Sport

Borgo Hermada, mille atleti alla 41esima "Pedagnalonga"

Successo per la giornata di festa e sport: migliaia i partecipanti alla classica passeggiata tra i casali di Borgo Hermada, e circa mille gli atleti che hanno preso parte alla competizione podistica

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Le previsioni meteo annunciavano pioggia, ma le nuvole minacciose hanno deciso di risparmiare la quarantunesima edizione della Pedagnalonga, consentendo di vivere una giornata di sport e di festa alle migliaia di partecipanti alla classica passeggiata tra i casali di Borgo Hermada, e ai mille atleti che hanno preso parte alla competizione podistica suddivisa su due distanze. Circa 550 corridori hanno scelto di cimentarsi nella mezza maratona, mentre in 450 hanno preferito optare per il tracciato breve di dieci chilometri.

Sulla classica distanza dei 21 chilometri e 97 metri, che da sempre caratterizza la Pedagnalonga, si è imposto Cherkaoui El Makhrout (Bravetta Runners) che ha fatto fermare i cronometri dopo un'ora, undici minuti e 17 secondi. Piazza d’onore per Abdelkader Rahmani (Atletica Monticellana) in 1h13’47”, davanti a Mario Capuani (Aprocis Runners Team) che ha chiuso in 1h14'05”. Capuani ha preceduto Francesco Mallozzi (Pol. Ciociara Antonio Fava) in 1h14'59”, mentre in quinta posizione si è insediato il pontino Giuseppe Brancato (Atletica Sabaudia) che ha terminato in 1h16'01”.

In campo femminile successo per Romina D'Auria (Podistica Terracina) che ha bissato l'affermazione di dodici mesi fa in 1h26'26”, migliorandosi di oltre un minuto e mezzo. Piazza d'onore per Giovanna Ungania (Asd Fartlek Ostia) in 1h28'13”, davanti a Luisa Abbate (Atl. Club Nautico Gaeta) col tempo di 1h28'34”.

La gara competitiva sui 10 chilometri, novità delle ultime edizioni della Pedagnalonga, ha visto l’affermazione in 30 minuti e 3 secondi di Riccardo Baraldi (Podistica Pontinia), che ha preceduto Diego Papoccia (Podistica Amatori Morolo), secondo in 30’27”, mentre la terza piazza è andata a Fabio Solito (Asd Fartlek Ostia) in 31'21”.

Anche per la distanza breve tra le donne si è registrato un bis, quello di Stefania Pellis (Asd Free Runners) in 36'31”, davanti a Chiara Colatosti (Colleferro Atletica) in 38'20” e a Valeria Todi (Podistica Avis Priverno) in 39'17”.

La speciale classifica a squadre, stilata in base al numero di atleti al traguardo sulle due distanze, ha visto prevalere per il terzo anno di fila il Centro Fitness Montello. Secondo posto a pari merito per l'Atletica Amatori Velletri e la Fondi Runners 2010, quindi la Nuova Podistica Latina e la Podistica Avis Priverno.

Grande soddisfazione da parte degli organizzatori dell’Associazione “La Pedagnalonga”, coadiuvati per le due gare competitive dall’Atletica Hermada del presidente Augusto Vitti, assistito da Albino Marostica, come sempre in collaborazione con l’Uisp-Unione Italiana Sport Per tutti della provincia di Latina.

Alla cerimonia di premiazione è intervenuto il sindaco di Terracina, Nicola Procaccini che, vestito con la tuta ufficiale dell'Atletica Hermada, ha ringraziato la società organizzatrice e ha sottolineato le peculiarità della Pedagnalonga. "Questa manifestazione non perde mai il suo fascino basato su un tracciato unico, tra viali alberati e tratti sterrati che ricordano suggestivi scorci di un mondo ormai trascorso: il calore dei cittadini di Borgo Hermada e la perfetta organizzazione fanno il resto, creando un appuntamento immancabile anno dopo anno".

L’Associazione “La Pedagnalonga” ha poi posto la consueta cura nell’allestimento della passeggiata non competitiva, che ha attraversato i caratteristici poderi della bonifica pontina, permettendo ai partecipanti di assaggiare le tipiche specialità gastronomiche locali annaffiate dall’ottimo vino di Terracina, nell’allegria che caratterizza i numerosi punti di ristoro dislocati sul percorso ed amabilmente gestiti dalle famiglie del Borgo.
La Mezza Maratona di Borgo Hermada, che ha assegnato il 21° Memorial Catalano, era valida anche quale Tappa Oro del Grande Slam-Trofeo Icar Renault, il Circuito provinciale organizzato dall’Uisp in collaborazione con Mapei, Sport ’85, Ipermercato Panorama Latina ed Ergovis.
Il Grande Slam Uisp tornerà il primo maggio con la Campestre Festa dello Sport a Borgo Grappa. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.uisplatina.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Borgo Hermada, mille atleti alla 41esima "Pedagnalonga"

LatinaToday è in caricamento