Martedì, 18 Maggio 2021
Sport

Pallavolo, la Top Volley perde anche a Vibo. Grande: “Per noi una stagione fallimentare”

I pontini tornano a bocca asciutta anche dalla trasferta in Calabria; è il tredicesimo ko in questa stagione. Ora testa alla sfida con Ravenna

Torna a bocca asciutta anche dalla trasferta in casa di Vibo Valentia la Top Volley Cisterna che in Calabria rimedia la tredicesima sconfitta in stagione. Il match, valido per il recupero della decima giornata (sfida non giocata a causa del Covid-19), dura poco più di un’ora con i pontini che alla fine cedono ai padroni di casa in tre set. Alla luce di questo risultato Sottile e compagni restano fermi a quota 5 punti in classifica e domenica a Cisterna arriverà il Consar Ravenna, sfida che pesa ancora di più in chiave salvezza visto che la formazione ravennate è penultima in classifica.

I commenti nel post gara 

“Per noi è una stagione fallimentare, stiamo giocando una bruttissima pallavolo, abbiamo appena cinque punti in classifica e non usciamo da questa situazione - commenta amaro il direttore sportivo Candido Grande a fine partita -. Il campionato sta finendo, mancano otto giornate e non combattiamo, non riusciamo a fare il nostro gioco. Squadra competitiva sulla carta? Non è importante questo, è il campo che deve dare le risposte e in questo momento non stanno arrivando. È vero che ci sono state alcune motivazioni, problematiche varie ma non voglio trovare scuse perché è questa la situazione che stiamo attraversando, per noi è una stagione fallimentare”.

La partita 

Coach Boban Kovac schiera Sottile in palleggio in diagonale con l’opposto Sabbi, laterali Tillie e Randazzo, al centro Krick e Szwarc con Cavaccini libero mentre dall’altra parte della rete coach Valerio Baldovin risponde con Saitta opposto ad Abouba Drame Neto, al centro Cester e Chinenyeze, di banda De Falco e Rossard con Rizzo libero.
PRIMO SET - La Top Volley Cisterna va subito in difficoltà e perde il primo set 25-17 con Chinenyeze che trova il punto decisivo dopo che Tillie aveva annullato il primo set point (24-17). La formazione di coach Boban Kovac è sempre costretta a rincorrere (7-4) poi dal 9-7 al 14-7 Vibo piazza lo strappo decisivo con una striscia di cinque punti in sequenza con Abouba dalla linea dei nove metri che ha messo in difficoltà la ricezione pontina, piazzando anche un ace. Dall’altra parte i pontini non sono mai riusciti a trovare uno spunto capace di far cambiare le cose: 6 punti di Sabbi (31% in attacco) nel primo parziale ma la Top è piuttosto fallosa. Vibo continua a fare la sua partita trascinata dall’opposto Abouba (4 punti e 67%) e dal centrale Cester (4/67%) conservando un margine di vantaggio costante di otto lunghezze fino al termine.
SECONDO SET - Anche nel secondo set le cose non vanno e la Top Volley Cisterna non riesce ad arginare l’attacco di Vibo che, dal canto suo, è molto presente anche in difesa e conquista agevolmente anche il secondo spicchio di partita (25-16). La squadra di Cisterna è anche sfortunata perché sul risultato di 11-8 s’infortuna lo schiacciatore francese Tillie (problema alla caviglia sinistra per lui) sostituito da Cavuto. Nel corso del parziale poi la Top subisce ancora Vibo (14-10) ed è sempre la formazione calabrese a scappare (18-11) con un vantaggio di sette punti: Kovac spezza l’inerzia con un time-out ma al ritorno in campo De Falco si guadagna un ace di precisione che vale il 19-11, poi Krick sbaglia il servizio e regala il 20-12 a Vibo. Il set è ormai compromesso con Cavuto che spara out la palla del 22-13, De Falco conquista il set point con la pipe del 24-14, la Top annulla due set point fino poi Rossard chiude con il 25-16.
TERZO SET - Sotto di due set Kovac non cambia la formazione, come aveva invece fatto contro Piacenza. In avvio ci si aspetterebbe una risposta, quantomeno di rabbia, ma la Top Volley Cisterna subisce immediatamente un bruciante 7-2 che costringe coach Boban Kovac a chiamare l’ennesimo time-out, si torna in campo e Abouba pizzica il muro per il punto dell’8-2 (con un parziale di 5-0). Vibo avanza praticamente senza mai essere ostacolata poi dal 14-7 al 14-10 arrivano tre punti in sequenza dei pontini e coach Baldovin, a metà del terzo parziale, chiama per la prima volta un time-out: si torna in campo e Abouba piazza da posto due il punto del 15-10 che interrompe la mini-striscia dei pontini. Il tema della partita non cambia con la Top sempre in affanno a rincorrere e Vibo comodamente avanti (17-12 e 19-14) nel finale di set c’è spazio anche per Rondoni, Rossato e Seganov. Sul 22-17 c’è un po’ di confusione al tavolo del segnapunti, così alla ripartenza Cavuto sbaglia il servizio (23-17) dopo quasi tre minuti di attesa. Szwarc annulla il primo match point (24-18) ma poi il centrale dalla linea del servizio centra la rete e regala a Vibo il 25-18 che chiude il match.

I tabellini

TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA - TOP VOLLEY CISTERNA 3-0
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA: Chinenyeze 7, Chakravorti ne, Sardanelli ne, Gargiulo ne, Abouba Drame Neto 9, Dirlic ne, Saitta 1, Rossard 12, Corrado ne, Rizzo (lib.), Cester 7, Defalco 12, Lyneel ne, Almeida ne. All. Baldovin;
TOP VOLLEY CISTERNA: Cavuto 3, Cavaccini (lib.), Sottile, Tillie 2, Seganov, Rossato, Sabbi 16, Rossi ne, Rondoni, Randazzo 5, Krick 5, Szwarc 10. All. Kovac
Arbitri: Canessa e Spinnicchia
Parziali: 25-17 (23’), 25-16 (25’), 25-18 (27’)
Note: Vibo: ricezione 66% (18%), attacco 58%, aces 3 (err. batt. 6), muri pt. 11; Cisterna: 59% (31%), attacco 45%, aces 2 (err.batt. 14), muri pt. 2
MVP: Abouba Drame Neto (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallavolo, la Top Volley perde anche a Vibo. Grande: “Per noi una stagione fallimentare”

LatinaToday è in caricamento