti (2007-08, 2010-11, 2012-13), 3 Coppe Italia (2010, 2012, 2013), 2 Supercoppe (2011, 2013), 3 Champions (2009, 2010, 2011) e 4 Mondiali (2009, 2010, 2011, 2012).

Roberto Serniotti potrebbe riproporre il sestetto di domenica a Latina con Sintini al palleggio e Sokolov opposto, Solè e Birarelli centrali, Ferreira e Lanza di banda, Colaci libero. Dario Simoni deve fare i conti con l’infermeria per vedere chi potrà utilizzare.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - Nei 27 precedenti tra le due formazioni nel massimo campionato, 20 sono andati a favore dei trentini e 7 dai pontini, in casa Trento ha vinto 11 delle 13 gare disputate con l’ultima vittoria pontina che risale al 6 gennaio 2007 (1-3); in questa stagione 3 successi per Trento, 3-2 e 1-3 in regolar season e 0-3 sette giorni fa. Un solo ex Francesco Fortunato a Trento dal 2001-03.

LE DICHIARAZIONI

Carmelo Gitto: “sappiamo che andremo a disputare una partita difficilissima, soprattutto perché giochiamo in casa loro, in questo momento non positivo per noi. Andremo lì per fare la nostra gara e cercare di non terminare qui la stagione”.
Daniele Tailli: “è una gara che, nonostante il risultato dell’andata, ci deve vedere al massimo dell’impegno per terminare la stagione cancellando la prestazione dell’andata. Abbiamo avuto qualche problema fisico durante la settimana, speriamo che tutti saranno pronti per collaborare. Loro sono una squadra tutt’altro che imbattibile e quindi abbiamo ancora la speranza di potercela fare”.
Sebastian Solé: “Affronteremo l’impegno con lo stesso spirito che abbiamo messo in campo domenica scorsa al PalaBianchini; vogliamo vincere e mostrarci al nostro pubblico nella migliore maniera possibile perché i nostri tifosi lo meritano. Al PalaBianchini abbiamo offerto una bella reazione d’orgoglio; purtroppo non è servita a riportarci nei playoff scudetto ma dobbiamo guardare avanti e pensare a questo tabellone secondario che merita comunque rispetto, così come lo merita l’avversario. Per questo motivo faremo il nostro dovere sino in fondo, vendendo carissima la pelle contro Latina. Ci bastano due set ma vogliamo ugualmente la vittoria piena”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volley, play off UnipolSai: Andreoli chiamata all’impresa a Trento

LatinaToday è in caricamento