Pallavolo, la Taiwan Excellence lotta ma alla fine cede al Modena

Latina superata in quattro set dall'Azimut nella gara del PalaBianchini, valida per la settima giornata di campionato, che ha regalato comunque tanto spettacolo

Dopo aver lottato per i primi tre set, alla fine la Taiwan Excellence cede nel quarto parziale all’Azimut Modena che va via dal PalaBianchini con tre punti importanti in chiave classifica (prima a pari punti con Perugia).

Una gara, quella valida per la settima giornata della Superlega UnipolSai (finita 3-1 per gli ospiti), che ha regalato comunque tanto spettacolo per oltre due ore agli spettatori del PalaBianchini, con un terzo set terminato 32-34. Di Pinto ha dovuto fare ancora una volta i conti con l’infermeria rischiando Ishikawa dopo che Savani durante il terzo set ha avvertito dei dolori.

La partita

Radostin Stoytchev inizia con Bruno al palleggio e Sabbi opposto, Mazzone e Holt centrali, Earvin Ngapeth e van Garderen schiacciatori, Rossini libero. Vincenzo Di Pinto risponde con Sottile in regia e Starovic opposto, Gitto e Rossi al centro, Maruotti e Savani di banda, Shoji libero.
PRIMO SET - Due ace di Savani (4-1), muro di Bruno (5-4), contrattacco di Savani, 9-6 e Modena chiama tempo. Ace fortunoso di Sabbi (12-11), errore di sabbi (14-11), muro di Starovic e pipe di Maruotti, 18-13 e timeout di Stoytchev. Muro di Mazzone (18-15), sul 21-18 Di Pinto ferma il gioco. Contrattacco di van Garderen (21-19), errore di Rossi e contrattacco di Ngapeth, 22-22 e tempo richiesto da Latina. Due muri di Sabbi chiudono il parziale 24-26.
SECONDO SET - Secondo set, contrattacco di Maruotti (2-1), muro e contrattacco di Savani (7-4), errore di Ngapeth (10-6), contrattacco di Ngapeth (14-12), invasione di Sabbi, 18-14 e timeout Modena. Contrattacco di van Garderen (18-16) dentro De Angelis per la seconda linea e Ishikawa per il servizio che mette a segno l’ace del 20-16 con Stoytchev che ferma il gioco. Contrattacco di Sabbi, 22-20 e timeout Latina. Ace di Van Garderen e muro di Holt, 22-22 e Di Pinto ferma il gioco. Errori di Ngapeth e van Garderen che chiudono il parziale 25-22.
TERZO SET - Terzo set, ace di Starovic (2-0), errore di Savani e ace di Holt, 5-6 e Di Pinto chiede tempo. Bruno di prima intenzione (5-7), dentro Bossi, muri di Starovic e Savani, 9-8 e timeout Modena. Si torna in campo con un errore di Sabbi (10-8), muro di Bossi ed errore di Savani (10-11), pipe di Ngapeth (12-14), muri di Ngapeth e Bruno, 14-18 e Latina ferma il gioco. Dentro Ishikawa e Le Goff, ace di Starovic (18-20), muro di Starovic, 22-23 e gli ospiti chiamano tempo. Muro di Le Goff (24-24), muro di Le Goff (30-29), muro di Sabbi (31-32), ace di Ngapeth che chiude il parziale 32-34.
QUARTO SET - Quarto set con Ishikawa, Le Goff e Bossi confermati, pipe di Ngapeth (2-3), muro di Holt, 7-10 e Di Pinto ferma il gioco. Ace di Bossi (7-11), errore pontino e contrattacco di van Garderen (8-14), ace di Sabbi, 9-16 e timeout Latina. Errore di Sabbi (12-17), errore di Le Goff (12-19), fallo in palleggio di Shoji (13-21), dentro Corteggiani, contrattacchi di Sabbi e van Garderen (14-24), errore di Holt (14-16) e Hot chiude 16-25.

I tabellini

Taiwan Excellence Latina-Azimut Modena 1–3 (24-26, 25-22, 32-34, 16-25)
Taiwan Excellence Latina: Rossi 1, Starovic 24, Savani 18, Gitto 8, Sottile 2, Maruotti 9; Shoji (L), De Angelis, Ishikawa 5, Corteggiani, Le Goff 1, Huang. Ne: Kovac, Caccioppola. All. Di Pinto
Azimut Modena: Bruno 4, E.Ngapeth 17, Mazzone 4, Sabbi 15, van Garderen 18, Holt 11; Rossini (L), Tosi (L), Bossi 5, Pinali. Ne: Urnaut, S.Ngapeth, Marra, Argenta. All. Stoytchev
Arbitri: Goitre, Canessa
Durata set: 31‘, 30‘, 40‘, 26‘; totale 2h07’
Spettatori: 1518
Latina: battute vincenti 6, battute sbagliate 25, muri 8, errori 30, attacco 46% Modena: bv 6, bs 13, m 11, e 25, a 50%
MVP Earvin Ngapeth

I commenti

Carmelo Gitto: “Oggi abbiamo dimostrato ancora una volta che ce la possiamo giocare con tutti. Dobbiamo però commettere meno errori e avere la pazienza di aspettare. Al terzo set ci credevamo e la sconfitta ci ha tagliato le gambe. Bisogna lavorare e imparare da queste partite”.
Vincenzo Di Pinto: “Savani ha fatto la differenza in battuta nei primi due set, poi nel terzo set ha risentito dolore. Perdi un giocatore in una fase cruciale della gara in aggiunta a Ishikawa e Le Goff che non hanno ancora recuperato al 100 per 100. Oggi Yuki ha fatto degli ace importanti, così come Le Goff. Questa è la dimostrazione che possiamo giocarcela con tutti. Abiamo pagato delle piccole situazioni durante la gara”
Salvatore Rossini: “i primi tre set le abbiamo prese, siamo stati messi all’angolo da Latina, ma poi siamo usciti. Non stiamo attraversando un buon momento. L’importante era prendere i tre punti. Complimenti a Latina che con un Sottile così può mettere in moto gli schiacciatori. Noi dobbiamo crescere, sapevamo di dover combattere e siamo stati bravi a resistere e contrattaccare”
Radostin Stoychev: “ Avevamo studiato la gara e sapevamo che Latina ha giocatori esperti che giocano meglio con grosse squadre. Abbiamo disputato una gara punto a punto. Sappiamo che dobbiamo lavorare per crescere”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

Torna su
LatinaToday è in caricamento