Sport

Pallavolo, Top Volley sconfitta in casa della capolista Trento 

I pontini non riescono a violare il campo dell'Energy TI Diatec Trentino mai battuta in casa. Sconfitta in quattro set Latina torna a casa a bocca asciutta, mentre si allontano Perugia e Verona

Ha lottato finchè ha potuto ma alla fine ha dovuto cedere alla capolista. Sconfitta sul campo inviolato dell’Energy TI Diatec Trentino per una Top Volley generosa superata in quattro set nella gara valida per 20ma giornata della Superlega UnipolSai, settima del girone di ritorno.

Una partita agonisticamente molto tirata con gli inizi dei set equilibrati ma che l’Energy TI Diatec Trentino è riuscita a far sua grazie al fondamentale del muro. Stoytchev le ha provate tutte invertendo di set in set i due centrali per cercare la soluzione migliore, mentre Blengini lo ha fatto solo ad inizio gara cambiando la posizione tra van de Voorde e Semenzato.

Tre punti che rimangono tutti in trentino ma che ancora una volta i pontini possono dire di aver giocato alla pari. Torna invece a casa a bocca asciutta Latina che conferma il sesto posto (31 punti)in classifica e vede allontanarsi Perugia (36) e Verona (38), entrambe vittoriose contro Ravenna e Monza.

LA PARTITA

Gianlorenzo Blengini schiera Sottile in regia e Starovic opposto, Semenzato e van de Voorde al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià e Tailli liberi. Radostin Stoytchev risponde con Zygadlo al palleggio e Nemec opposto, Birarelli e Solè centrali, Kaziyski e Lanza schiacciatori, Colaci libero.
PRIMO SET - Contrattacco di Nemec e muro di Kaziyski (3-0), errore di Solè (6-4), pipe di Lanza, 10-7 e Latina ferma il gioco. Invasione di Skrimov (11-7), errore di Birarelli (11-9) e si va al timeout tecnico sul 12-9. Muro di Sottile (13-12), muro di Nemec (15-12), contrattacco di Starovic (15-14), invasione aerea di Zygadlo, 17-17 e Trento chiede tempo. Muro di Kaziyski, 19-17 e Blengini interrompe il gioco. Muro di Solè (22-19), dentro Rauwerdink e sul 23-21 timeout dei locali. Invasione pontina che chiude il parziale 25-21.
SECONDO SET - Stoytchev inverte i centrali nel secondo set, muro di Solè (2-1), Lanza (5-3), contrattacco di Urnaut e muro di Semenzato (5-6), errore di Urnaut (7-6), contrattacco di Starovic (7-8), contrattacco di Kaziyski (9-8), ace di Urnaut (9-10), muro di Kaziyski  e ace di Birarelli, 12-10 per il timeout tecnico. Ace di Nemec, 14-11 e Blengini chiede tempo. Break trentino, 16-12 e timeout per i pontini. Si riprende con un altro contrattacco di Lanza (17-12), ace di Skrimov (17-14), dentro Rauwerdink e Davis (esordio in campionato), contrattacco di Nemec (21-16), muro di Solè (23-17), e Nemec chiude sul 25-19.
TERZO SET - Terzo set con Latina nel sestetto iniziale e Trento ricambia i centrali, ace di Skrimov (0-1), muro di Semenzato (1-3), contrattacco di Nemec (3-3), primo tempo di Solè (7-6), contrattacco di Kaziyski (9-7), contrattacco di Starovic (10-10), dentro Fedrizzi, muro di Starovic, 11-12 per il timeout tecnico. Errore di Skrimov (14-13), errori in palleggio di Fedrizzi e di Lanza in attacco, ace di Semenzato, 14-17 e Stoytchev interrompe il gioco. Si riprende con un altro ace di Semenzato (14-18) e sul 15-18 timeout per i pontini. Errore di Nemec (16-21), dentro Nelli, e poi sul 18-23 Trento chiede tempo. Dentro Giannelli, e Skrimov mette a terra il 19-25.
QUARTO SET - Quarto set con un altro cambio dei centrali per Trento, muro di Semenzato (1-3), primo tempo di Solè e contrattacco di Lanza (4-3, errore di Nemec (4-5), ace di Starovic, 6-8 e timeout di Trento. Ace e pipe di Kaziyski (12-11) e si va al timeout tecnico. Si torna in campo con un altro ace di Kaziyski, 13-11 e Blengini ferma il gioco. Contrattacco di Skrimov (13-13), errore di Starovic, 17-15 e Latina chiede tempo. Fallo dubbio fischiato a Urnaut (21-18), dentro Rauwerdink, muro di Solè e doppio ace di Kaziynski (24-18), ace di Urnaut (24-20) ed errore di Rauwerdink per il 25-20.

I COMMENTI

Andrea Semenzato: “La battuta ha giocato un ruolo chiave in questa partita. Nei primi due set non siamo riusciti ad essere incisivi con questo fondamentale permettendo a Trento di avere costantemente il cambiopalla facile, nel terzo invece siamo riusciti ad essere più incisivi riaprendo di fatto il match. Il rammarico sta tutto nel finale del quarto parziale, che ci stavamo giocando ad armi pari prima che un campione come Kaziyski si scatenasse mettendo il sigillo sul match”.
Radostin Stoytchev: “E’ stata una prestazione ed una vittoria importantissima per tanti motivi. La mia soddisfazione in primis è per i tre punti ancora più che per il gioco: siamo partiti a spron battuto con un ottimo trend fra muro, difesa e battuta meritando l’iniziale 2-0. In seguito le cose ci sono riuscite meno semplici ma siamo stati bravi a ritrovare il filo del gioco nel momento più difficile, sospinti dal nostro pubblico che ci ha dato davvero una mano eccezionale. Nel quarto set Kaziyski è stato bravo a trovare sia all’inizio sia alla fine un servizio molto affilato che ha fatto sicuramente la differenza”.

Energy TI Diatec Trentino-Top Volley Latina 3-1 (25-21, 25-19, 19-25, 25-20)
Energy TI Diatec Trentino: Solè 13, Nemec 16, Kaziyski 19, Birarelli 6, Zygadlo, Lanza 14; Colaci (L), Fedrizzi, Nelli 1, Giannelli. Ne: Mazzone, Burgsthaler, Thei (L). All. Stoytchev
Top Volley Latina: Urnaut 16, Semenzato 8, Starovic 20, Skrimov 13, van de Voorde 4, Sottile 2; Manià (L), Tailli (L), Rauwerdink 1, Rossi, Davis 1, Pellegrino. N.e: Ferenciac. All. Blengini
ARBITRI: Boris, Goitre
NOTE Durata set: 27‘, 28‘, 29‘, 28‘; totale 1h52‘
Trento: battute vincenti 6, battute sbagliate 11, muri 12, errori 18, attacco 50%. Latina: bv 7, bs 17, m 7, e 25, a 45%.
MVP Matey Kaziyski

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, Top Volley sconfitta in casa della capolista Trento 

LatinaToday è in caricamento