Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Sport

Pallavolo, Top Volley ospite di Ravenna. In palio punti pesanti per la classifica

Pontini decimi in classifica con 7 punti; con una vittoria potrebbero superare proprio gli avversari di oggi, e fare un passo in avanti per la salvezza

Una partita importante quella che, per la nona giornata del campioanto di Superlega, mette la Top Volley Latina difronte alla Consar Ravenna. In campo oggi pomeriggio alle 18 davanti al pubblico di Ravenna; un appuntamento a cui i ragazzi di coach Tubertini si presentano dopo la vittoria al tie-break con il Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, un 3-2 che ha portato la Top Volley Latina al decimo posto, a quota 7 punti, 2 in meno degli avversari di oggi che in casa, togliendo la sconfitta 1-3 con Modena, ha vinto tutte le altre partite finora disputate: con Milano (3-0), con Vibo (3-1) e Castellana (3-1). 

“Possiamo dire che abbiamo fatto i risultati che volevamo, anche se c’è un pizzico di rammarico perché speravamo di ottenere qualcosa in più dalle partite con le big ma non ci siamo riusciti; posso dire che stiamo lavorando al massimo tutti i giorni e questo si vede anche sul campo - assicura Federico Tosi, il libero della Top Volley Latina -. A Ravenna sarà uno scontro tra due squadre simili, che difendono tanto e in casa loro sarà difficile perché proprio al Pala De Andrè hanno fatto sempre bene e giocheranno davanti al loro pubblico. Quest’anno li abbiamo affrontati nel torneo precampionato ma sia noi sia loro non eravamo al completo quindi non credo si possano prendere spunti o riferimenti da quella partita, se non qualcosina dal punto di vista tattico. Mi aspetto una sfida da giocare a viso aperto, dove noi dobbiamo cercare di dare il massimo in ogni set proprio come abbiamo fatto con Vibo perché è evidente che ogni parziale può girare per una singola palla e per noi questa è una partita da giocare al massimo”.

Le curiosità

Ci sono alcune curiosità statistiche in vista di questo match perché il centrale Carmelo Gitto, che ha già sfondato il record dei 400 muri vincenti in carriera, ora si trova a soli 12 punti dai 1.500, stessa distanza per lo schiacciatore Simone Parodi a cui mancano 12 punti per il traguardo dei 2.500. Ma c’è un altro record importante e riguarda Daniele Sottile a cui manca una sola partita per celebrare la sua gara numero 600 in carriera, niente male per il palleggiatore di Milazzo che è stato medaglia d’argento alle Olimpiadi di Rio nel 2016 e che a Latina sta vivendo la sua nona stagione da protagonista. “Dopo la vittoria con Vibo Valentia affrontiamo il Consar Ravenna, squadra che ha i nostri stessi obiettivi e quindi sarà a tutti gli effetti uno scontro diretto - spiega Sottile, unico giocatore di tutta la Superlega ad essere nato negli anni Settanta (il 17 agosto del 1979, per la precisione) - Ravenna finora ha fatto un buon percorso in casa vincendo tutte le partite che doveva vincere quindi dobbiamo scendere in campo consapevoli di questo visto che anche noi siamo alla ricerca di punti preziosi”. Nell’ultima partita il coach Tubertini ha schierato Sottile in palleggio opposto a Stern, di banda Ngapeth e Palacios, al centro Rossi e Gitto con Tosi libero, dando poi spazio a Barone al centro, Pei Huang in regia, Gavenda al posto di Stern e facendo toccare campo anche a Parodi nel primo set.

L’ex Saitta 

In classifica la squadra di Ravenna ha due lunghezze in più di Latina e occupa l’ottava piazza con nove punti. Dall’altra parte della rete ci saranno due ex, uno è il belga Pieter Verhees e l’altro è catanese Davide Saitta che a Latina ha trascorsi e ricordi. “Affrontare Latina mi dà sempre un gusto particolare, visto che lì ho fatto due anni di giovanili, vincendo anche una Junior League, e un anno di serie C, poi sono tornato qualche anno dopo e ci siamo salvati in A1, è una società che conosco molto bene, che sta da molto tempo nel panorama della massima serie - spiega il palleggiatore siciliano - affronteremo una squadra che fa un buon muro-difesa e ha un allenatore che è rinomato per la sua capacità di studiare bene le partite: si tratta di una gara importante, perché giochiamo contro una nostra diretta concorrente per la salvezza, e dovremo essere bravi a trovare le chiavi giuste per portare la sfida dalla nostra parte”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Top Volley ospite di Ravenna. In palio punti pesanti per la classifica

LatinaToday è in caricamento