Sport

Pallavolo, al PalaBiachini arriva Trentino: Taiwan Excellence chiamata a fare punti

Turno infrasettimanale difficile per Latina che stasera ospita la Diatec Trentino. Falivene : “Dobbiamo fare punti per tenere viva la fiammella dei playoff”

Turno infrasettimanale difficile per la Taiwan Excellence che stasera al PalaBianchini ospita la Diatec Trentino. Nonostante l’avversario ostico, Latina è chiamata a fare punti se vuole ancora mantenere viva la speranza di poter accedere ai playoff. 
Si gioca alle 20.30; per la gara contro Trentino valida per la 21ma giornata, ottava di ritorno, e la Taiwan Excellence spera nel forte aiuto del pubblico: i prezzi dei biglietti per questa partita, che rientrava nelle quattro di prima fascia, sono in promozione: intero 10 euro (anziché 20 euro) e ridotto 10-16 anni 5 euro (anziché 15 euro).

I precedenti tra le due squadre

Quella tra Latina e Trentino è un’atra “classica” del massimo campionato di pallavolo, giunta alla 36ma sfida. I precedenti parlano di 27 successi di Trento contro gli 8 di Latina, tra cui una semifinale scudetto; il bilancio nel Lazio è di 5 gare vinte dai pontini e 12 dai trentini. All’andata vinse Trento in  rimonta al tiebreak dopo che la Taiwan Excellence guidava 0-2.

In casa Diatec Trentino

Trento viene a Latina con la sua bacheca carica di trofei: quattro Mondiali vinti consecutivamente dal 2009 al 2012, tre Champions, quattro scudetti, tre Coppe Italia e due Supercoppe. In estate, oltre al tecnico Angelo Lorenzetti, sono rimasti solamente i due azzurri Simone Giannelli e Filippo Lanza e i giovani Matteo Chiappa e Francesco Leoni. Sono arrivati il palleggiatore Pierpaolo Partenio da Molfetta; gli opposti Luca Vettori, anch’esso in azzurro, da Modena e l’estone Renee Teppan dall’Innsbruck (AUT); al centro: lo sloveno Jan Kozamernik dal Lubiana (SLO), australiano Aidan Zingel da Verona e il brasiliano Eder Carbonera da Funvic Taubatè (BRA); di banda il serbo Uros Kovacevic da Verona, il canadese Nicholas Hoag da Milano e Oreste Cavuto da Bergamo; come libero l’ex Daniele De Pandis da Molfetta. Trento dopo un avvio a rilento dovuto a problemi fisici di alcuni atleti, proprio dalla sfida con Latina ha ripreso fiducia chiudendo il girone di andata con sei successi consecutivi. Nel girone di ritorno ha iniziato espugnando il campo di Milano 2-3, vincendo Padova 3-0 e Ravenna 3-1 per poi subire la sconfitta da Civitanova 1-3 e riprendere a marciare a Verona e Castellana 1-3 per perdere domenica da Perugia 0-3. In quest’ultima gara Lorenzetti ha schierato Giannelli alzatore e Lanza opposto ricevitore, Zingel e Eder centrali, Hoag e Kovacevic schiacciatori, De Pandis libero.

In casa Taiwan Excellence Latina

Latina cerca di proseguire la scia di vittorie casalinghe dell’anno solare che l’ha vista vittoriosa per 3-0 su Castellana, Sora e Vibo. Nell’ultima gara giocata a Modena, Vincenzo Di Pinto ha schierato Sottile in regia e Starovic opposto, Le Goff e Rossi al centro, Savani e Ishikawa di banda, Shoji libero.

Gli ex in campo

Gli ex della gara sono Daniele De Pandis (2011-12) da una parte, Carlo De Angelis (2015-16 e nelle giovanili 2009-15) e Cristian Savani (2004-06) dall’altra.

Le dichiarazioni alla vigilia

Gianrio Falivene: “sarà una partita quella con Trento, in cui dobbiamo fare punti per tenere viva la fiammella dei playoff. Ci siamo complicati la vita sempre da soli, in casa riusciamo ad esprimerci meglio che in trasferta. Dobbiamo quindi continuare la scia di successi casalinghi iniziati quest’anno”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, al PalaBiachini arriva Trentino: Taiwan Excellence chiamata a fare punti

LatinaToday è in caricamento