Domenica, 13 Giugno 2021
Sport

Pallavolo: Latina in campo a Santo Stefano. Al PalaBianchini arriva Milano

Sfida casalinga per la Taiwan Excellence martedì 26 dicembre contro la Revivre di Andrea Giani. Partita importante per gli uomini di coach Di Pinto contro una diretta avversaria

In campo nel giorno di Santo Stefano la Taiwan Excellence: martedì 26 dicembre alle 18 Latina ospita al PalaBianchini la Revivre Milano per la 13ma giornata della Superlega UnipolSai.

Si gioca l’ultima giornata del girone di andata che metterà in palio il titolo di campiona d’inverno. Tre formazioni in corsa: la Lube Civitanova con un punto di vantaggio sulle iseguitrici è impegnata a Castellana Grotte, solo con un’eventuale sconfitta potranno approfittarne la Sir Safety Perugia, attesa da Ravenna, o l’Azimut Modena, che ospita Padova.

La Taiwan Excellence è chiamata a invertire la rotta dopo le ultime tre sconfitte per rimettersi in corsa e rientrare al termine della stagione regolare tra le prime otto. Nella classifica ha davanti a se proprio la Revivre Milano del “Monumento di Sabaudia” Andrea Giani. In palio nella gara di Santo Stefano tre punti “pesanti” per il proseguo della stagione.

In casa Revivre Milano

La Revivre ha 18 punti grazie a un bilancio uguale di vittorie e sconfitte. Le sei vittorie le ha fatte a Trento (2-3), con Monza (3-1), con Vibo (3-1), con Sora (3-0), a Padova (0-3) e con Castellana (3-0), mentre ha perso con Civitanova (1-3), Perugia (3-0), Ravenna (1-3), Piacenza (3-1), Modena (3-2), Verona (0-3). Milano ha affidato in estate la panchina ad Andrea Giani che ha voluto come vice l’ex Matteo De Cecco e mantenuto solo tre elementi: il palleggiatore Sbertoli e i centrali Tondo e Galassi. Sono arrivati al palleggio Nicola Daldello da Monza e a stagione iniziata per sostituire l’infortunato Sbertoli, il portoricano Angel Javier Perez Rivera dal Gigantes; come opposti l’olandese Nimir Abdel-Aziz (miglior marcatore e maggior numero di ace del campionato) e Alessandro Preti; al centro Matteo Piano da Modena e Taylor Averill da Padova; di banda Ruben Schott dal Berlino (Ger), Klemen Cebulj da Civitanova e l’ex Kevin Klinkenberg; come liberi Fabio Fanuli sempre da Latina e Alessandro Piccinelli dal Club Italia. Qualche problema con gli infortunati ha costretto Giani a cambiare i piani e domenica con Castellana ha schierato Daldello-Abdel Aziz, Piano-Averil, Schott-Cebulj (Klinkenberg), Piccinelli libero.

In casa Taiwan Excellence Latina

Vincenzo Di Pinto solo da poco ha potuto contare su tutto l’organico e a Padova ha schierato le diagonali Sottile-Starovic, Gitto-Rossi, Maruotti-Savani (Ishikawa), Shoji libero.
Ci sono 11 precedenti tra le due formazioni (6 in regolar season e 5 nei playoff per il quinto posto) con 8 vittorie dei pontini e 3 di Milano (in r.s. 4-2), a Latina il bilancio è di 4-2 (in r.s. 2-1).
Gli ex in campo sono Kevin Klinkenberg (2017-18), Fabio Fanuli (2017-18) e Matteo De Cecco (2008-11 prima da atleta e poi da tecnico) da una parte, Daniele Sottile (2015) e Sasha Starovic (2016) dall’altra.

Le dichiarazioni alla vigilia

Gianrio Falivene: “Contro Milano sarà una partita difficile, ma bisogna vincerla a tutti i costi. È l’ultimo treno per rimane attaccati ai playoff e dobbiamo pensare solo a salirci sopra. A questo punto della stagione avevamo aspettative diverse, sia dal punto di vista della classifica, che dell’atteggiamento in campo, ora abbiamo tre gare casalinghe per invertire la rotta”.
Carmelo Gitto: “Milano rispetto allo scorso anno è una squadra molto competitiva, verranno a Latina per far punti e continuare l’ottima stagione. Hanno fatto degli acquisti molto azzeccati ad iniziare da Abel Aziz che sta facendo un super campionato, è da tenere d’occhio, è l’uomo più pericoloso. Hanno altri ottimi elementi ad iniziare da Klinkenberg che ci lo aspettiamo dare il massimo contro la sua ex squadra; per poi non parlare di Piano e Cebulj. Sono una squadra che gioca molto bene in battuta e noi dobbiamo essere bravi in ricezione e prendere pochi punti diretti. Dobbiamo riprendere il bandolo della matassa del nostro gioco che ultimamente è venuto meno. Stiamo lavorando sodo in palestra per cercare di riscattare la sconfitta di Padova che non ci rispecchia, siamo dispiaciuti per questo e cercheremo di fare il massimo e portare a casa la partita”.
Andrea Giani: “Sarà una giornata fondamentale per la classifica, sia per noi che per le altre squadre che ci precedono di pochissimi punti. Prima di tutto dobbiamo guardare alla nostra partita, complicata, contro una formazione con un’ottima rosa composta da giocatori di esperienza e di qualità. Dovremo approcciare alla gara in maniera aggressiva, mettendo in campo tecnicamente la nostra miglior pallavolo. Sarà importante uscire con dei punti dal campo di Latina poiché con una classifica molto corta abbiamo la possibilità di guadagnare diverse posizioni. Sarà una bellissima ultima giornata di andata di Regular Season, sia per la sfida delicata che affronteremo sia per l’incognita dei risultati dagli altri campi che comporranno poi la classifica della prima metà di stagione”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo: Latina in campo a Santo Stefano. Al PalaBianchini arriva Milano

LatinaToday è in caricamento