Top Volley, Tubertini pensa alla prossima stagione. Intanto arriva Maarten Van Garderen

L’analisi dell’allenatore: “Bisogna alzare il livello perché il campionato lo richiede”. Lo schiacciatore della nazionale olandese l’ultimo colpo di mercato

Fermento nella Top Volley in vista della prossima stagione. Coach Tudertini fa un’analisi del momento in casa Latina, mentre  prosegue il lavoro della società per rafforzare la Top Volley Latina. “Quello che cerco per il prossimo campionato è di livellare in maniera più stabile possibile il rendimento, che forse non toccherà i picchi dello scorso anno ma che resti più equilibrato nei vari reparti - chiarisce il coach -. Bisogna alzare il livello rispetto allo scorso anno perché questo campionato lo richiede”. 

Ma vediamo come sta cambiando l’organico della compagine pontina, che si appresta a iniziare il suo campionato numero 48 della sua storia ininterrotta. “La scorsa stagione deve portare insegnamento, la carta ci dice il livello di partenza di un organico potenzialmente ma poi la stagione deve essere vissuta perché il potenziale deve trovare la sua alchimia nel gruppo e manifestarsi - conclude il tecnico modenese - per fare questo ci deve essere il desiderio di essere migliori ogni giorno. Spero diventi una squadra aggressiva sulla fase break a partire dal servizio e concreta sul side-out contro tutti gli avversari”.

Il colpo Maarten Van Garderen

Intanto la società piazza sul mercato il colpo Maarten Van Garderen, schiacciatore olandese che affiancherà l’argentino Palacios e al tedesco Karlitzek. “Parliamo di un giocatore di altissimo livello, per noi è un vero colpo di mercato e siamo soddisfatti di questo anche perché abbiamo fortemente voluto prendere Maarten e lui questo lo ha apprezzato molto, averlo qui è stata una nostra grande volontà” ha spiegato il direttore sportivo Candido Grande, visibilmente soddisfatto. Il martello della Nazionale olandese, 29 anni e alto due metri, arriva alla Top Volley dall’Itas Trentino, per lui che in carriera ha vinto un Mondiale per club, una Coppa Cev, lo scudetto in Olanda e in Germania, mentre due stagioni fa ha giocato a Modena. 

“Quest'anno avrò più responsabilità rispetto alle scorse stagioni perché mi aspetto di poter dimostrare con la Top Volley che giocatore sono, ho molta voglia di far vedere ai nuovi tifosi quello che posso fare - ha chiarito Maarten -; negli ultimi due anni non ho giocato sempre e per questo motivo ho molta voglia di fare”. Il posto quattro della Top Volley è nato il 24 gennaio del 1990 a Renswoude, un piccolissimo paese nei pressi di Utrecht. Con questo nuovo arrivo l’allenatore della Top Volley avrà una freccia importante nel suo arco per affrontare la prossima Superlega.

“Sono molto contento di poter allenare un giocatore come Maarten, che in carriera è passato da una grande stagione a Ravenna fino a Trento transitando per un anno anche a Modena, ed è un ragazzo che ha dimostrato di avere doti tecniche di assoluto livello e ha scelto la Top Volley per tornare a mostrare le sue ottime qualità - ha spiegato il coach Tubertini - tecnicamente è un giocatore che fa bene tutti i fondamentali, ormai conosce il campionato italiano e sa bene come poterci stare dentro, è evidente che può dare un grande contributo al nostro sistema di gioco”.

Van Garderen ha tanta voglia di dimostrare tutto il suo valore e ha scelto la Top Volley proprio per poter lavorare in un contesto che da quasi mezzo secolo scrive pagine di storia nel mondo della pallavolo. “Arrivo alla Top Volley e sono certo che, insieme ai nuovi compagni, dimostrerò di far parte di una squadra sempre pronta a combattere, a prescindere da come giochiamo dobbiamo sempre dare il meglio di noi e poi sono convinto che con questa squadra possiamo fare delle belle cose - ha aggiunto Maarten -. Mi hanno parlato bene in tanti di coach Tubertini e mi ha fatto molto piacere che mi abbia subito chiamato perché per me è importante avere un buon rapporto con il mio allenatore. Riguardo la squadra che stiamo allestendo penso proprio che potremo fare bene perché ci sono già giocatori con grande talento uniti ad atleti molto esperti. Mi auguro che diventeremo un bel gruppo che lotterà sempre per cercare di conquistare più punti possibili”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Poi il nuovo giocatore della Top Volley Latina chiude salutando i nuovi tifosi. “Spero di dare tante soddisfazioni al nostro pubblico con la nuova maglia, io sono uno a cui piace stare in campo a giocare a pallavolo: vorrei sempre dare qualità di gioco alta e a questo furore agonistico mi piace sempre aggiungere anche un sorriso”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Festa di nozze con 80 invitati, arrivano i carabinieri: tutti multati

  • Coronavirus, allerta arancione nel Lazio: 795 casi. D'Amato: "Si teme un peggioramento"

  • Coronavirus, nuovo record in provincia: 78 casi in un giorno. Solo a Latina 35 contagi

  • Coronavirus, contagi inarrestabili. Nel Lazio quasi 600 nuovi casi, in provincia 47 in più

  • Coronavirus, l'ondata non si ferma: 64 nuovi contagi, 21 sono a Latina

  • Coronavirus: altri 49 contagi in provincia. I numeri più alti a Latina, Cisterna ed Aprilia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento