Sport

Pallavolo, trasferta difficile per la Top Volley con la capolista Trento

In campo domenica 22 febbraio alle 18 con i pontini ospiti dell’Energy TI Diatec Trentino e chiamati a riscattare la sconfitta dell’andata al termine di una gara spettacolare al PalaBianchini finita al quinto set

Trasferta davvero insidiosa per la Top Volley che domani pomeriggio, domenica 22 febbraio, sarà ospite della capolista Energy TI Diatec Trentino per la 20ma giornata della SuperLega UnipolSai, la settima del girone di ritorno.

Trento, insieme a Modena, è ancora imbattuta in casa con una sconfitta invece Macerata e Verona entrambe “espugnate” dal Latina.

All’andata s’imposero i trentini ribaltando il parziale di 2-0 a proprio sfavore. Una gara giocata ad altissimo livello che dispensò grande agonismo e spettacolo. Certo non l’unica giocata quest’anno da Latina che di gara in gara sta esprimendo prestazione eccellenti giocando un’ottima pallavolo e divertendo gli appassionati.

GLI AVVERSARI DEL LATINA - Trento si presenta all’appuntamento con il bilancio invidiabile di 16 gare vinte e solo due perse a Verona e a Molfetta. Radostin Stoytchev, coadiuvato dall’ex Dario Simoni (tre stagioni a Latina), nell’ultima sfida con Ravenna ha schierato Zygadlo al palleggio e Nemec opposto, Birarelli e Solè centrali, Kaziyski e Lanza schiacciatori, Colaci libero. Sono impegnati in Coppa Cev dove sono ai quarti di finale.

LA TOP VOLLEY - Gianlorenzo Blengini continua gara dopo gara ad alternare i suoi uomini, anche se nelle ultime gare ha puntato su Sottile in regia e Starovic opposto, Semenzato e van de Voorde al centro, Skrimov e Urnaut di banda con Manià libero.

I PRECEDENTI - Il bilancio tra Latina e Trento è di 29 gare giocate 8 vinte dai pontini e 21 dai trentini, il bilancio a Trento è di 14 gare vinte e 3 perse.

I COMMENTI

Sasha Starovic: “Sarà una gara difficile contro una buona squadra che sta giocando una ottima pallavolo. Noi veniamo da un momento positivo, abbiamo disputato delle buone gare peccato non aver vinto l’incontro con Verona, ci stiamo allenando in modo duro, non molliamo mai. Speriamo che possiamo fare una buona prestazione e se cui riusciremo ad esprimerci nel modo migliore potremo portare a casa dei punti.”
Andrea Semenzato: “Sarà una gara molto impegnativa, a noi brucia ancora la sconfitta con Verona di sabato scorso. Sarà importante preparare bene la partita e esprimere bene il nostro gioco. Siamo in crescita lo abbiamo dimostrato nelle ultime uscite. Incontriamo un avversario tosto, ma all’andata c’è stata una bella battaglia. Speriamo di fare una buona gara anche a Trento, un campo dove è difficile fare punti. Noi ci proviamo, ci crediamo, siamo determinati e ce la giochiamo”.
Dario Simoni: “Dal punto di vista tecnico ci attende una partita dura, anzi durissima, tenendo conto delle indiscutibili qualità di Latina. La Top Volley è una squadra con tante alternative in ogni ruolo, con un servizio sempre molto affilato grazie ad ottimi battitori sia in salto sia in salto float e con un muro molto efficace. Il match d’andata, vinto solo al tie break dopo essere stati sotto 0-2, da questo punto di vista può darci tante indicazioni sul grado di difficoltà dell’impegno che affronteremo; molto probabilmente anche domenica si vedrà una partita simile per intensità e valore delle due squadre”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, trasferta difficile per la Top Volley con la capolista Trento

LatinaToday è in caricamento