Vigili del fuoco, presentazione dei primi 11 atleti di rilevanza nazionale delle Fiamme Rosse

La cerimonia si è tenuta a Capannelle presso il comprensorio delle Scuole Centrali Antincendi per una bellissima giornata di sport. Le Fiamme Rosse affiancheranno i Gruppi Sporivi presenti sul territorio nazionale

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Una bellissima giornata di sport a Capannelle presso il comprensorio delle Scuole Centrali Antincendi, in occasione della presentazione dei primi 11 atleti di rilevanza nazionale entrati a far parte del Gruppo Sportivo delle FIAMME ROSSE del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco dopo aver vinto un concorso pubblico. Le FIAMME ROSSE affiancheranno i Gruppi Sporivi presenti sul territorio nazionale, bacino dal quale si attingeranno nuovo atleti.

Gli 11 atleti sono i seguenti : Eleonora TRIVELLA e Paola PIAZZOLLA (canottaggio), Ruben MARVICE (Lotta), Lorenzo MORA e Simona QUADARELLA (nuoto), Federico MORICONI (pesistica), Alberto ARPINO e Lucia LUCARINI (scherma), Antonio FLECCA (taekwondo), Diego MELONI (tiro a volo) e Mattia PLACIDI (tuffi). I neo atleti delle FIAMME ROSSE del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco sono stati premiati, congiuntamente ai loro allenatori, per essersi particolarmente distinti nell'ambito dell'anno nelle proprie discipline sportive, sia in ambito nazionale che in quello internazionale.

A introdurre gli atleti alla Cerimonia di presentazione del Gruppo Sportivo delle FIAMME ROSSE è stato il Prof. Fabrizio SANTANGELO, Dirigente dell’Ufficio Attività Sportive del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco del Dipartimento VV.F., Soccorso Pubblico e Difesa civile del Ministero dell'Interno, alla presenza del Ministro dell'Interno, On. Angelino ALFANO, del Capo Dipartimento dei Vigili del Fuoco, Soccorso Pubblico e Difesa Civile, Prefetto Bruno FRATTASI, del Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Gioacchino GIOMI, che hanno presenziato anche all'inaugurazione della nuova pista di atletica leggera e del campo di calcio all'interno del complesso delle Scuole Centrali Antincendi.

Il Capo del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, GIOMI, ha sottolineato nel suo discorso rivolto a tutti gli ospiti convenuti, a tutti gli atleti partecipanti alla Competizione e agli 11 atleti del G.S. VV.F. FIAMME ROSSE neo assunti, come "la pista appena di atletica leggera appena inaugurata, leghi l'attività agonistica al lavoro dei Vigili del Fuoco; lo stesso impianto potrà ospitare competizioni di carattere nazionale e permetterà agli Allievi che frequenteranno i Corsi di Formazione Tecnico Professionale di potersi addestrare. L' attività fisica, è infatti una componente essenziale per il lavoro che i Vigili del Fuoco svolgono ogni giorno".

Il Presidente del CONI, Giovanni MALAGO', ha invece espresso la sua soddisfazione affermando che da sempre crede che i Vigili del Fuoco meritino un Gruppo Sportivo Nazionale con atleti al suo interno di rilevanza nazionale ed internazionale. E che c'è una forte similitudine tra la filosofia che sta dietro il lavoro dei Vigili del Fuoco e l'agonismo: entrambi, infatti, prevedono sacrificio, dedizione, altruismo e capacità di mettersi in gioco".

Il Capo Dipartimento VV.F., Soccorso Pubblico e Difesa Civile, Prefetto Bruno FRATTASI, ha invece sottolineato come il maltempo, che sembrava potesse rovinare la Cerimonia che inizialmente si sarebbe dovuta svolgere all'esterno sul piazzale interno delle Scuole Centrali Antincendi, l'abbia invece resa più raccolta, intima e sentita svolgendosi all' interno della Sala Conferenze della Direzione Centrale per la Formazione.

Infine ha preso la parola il Ministro del' Interno, On. Angelino ALFANO, il quale ha ricordato agli 11 atleti appena entrati a far parte del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, che "saranno atleti per  alcune stagioni, ma Vigili del Fuoco per tutta la vita". Lo stesso Ministro ha inoltre "rimarcato il fatto che non c'è futuro senza memoria e che tra i ricordi che rendono grande un Corpo ci sono anche le vittorie sportive". Il Ministro ALFANO ha voluto, infine, "ringraziare i Vigili del Fuoco che dal giorno 24 agosto scorso stanno lavorando al terremoto in centro Italia e che, con il loro intervento hanno salvato donne e uomini, lavorando con efficienza, spirito di sacrificio e grande umanità".

L' On. Angelino ALFANO ha altresì premiato 12 sportivi, sia allenatori che atleti, che si sono particolarmente distinti a livello nazionale. Sono stati consegnati i "Distintivi dello Sport" a due atleti dei Vigili del Fuoco : Ruben MARVICE, di Reggio Calabria, che ha vinto il Campionato Italiano di Lotta Greco Romana nella categoria 59 Kg.e a Saverio SCARAMUZZI, di Bologna, che ha anche lui vinto il Campionato Italiano di Lotta Greco Romana però nella categoria 74 Kg. Il riconoscimento a SCARAMUZZI è stato consegnato dal Contrammiraglio dello Stato Maggiore della Difesa, Carmelo BONFIGLIO, mentre il riconoscimento a MARVICE è stato consegnato dal Ministro dell' Interno On.le Angelino ALFANO.

Hanno altresì presenziato alla Cerimonia il Presidente del CONI, Dott. Giovanni MALAGÓ ed il Capo dello Sport dei Vigili del Fuoco, Prof. Fabrizio Santangelo, il Direttore Centrale per la Formazione del Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco, Ing. Emilio OCCHIUZZI, il Direttore Regionale VV.F. del Lazio, Ing. Michele DI GREZIA, il Comandante delle S.C.A., Ing. Carlo METELLI.

Alla Cerimonia, voluta fortemente dal Prof. Fabrizio Santangelo congiuntamente al Comandante delle Scuole Centrali Antincendi, Ing. Carlo METELLI ed al Capo del Corpo Nazionale VV.F., Ing. Gioacchino GIOMI, hanno presenziato anche tre grandi campioni olimpici del passato : Nino BENVENUTI, Klaus DI BIASI e Gennaro CIRILLO, i quali svolsero negli anni passati il proprio servizio militare di leva in qualità di Vigili del Fuoco Ausiliari.

Ha presenziato, inoltre, alla importante Cerimonia anche Laura COMI, Etoile e Direttrice del Teatro dell' Opera di Roma.

IL TRIANGOLARE DI CALCIO - Ad utilizzare per primi il campo di calcio sono stati i rappresentanti delle Nazionali dei Giornalisti RAI, dei Vigili del Fuoco e degli Attori i quali hanno dato vita ad un bellissimo ed agguerritissimo triangolare. Nella stessa data presente alla Cerimonia anche l'arbitro di Serie A di calcio della FIGC, Fabio MARESCA, vigile del fuoco in servizio presso il Comando Provinciale VV.F. di Venezia che ha diretto il triangolare di calcio (composto dalle Nazionali degli Attori, dei giornalisti RAI e dei Vigili del Fuoco) con la collaborazione dei due Assistenti di Serie A, GIALLATINI e DOSBOZ. Un grande successo di pubblico e di partecipanti, nonostante la pioggia incessante caduta per quasi tutta la giornata sul comprensorio delle Scuole Centrali Antincendi di Roma - Capannelle. L' unico aspetto positivo per quanto concerne la pioggia caduta copiosamente, è stato quello di aver sperimentato la grande tenuta ed il forte assorbimento della pioggia da parte del tappeto "tartan" con cui è stata realizzata la nuova pista di atletica leggera. 

IL CAMPIONATO ITALIANO VV.F DI BEACH VOLLEY - La partecipazione del Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Latina alla importante manifestazione, rappresentato da Roberto MICALI, Funzionario Responsabile del Settore Attività Sportive territoriale, ci ha permesso di formulare personalmente al Presidente del CONI, Giovanni MALAGO', l'invito a presenziare al 9' Campionato Italiano VV.F. di Beach Volley 2x2 Maschile e Femminile "Memorial Davide LIBERATI" che si terrà il prossimo anno 2017 dal 22 giugno al 25 giugno presso il Lido dei Vigili del Fuoco di Latina in località Foceverde. Il Presidente MALAGO' ha assicurato che sarà presente alla Cerimonia delle premiazioni che si terrà presso lo stesso Lido di Foceverde il giorno 25 giugno 2017. 

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento