Gol, spettacolo e occasioni mancate: a Perugia un altro pareggio per il Latina

Finisce 1-1 al "Renato Curi": succede tutto nei primi nove minuti, con Guberti che sblocca il match al 4'. Cinque minuti dopo, la risposta di Dellafiore sugli sviluppi di un piazzato. Sesto pareggio consecutivo per i pontini

Pari e rimpianti. Il Latina torna da Perugia con l’ennesimo pareggio (tredicesimo stagionale, sesto consecutivo, ndr) e con la consapevolezza di aver ottenuto meno di quanto fosse nelle sue possibilità. Perché a parte le numerose assenze che hanno colpito la formazione di Bucchi, i nerazzurri possono recriminare per le diverse occasioni sciupate, comprese due ripartenze in superiorità numerica nei minuti finali. Di positivo c’è l’imbattibilità dei pontini che dura da otto partite, ma nell’ultima gara del 2016, in programma venerdì prossimo con l’Avellino al ‘Francioni’, sarà fondamentale ritrovare la vittoria.

PRIMO TEMPO – È un match più che godibile, perché pur con 11 indisponibili (Brighi è in panchina fondamentalmente per ‘far numero’), il Perugia non rinuncia a giocarsela. Il suo 4-3-3 presenta Imparato terzino destro e Belmonte centrale, mentre in mediana con Dezi ci sono Acampora e Zebli. Attacco poco fisico ma molto veloce con Buonaiuto, Drole e Guberti. Sarà proprio il capitano a timbrare il cartellino in avvio, ribadendo in rete dopo la respinta di Pinsoglio sulla conclusione di Drolè arrivato dalla sinistra.
Il settore mancino è proprio quello dove il Perugia fa del male al Latina. Perché Gilberto copre poco e male, lasciando spesso il povero Brosco in balia di Di Chiara e Drolè.
Il merito dei ragazzi di Vivarini – che sceglie Amadio per sostituire lo squalificato Bandinelli in mediana – è quello di restare in partita e di riacciuffare immediatamente il pareggio grazie a Dellafiore. Dopo 10 minuti è già 1-1. Il punteggio non cambierà, ma la partita sarà parecchio avvincente. Il Perugia gioca bene, e sfrutta le debolezze del Latina sul proprio versante destro. Al contrario però, i pontini sono incisivi sulla stessa corsia quando si trovano a spingere. Scaglia è sempre ispirato quando riesce ad azionare il destro, e lo stesso Gilberto se ha spazio può mettere palloni interessanti al centro, come quello che aziona il quasi capolavoro di Corvia (rovesciata volante con palla fuori).

SECONDO TEMPO – La partita del Latina è migliore nella ripresa, soprattutto per occasioni costruite. Perché il Perugia ci prova sempre, ma lascia grossi spazi alle transizioni offensive dei pontini. Le occasioni da ambo le parti fioccano, anche se lascia basiti l’incapacità dei pontini di capitalizzare un paio di ripartenze potenzialmente letali nei minuti finali. Ma prima ancora succedono molte cose: al 10’ Vivarini lancia Paponi per l’acciaccato Corvia e Rocca per Amadio, mentre Bucchi si gioca la punta di peso, Bianchi, solo negli ultimi venti minuti. Rocca sarà il primo a gettare alle ortiche il match point azionando una ripartenza in superiorità numerica, ma prima indugia nel passaggio, poi lo effettua quando sarebbe stato più opportuno calciare in porta. Peggio ancora farà Gilberto negli ultimi minuti, prima spedendo sul fondo da posizione favorevole, un bel pallone servitogli da sinistra da D’Urso, poi lanciando un contropiede in tre contro uno, portandosi il pallone sul fondo, piuttosto che appoggiarla per uno dei compagni appostati davanti alla porta. Finisce 1-1, un buon risultato, ma mai come questa volta il Latina ha tanti motivi per rammaricarsi.

Perugia-Latina 1-1

PERUGIA (4-3-3) Elezaj; Imparato, Volta, Belmonte, Di Chiara; Acampora (21’st Bianchi), Zebli (43’st Didiba), Dezi; Buonaiuto, Drolè, Guberti. A disposizione: Santopadre, Alhassan, Brighi, Traore. All. Bucchi

LATINA (3-4-3) Pinsoglio; Brosco, Delalfiore, Garcia Tena; Bruscagin, Mariga, Amadio (24’st Rocca), Bruscagin; Scaglia, Corvia (11’st Paponi), Boakye (33’st D’Urso). A disposizione: Tonti, Nica, Coppolaro, Rolando, Regolanti, Maciucca. All. Vivarini

Arbitro: Nasca di Bari

Marcatori: 4’pt Guberti (P), 9’pt Dellafiore (L)

Ammoniti: Mariga (L), Imparato (P), Gilberto (L), Drolè (P), Dellafiore (L), Bruscagin (L)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: altri 5 decessi in provincia, 139 i nuovi casi positivi

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus Latina: la curva dei contagi non si piega, altri 257 in provincia. Tre i decessi

  • Tamponi in farmacia, dove farli a Latina e provincia. L'elenco completo e gli indirizzi

Torna su
LatinaToday è in caricamento