Pallavolo, grande sfida al PalaBianchini: la Taiwan Excellence ospita Modena

Si gioca la settima giornata della Superlega UnipolSai 2017-18. I precedenti parlano di 23 successi per l'Azimut Modena contro i 10 di Latina, ma c’è grande rivalità tra le due formazioni, con molti ex in campo

Un'immagine di Latina-Piacenza

La Taiwan Excellence domani, domenica 12 novembre, ospita alle 18 al PalaBianchini l’Azimut Modena. Si gioca la settima giornata della Superlega UnipolSai 2017-18. I precedenti parlano di 23 successi di Modena contro i 10 di Latina, ma c’è grande rivalità tra le due formazioni, con molti ex in campo.

Modena è una delle big del Campionato, ha vinto le prime cinque giornate e perso solo domenica dei Campioni d’Italia della Lube Civitanova. Un bottino di 15 punti che la vede seconda dietro alla Sir Safety Perugia.

Una formazione creata per puntare in alto con molti cambiamenti. Il primo è quello della panchina, affidata all’esperto bulgaro Radostin Stoytchev che ha voluto con se (via Trento) gli ex Dario Simoni come vice e Ivan Contrario come statistico. Sono rimasti solamente quattro elementi: il centrale statunitense Maxwell Holt, i fratelli francesi Swan e Earvin Ngapeth e il libero formiano Salvatore Rossini. Al palleggio è tornato il brasiliano Bruno dal Sesi San Paolo, suo vice lo statunitense Jennings Franciskovic dall’Hawaii University. Opposti Giulio Sabbi (Molfetta) e Andrea Argenta (Potenza Picena). Al centro l’azzurro Daniele Mazzone (Trento), Elia Bossi (Ravenna) e Alberto Marra (giovanili). Schiacciatori Maarten Van Garderen (Ravenna), Giulio Pinali (giovanili) e l’ex Tine Urnault (Trento); libero Federico Tosi (Perugia). Nell’ultima sfida persa con Civitanova il tecnico bulgaro ha schierato Bruno al palleggio e Sabbi opposto, Holt e Bossi (dal terzo Mazzone) centrali, Urnault e Earvin Ngapeth schiacciatori, Rossini libero.

Latina viene da quattro gare consecutive in cui ha fatto punti, cogliendo due vittorie. Già quattro i tiebreak disputati quest’anno. Una formazione che già ha dimostrato di avere carattere anche se deve fare sempre i conti con l’infermeria. Vincenzo Di Pinto spera di recuperare tutti gli uomini a disposizione. A Vibo ha schierato Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Savani di banda, Shoji libero, utilizzando per la prima volta in questo campionato anche Yuki Ishikawa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento