Sport

Pallavolo, già numeri da record: Ninfa Latina imbattibile a muro

Prime statistiche dopo la terza giornata di campionato che ha visto gli uomini di Placì protagonisti nella maratona di Civitanova terminata al tiebrek. Insuperabile a muro Latina: 21 punti è il record nel massimo campionato

Prime statistiche e primi numeri che fanno sorridere la Ninfa Latina dopo la maratona di Civitanova di ieri: nella gara valida per la terza giornata di campionato gli uomini di Placì hanno tenuto testa alla corazzata Lube cedendo solo al quinto set e dopo due ore e mezzo di una gara tiratissima combattuta punto su punto.

Una gara che ha messo in evidenza le caratteristiche di questo Latina, primo su tutte il muro: 21 punti è il record di Latina nel massimo campionato, migliora i 19 del 21 ottobre 2012 a San Giustino (Gitto e Verhees 4; Jarosz 3; Rauwerdink, Sottile e Fragkos 2; Patriarca e Troy 1).

Ieri a mettere la firma sono stati sette volte Yosifov, 4 Rossi, 3 Tailli e Hirsch, Sket, Pavlov, Boninfante e Maruotti. Il primato assoluto è di 26 di Cuneo (proprio a Latina il 17 marzo 2010 con il record di muri individuali di Francesco Fortunato con 12) e di Vibo Valentia (sempre con Latina il 3 gennaio 2010)

Anche se è ancora troppo presto per trarre dalle statistiche una “linea guida” del campionato, ci godiamo guardare il club pontino in vetta alla classifica dei muri con 3.25 a set (52 punti) davanti a Molfetta 2.92 (38) e Trento 2.83 (34); scende al settimo posto negli ace con 1.06 a set (17), in testa c’è Modena con 2.09 (23) seguita da Molfetta 1.46 (19), mentre in attacco è undicesima con il 43.8%, in testa Modena con il 53.4% seguita da Civitanova 51.2%.

Latina rimane in testa anche negli errori punto con solo 4.06 punti regalati a set agli avversari, seguito da Trento 4.58 e Piacenza con 4.63.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, già numeri da record: Ninfa Latina imbattibile a muro

LatinaToday è in caricamento