Pallavolo, Yuki Ishikawa fino a dicembre in Giappone per le finali universitarie

Il campione nipponico oggi andrà in Giappone per disputare le finali del campionato nazionale universitario con la Chuo Univerity. I numeri della Taiwan Excellence dopo la settima giornata

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Yuki Ishikawa oggi andrà in Giappone per disputare le finali del campionato nazionale universitario con la Chuo Univerity. Il suo ritorno è in programma a inizio dicembre così come previsto dall'accordo firmato a inizio stagione con lo schiacciatore giapponese.

I numeri di Latina 

Si chiude con il posticipo tra Perugia e Trento, prossimo avversario della Taiwan Excellence, la settima giornata della Superlega UnipolSai. Gli umbri consolidano il primato in classifica a inseguirli Modena, Civitanova e la “sorpresa” Ravenna che sarà la prossima avversaria del Latina al PalaBianchini domenica 26 novembre.

Diamo uno sguardo ai numeri del campionato.

Il miglior marcatore del campionato rimane l'olandese di Milano Nimir Abdel-Aziz con 175 punti, seguito da Dusan Petkovic (Sora) a 129 e Gabriele Nelli (Padova) a 122; Sasha Starovic sale al quinto posto con 117. Abdel-Aziz è anche il leader negli ace con 26 battute vincenti, seguito da Gabriele Nelli 19 e Paul Buchegger (Ravenna) 18; Sasha Starovic e Cristian Savani a 7. Viktor Yosifov (Piacenza) svetta a muro con 29 punti, seguito da un altro ex Pieter Verhees (Vibo) a 23, Aidan Zingel e Max Holt a 16; quinto Sasha Starovic a 15, ottavo Andrea Rossi a 13, undicesimi Carmelo Gitto e Cristian Savani a 12.

La formazione con più efficienza in attacco rimane Perugia con il 54.8% seguita da Civitanova 53.1% e Modena 52.5%, Latina è 12ma con 45%. Negli ace Milano e Padova al comando con 54 punti seguiti da Ravenna con 53; 12ma Latina 25. Latina svetta a muro con 74 punti, davanti a Piacenza e Vibo a 64. Chiudiamo con gli errori dove la Taiwan Excellence è la più avara di regali con una media di 5.45 a set, seguono Modena 5.83 e Milano 5.92.

I commenti 

Carmelo Gitto: “Contro Modena abbiamo disputato una buona partita interpretando bene la gara ma ci resta il rammarico di non aver fatto punti. Tralasciando il quarto set, ci credevamo e ci speravamo di potercela giocare fino in fondo. Abbiamo disputato una bella partita di squadra e di carattere. Sappiamo che dobbiamo lavorare ancora, recuperare gli infortunati ed essere bravi a cancellare e ripartire da capo per lottare contro Trento”.

Torna su
LatinaToday è in caricamento