Pallavolo, serve una vittoria: Top Volley a caccia di punti per la salvezza contro Sora

Partita cruciale per la stagione dei pontini penultimi in classifica con 9 punti; dietro solo i ciociari a 5 punti

Match cruciale per la rincorsa alla salvezza quello di oggi, 9 febbraio, alle 18 tra la Top Volley Cisterna e il Globo Banca Popolare del Frusinate Sora. Si tratta dell’ottavo confronto in Superlega tra pontini e volsci e ad entrambe le squadre serve ossigeno in termini di punti: la formazione di casa - si gioca al palazzetto dello sport di Cisterna - si è aggiudicata i sette precedenti e può contare sul fattore campo mentre gli ospiti arrivano dal turno di riposo e hanno potuto sfruttare la settimana di allenamenti per preparare bene il match.

“I risultati non ci stanno sostenendo, questo è sotto gli occhi di tutti e il campo ha sempre ragione ma crediamo in questo gruppo e siamo convinti che potremo uscirne tutti insieme - ha spiegato Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley Cisterna -. Riceviamo Sora, una formazione che all’andata abbiamo saputo battere, abbiamo un unico risultato se vogliamo continuare la rincorsa salvezza e questo è evidente: ogni partita ha la sua storia e troveremo una formazione che vorrà provare a mantenere accese le sue speranze di salvezza. Sarà una difficoltà in più per noi che dovremo saper superare. Mi auguro che anche il pubblico continuerà a sostenerci come ha fatto finora in maniera impagabile”. 

La Top Volley arriva a questo appuntamento dopo la sconfitta (3-1) di Ravenna, un altro match in cui i pontini hanno giocato ad alto livello per lunghi tratti prima di cedere nel momento cruciale della sfida. La classifica vede la Top a quota 9 punti mentre Sora insegue a cinque. “La sconfitta subita in casa con Vibo è stata dura da digerire, per fortuna abbiamo l'opportunità di cercare un pronto riscatto con Cisterna, terza squadra coinvolta nella lotta per la permanenza in SuperLega - spiega Maurizio Colucci, allenatore Globo Banca Popolare del Frusinate Sora - Per fare bene però, dovremo migliorare in molti fondamentali, specialmente in quello della battuta nel quale avevamo ben figurato nelle ultime uscite pre-Vibo. Di fronte troveremo una squadra determinata a colmare il divario che li divide dalla Tonno Callipo, ma noi cercheremo di impedirglielo provando a rimanere attaccati al treno salvezza”. 

Sul Tg1 contro il bullismo 

Il Tg1 delle 20 di venerdì scorso ha diffuso, poco prima del Festival di Sanremo, le immagini e le testimonianze del progetto etico #Accendiamoilrispetto contro il bullismo, cyberbullismo e per il rispetto delle regole che da cinque anni la Top Volley Cisterna porta nelle scuole insieme alla Polizia di Stato e con la collaborazione di AbbVie. Così circa sette milioni di italiani (6.578.000 con uno share del 27,9%) hanno visto le immagini dell’appuntamento che la Top Volley ha organizzato nell’istituto Vincenzo Randi di via Marzabotto a Ravenna, questo perché oltre agli appuntamenti in provincia di Latina, Roma e nel resto della regione Lazio, il progetto #Accendiamoilrispetto viene proposto per ogni campionato di Superlega anche a tre squadre avversarie: in questa circostanza l’evento è stato organizzato con il Consar Ravenna e per questo, insieme al capitano Daniele Sottile della Top Volley, c’erano anche due giocatori della Consar come Saitta e Ter Horst, insieme al coach Marco Bonitta e al resto dello staff del club ravennate. Le immagini, trasmesse in anteprima sul Tg3 Emilia Romagna grazie al servizio e le interviste di Serena Biondini, sono state poi diffuse anche dal telegiornale della sera di Rai Uno con il servizio di Felicita Pistilli, con le interviste di Matteo Spicuglia e il montaggio di Marco Santi.

“Siamo molto felici dei risultati che stiamo ottenendo in questo ambito, è importante diffondere messaggi positivi e mi fa molto piacere che la società di Ravenna abbia accolto con grande entusiasmo la nostra proposta di organizzare questa tappa insieme, dobbiamo sottolineare la grande disponibilità della società ravennate che ha lavorato gomito a gomito con noi anche a livello logistico dimostrando grande sensibilità e la buona riuscita dell’evento è anche merito loro” ha spiegato Candido Grande. Prima di ogni partita casalinga del campionato di Superlega Credem Banca, con l’approvazione della Lega Pallavolo Serie A, i giocatori della Top Volley Cisterna danno la scossa alla rete per dare una scossa alle coscienze e sensibilizzare il pubblico alla problematica del bullismo e del cyberbullismo e per il rispetto delle regole a 360°. Il progetto è moderato da Giuseppe Baratta, della comunicazione della Top Volley, con la presenza di Andrea Montecalvo e Federica Mantovani (AbbVie). A Ravenna hanno collaborato Paolo Badiali, Teresa Arfelli, Massimo Montanari e Tamara Pantalone del Consar Ravenna. Per l’istituto Vincenzo Randi Mirco Banzola, il dirigente scolastico del Vincenzo Randi, con la presenza di Paola Presicce, Maria Motta, Elena Argelli e Mariella Toscano, mentre per il Comune di Ravenna è intervenuto Roberto Fagnani, assessore allo sport. Tiziano Ferro ha sottolineato l’importanza di questo progetto con un videomessaggio a inizio stagione e in passato anche Sky Tg24 e il Tg3 Lazio avevano dato spazio al progetto, Nella tappa organizzata a Lamezia Terme, dopo il match con Vibo dello scorso campionato, è intervenuto anche il magistrato Nicola Gratteri. Il prossimo evento fuori regione Lazio verrà organizzato in occasione della partita con Trento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, ancora 124 contagi in provincia e un altro morto. Ottavo decesso in otto giorni

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus, nel Lazio sfiorati i 2mila casi giornalieri, 25mila i tamponi. Aumentano i guariti

  • Coronavirus Latina, i contagi continuano a salire: altri 139 casi in provincia. Un decesso

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento