Pallavolo, inizia la rincorsa all’Europa: Latina ospita Milano al PalaBianchini

Iniziano oggi il "Playoff Challenge UnipolSai" che assegnerà alla vincente un posto in Europa; nell'andata dei quarti Ninfa Latina sfida la Revivre Milano: chi passerà il turno guadagnerà un posto nella Final Four

Camillo Placì, allenatore Ninfa Latina

Inizia la ricorsa all’Europa della Ninfa Latina che oggi alle 18 al PalaBianchini ospita la Revivre Milano nell’ambito del “Playoff Challenge UnipolSai” che assegnerà alla vincente un posto in Europa.

Si gioca con la formula del tabellone ad eliminazione diretta tra le quattro squadre fuoriuscite dai playoff scudetto e le ultime della stagione regolare. 
Oggi in programma al PalaBianchini la gara di andata dei quarti, con il ritorno già mercoledì in Lombardia e l’eventuale “bella” domenica prossima a Latina. Chi vincerà tra Milano e Latina guadagnerà un posto nella Final Four che si disputerà “tutta di un fiato” in una sede unica con gare secche come la Coppa Italia per intenderci. Gli accoppiamenti in tabellone dei quarti sono: Verona-Ravenna, Latina-Milano, Molfetta-Monza e Padova-Piacenza.

GLI AVVERSARI DEL LATINA - Ninfa ritrova la Revivre Milano che ha chiuso al penultimo posto la stagione regolare ma che ha chiuso in crescendo con le vittorie contro Padova e Ravenna, poi ha proseguito vincendo il torneo per il nono posto superando Ravenna e Monza e perdendo al tiebreak con Piacenza. Un avversario ostico per i pontini che già in regolar season hanno faticato vincendo al tiebreak la gara in casa e perdendo 3-1 a Castellanza. In panchina nei lombardi c’è Luca Monti che ha come vice l’olandese Hendrik Jan Held. Il cambio di marca la Revivre lo ha fatto con il recupero dell’ex Todor Skrimov che è diventato il punto di riferimento dell’attacco della formazione lombarda che alterna il giovane Sbertoli e l’ex Boninfante in regia, Milushev opposto, De Togni, Alletti e Georgiev (arrivato per sostituire l’infortunato Burgsthaler) al centro, Marretta (o Renato) l’altra banda con Rivan o Tosi libero.

IN CASA LATINA - Camillo Placì può contare su tutti gli uomini a disposizione che in queste ultime settimane hanno dimostrato in allenamento la  voglia di far vedere tutto il proprio valore. In campo pontino c’è la voglia di riscattare le due prove della stagione regolare contrassegnate da numerosi infortuni. Camillo Placì può ora disporre di tutto l’organico a disposizione contando sul sestetto ideale che vede Sottile in regia, Pavlov o Hirsch opposti, Yosifov e Rossi (Mattei) centrali, Maruotti e Sket di banda, Romiti libero.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - I precedenti parlano di 4 incontri di cui 3 vinti dai pontini e 1 dai lombardi. Nel Lazio il bilancio è di 2 gare tutte vinte dal Latina.
Ex in campo Todor Skrimov a Latina dal 2013 al 2015, Dante Boninfante e Daniele Sottile fino al 1° dicembre nel campo opposto.

I COMMENTI

Camillo Placì: “in questa appendice di stagione vogliamo far bene. Affrontiamo Milano che viene da un filotto di gare positive, dove ha ritrovato una quadratura di squadra, con una rosa molto lunga. Questa pausa ci ha permesso di recuperare alcuni infortuni, per contro abbiamo perso un po’ il ritmo partita. I due precedenti non sono tanto da considerare perché all’andata ci sono state condizioni particolari, mentre a Castellanza non abbiamo giocato bene ma l’attenuante è che tre atleti non erano in condizione fisica ottimale. Noi siamo pronti per giocare bene la gara di domenica e nell’ambito delle tre gare, di superare il turno”.Andrea Rossi: “Ci troviamo di fronte ad una squadra che adesso gioca una buona pallavolo. Una formazione che nelle ultime partite ha espresso un buon gioco. Saranno quindi gare molto complicate. Noi veniamo da una lunga sosta e dobbiamo ritrovare in fretta il nostro filo di gioco oltre a sfruttare il fattore campo dato che giocheremo l’andata e l’eventuale bella davanti al nostro pubblico”.
Aimone Alletti: “In queste partite conta molto chi riesce a trovare più motivazione in campo. Sia noi che Latina abbiamo avuto molto tempo per prepararci a dovere. Vedremo domenica chi ha più motivazione per portare a casa il risultato. Poi per giocare contro Latina quest'anno c’e sempre una motivazione particolare”.

Playoff Challenge UnipolSai
Calzedonia Verona-Cmc Romagna (Braico-Goitre Ninfa Latina–Revivre Milano (Vagni-Saltalippi)
Exprivia Molfetta–Gi Group Monza (Zanussi-Piana)
Tonazzo Padova–LPR Piacenza (Pozzato-Santi)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

Torna su
LatinaToday è in caricamento