Sport Prampolini / Via dei Mille

Pallavolo, la Top Volley “schiaccia” Milano in poco più di un’ora

Poco è bastata al Latina per aggiudicarsi il match contro la Revivre Milano superata facilmente in tre set. Tre punti che le consentono di consolidare il sesto posto in classifica in vista dei play off

Bene la Top Volley che in poco più di un’ora si aggiudica la gara contro al Revivre Milano superata facilmente in tre set. Una gara, quella giocata al PalaBianchini e valida per la 21esima giornata della Superlega UnipolSaim, a senso unico con i pontini capaci di 10 ace e 9 muri concedendo pochissimo ai lombardi.

Tre punti importanti quelli conquistati da Latina in vista dei play off, che le permettono di consolidare il sesto posto in classifica con 34 punti, a 5 lunghezze da Perugia e 7 da Verona e Con Molfetta e Ravenna dietro di 7 e 9 punti.

Ad assistere all’incontro la nazionale femminile di beach volley con il tecnico Lisandro.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Semenzato e van de Voorde al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià e Tailli liberi. Marco Maranesi ha risposto con Mattera al palleggio e Bencz opposto, Patriarca e De Togni centrali, Preti e Veres schiacciatori, Rizzo libero.
PRIMO SET - Contrattacchi di Starovic e Urnaut (4-1), muro di Veres (6-5), errore di Veres (9-6), primo tempo di De Togni (9-8), muro di Sottile (11-8), sul 12-9 il timeout tecnico. Contrattacco di Preti ed errore di Skrimov (12-12), ace di Skrimov (17-15) e Milano chiede tempo. Si torna in capo con un errore di Veres (18-15), ace di Semenzato, 20-16 e Maranesi interrompe il gioco. Fallo di Veres e ace di Semenzato (22-16), ace di Sottile (24-17), primo tempo di van de Voorde che chiude il parziale 25-18.
SECONDO SET - Un contrattacco di Starovic (1-0) apre il secondo set, pipe di Skrimov, errori di Preti e Veres, 5-1 e i lombardi chiedono tempo. Errore di Preti (7-2), errore di Skrimov (7-4), contrattacco di Starovic, doppio ace di Urnaut e muro van de Voorde, 12-4 e timeout tecnico. Dentro Vinicius, ace di Urnaut (13-4), dentro Rauwerdink, ace di van de Voorde (15-5), dentro Valsecchi, ace di Skrimov, 18-7 e Milano interrompe il gioco. Contrattacchi di Starovic sul 22-10 e 24-11, errore di Skrimov (24-13), Vinicius mette out la battuta per il 25-13.
TERZO SET - Terzo set con Kauliakamoa in campo, Vinicius e Valsecchi confermati, quest’ultimo commette l’errore del 3-1, contrattacco di Bencz (6-6), errore di Bencz (9-7), fallo Latina (10-10), ace di Urnaut e il gioco si forma sul 12-10. Errore di Skrimov (12-12), muro di Semenzato (15-13), errore di Veres e muro di Semenzato, 18-14 e Maranesi interrompe il gioco. Difesa spettacolare di Tailli e contrattacco di Urnaut (19-14) dentro Rauwerdink, muro di van de Voorde, 23-17 e i lombardi fermano il gioco. Sul 24-18 fa il suo esordio Ferenciac, e Rauwerdink mette a segno il 25-19.

I COMMENTI

Gianlorenzo Blengini: “Insisto nel dire che non bisogna mai abbassare la guardia. Anche se abbiamo vinto grazie alla battuta il secondo set, siamo scesi in campo con la determinazione di chiudere la gara in fretta. Ora siamo matematicamente ai playoff, ma abbiamo ancora gare da studiare e tenere in considerazione. Credo che questa squadra abbai delle risorse anche per chi deve entrare a gara iniziata”.
Andrea Semenzato: “Sono contento della mia prestazione ma soprattutto della buona prova di squadra. È stata una partita complicata dove siamo stati bravi a tenere alto il livello di gioco. Adesso pensiamo ad una posizione più alta in classifica in vista dei playoff. Siamo ambiziosi, guardiamo avanti”.
Marco Maranesi: “Latina è una buona squadra di sostanza che sbaglia poco. Noi possiamo giocare alla pari solo a tratti, commettiamo troppi errori. Il nostro obiettivo è cercare di non arrivare ultimi in classifica”.

Top Volley Latina-Revivre 3-0 (25-18, 25-13, 25-19)
Top Volley Latina: Semenzato 10, Sottile 2, Urnaut 15, van de Voorde 11, Starovic 14, Skrimov 5; Manià (L), Tailli (L), Rauwerdink 1, Ferenciac. N.e: Davis, Rossi, Pellegrino. All. Blengini
Revivre Milano: Mattera 1, Veres 8, De Togni 2, Bencz 8, Preti 6, Patriarca 1; Rizzo (L), Vinicius 6, Valsecchi 3, Kauliakamoa, Cerbo (L), Temponi. Ne: Bermudez. All. Maranesi
ARBITRI: Cipolla, Sampaolo
NOTE Durata set: 24‘, 20‘, 23‘; totale 1h07‘
Latina: battute vincenti 10, battute sbagliate 7, muri 9, errori 13, attacco 57%. Milano: bv 0, bs 8, m 2, e 15, a 48%.
MVP Andrea Semenzato
Chiamate Video Check 1° set: 15-14 (palla out) richiesto da Milano, decisione cambiata punto Milano 15-15
3° set: 20-16 presunta invasione di Urnaut richiesta da Milano, decisione confermata punto a Latina 21-16.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Top Volley “schiaccia” Milano in poco più di un’ora

LatinaToday è in caricamento