Pallavolo, Top Volley inarrestabile: l’idolo giapponese Ishikawa a Latina

Lo schiacciatore della Nazionale giapponese arriverà a metà stagione. Candido Grande: "Siamo orgogliosi di poter annunciare l'accordo con uno dei giovani più promettenti". Secondo grande colpo della Top Volley dopo quello di Fei

Inarrestabile la Top Volley che, dopo quello di Alessandro "Fox" Fei, con l’accordo con Yuki Ishikawa piazza il secondo importante colpo di mercato. 

“Sono molto felice per la decisione che ho preso di venire a Latina per giocare in Superlega con la Top Volley. Arriverò a metà stagione però m'impegnerò con tutte le mie forze per dare il mio contributo alla squadra. Ci vediamo a dicembre” ha dichiarato felice “Yuki”, il giovane atleta - 21 anni, 191 cm per 74 kg -, nato a Okazaki (prefettura di Aichi) nel Giappone centrale. 

Lo schiacciatore della Nazionale giapponese è considerato uno degli sportivi più in vista dell'intero paese del Sol Levante, basti pensare che nella tournée che fece in Italia (nel marzo dello scorso anno) giocando proprio a Latina, aveva due troupe televisive al seguito: sui social network i suoi fan non si contano al punto che viene considerato al pari di una rockstar dai giovani giapponesi che impazziscono per lui e creano gruppi e pagine sui social dedicati proprio a Yuki Ishikawa.

Siamo orgogliosi di poter annunciare di aver raggiunto l'accordo con uno dei giovani più promettenti” ha commentato Candido Grande, direttore sportivo della Top Volley Latina, parlando dell'ultimo acquisto della campagna di rafforzamento della squadra pontina che nella prossima stagione della Superlega festeggerà i 45 anni di pallavolo. 

Nonostante la giovane età, con la Nazionale maggiore giapponese “Yuki” ha già fatto la differenza vincendo il premio come miglior schiacciatore della Coppa del Mondo del 2015 ed è considerato come la stella del Giappone in vista delle olimpiadi del 2020. “Yuki Ishikawa, studente in legge, arriverà a Latina nella prima metà di dicembre al termine del suo programma di studi universitari e nel frattempo parteciperà al College Championship Tournament con la squadra della sua università, la Chuo University”. 

Nella stagione 2014/2015 Yuki venne tesserato da Modena dove realizzò complessivamente 28 punti su 14 set giocati. A Latina gli è stata riservata la maglia numero 14 che indosserà a partire dal suo arrivo: per lui verranno organizzate le visite mediche di rito e si aggregherà immediatamente alla squadra allenata dal coach Vincenzo Nacci.

 Il pubblico di Latina già lo ama, tanto che, in occasione delle amichevoli in Italia dello scorso mese di marzo, una delegazione di tifosi pontini raggiunse addirittura Yuki a Perugia per donargli una sciarpa della squadra di Latina che lui conserva ancora.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento