Pallavolo, la Top Volley ospita Vibo Valentia. In palio punti d’oro per la Coppa Italia

Si gioca domani, domenica 4 dicembre, l'ultima gara del girone di andata che serve a delineare la griglia della Del Monte Coppa Italia. Un solo risultato utile per Latina, la vittoria, con uno sguardo agli altri campi

Sono punti d’oro quelli in palio domani nella gara del PalaBianchini tra la Top Volley e la Tonno Callipo Vibo Valentia. Domenica 4 dicembre, infatti, si gioca la 13ma e ultima giornata del girone di andata della Superlega UnipolSai, utile per delineare la griglia della Del Monte Coppa Italia.

Unico risultato utile per il Latina, per puntare all’obiettivo, è la vittoria, ma bisognerà poi attendere i risultati di Molfetta-Trento e dello scontro diretto Ravenna-Sora per conoscere la classifica conclusiva. Sono infatti cinque squadre (anche Milano) a contendersi i tre posti disponibili. Tante le possibilità statistiche, con una vittoria da tre punti Latina andrebbe a 12 punti uno in più di quelli attuali di Sora, Ravenna e Molfetta e con Milano lasciato indietro (ha una vittoria in meno).

Con due punti invece andrebbe a pari punti con quelli attuali di Sora, Ravenna e Molfetta ma con quattro vittorie (tante quante ne ha ora solo Sora). A parità di punti infatti valgono prima le vittorie, poi il quoziente set ed eventualmente il quoziente punti.

GLI AVVERSARI - La Callipo Vibo, dopo un avvio di campionato stentato, tre punti nelle prime sette giornate (vittoria in casa del Milano 2-3 e sconfitta in casa con Perugia 2-3), ha espugnato Padova 1-3, superaro Piacenza 3-1, espugnato Verona 2-3, perso al tiebreak con Sora e vinto Ravenna domenica scorsa. Un totale di 12 punti in cinque gare. Quindi la formazione guidata da Waldo Kantor è tra le più in forma in questo momento. Contro Ravenna il tecnico argentino ha schierato Coscione al palleggio e Rejlek opposto sostituito dal secondo set dall’ex Peter Michalovic, Barone e Diamantini (Costa) al centro, Geiler (Thiago Alves) e Kadu di banda, Marra libero.

IN CASA LATINA - Daniele Bagnoli contro Milano non ha potuto contare su Alessandro Fei e si è affidato a Sottile in cabina di regia e Strugar opposto (poi Penchev), Rossi e Gitto centrali, Maruotti e Klinkenberg schiacciatori, Fanuli libero utilizzando la rosa per cambi tattici.

I PRECEDENTI E GLI EX IN CAMPO - I precedenti sono 16 di cui 10 vinti dal Latina e 6 da Vibo; il bilancio nel Lazio è di 6-2 per il Latina. Tre gli ex in campo: Peter Michalovic a Latina nel 2013-14; Fabio Fanuli (2010-12) e Daniele Sottile (2004-06).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

LE DICHIARAZIONI ALLA VIGILIA

Gianrio Falivene: “Dopo i due punti presi a Milano, dobbiamo confermare i miglioramenti che ci sono stati nell’ultimo periodo. Come quella con Milano, questa è una partita che vale doppio per poter raggiungere il primo obiettivo stagionale, che è l’accesso al tabellone di Coppa Italia. Ma anche per il morale e per incominciare a scalare le posizioni di classifica, per poter raggiungere in fretta una zona che più ci compete”.
Carmelo Gitto: “Vibo verrà domenica agguerrita per lottare su tutti i palloni e renderci la vita difficile. Dobbiamo fare la nostra gara senza pensare a loro. Stiamo seguendo le nuove direttive del tecnico e stiamo migliorando. I problemi ci sono ma li stiamo risolvendo. A Milano siamo stati bravi a limitare gli errori e a rimanere in partita”.
Antonio Valentini (vice allenatore Vibo): “Latina è una squadra esperta con ottime individualità e con giocatori che conoscono bene la Superlega. In più vengono dalla vittoria in trasferta con Milano e tutto ciò deve essere da monito per noi per affrontare la partita con la massima concentrazione e determinazione. Dovremo pensare al nostro gioco cercando di sviluppare un cambio palla efficace e, rispetto all’ultima gara con Ravenna, dovremo essere più continui e meno fallosi in battuta. Veniamo da un buon momento e vogliamo continuare a fare punti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento