rotate-mobile
Sport

Lega Pro, al Frosinone un derby al cardiopalma: Latina battuto 2-1

Al Matusa i canarini la spuntano in un match convulso: un gol a freddo, l'espulsione di De Giosa e gli infortuni frenano i nerazzurri, che accorciano solo all'89° con Jefferson

Il derby col Frosinone è una cocente delusione per il Latina, fermato per 2-1 sul campo dei canarini. Arriva troppo tardi il gol di Jefferson, che riapre il match solo a un minuto dalla fine. Ma per l'undici di Fabio Pecchia è uno stop indolore: i nerazzurri restano in vetta al girone B della Prima divisione, grazie al contemporaneo pareggio dell'Avellino a Perugia.

IL VIDEO - L'INGRESSO DELLE SQUADRE IN CAMPO

LA CRONACA (a cura dell'ufficio stampa del Latina Calcio).

Non tradisce le aspettative Fabio Pecchia mandando in campo il conseuto 4-3-3 con Bindi in porta, Bruscagin a sinistra, De Giosa-Cottafava al centro e Milani a destra. A centrocampo il trittico Burrai, Cejas e Sacilotto. In avanti Kola e Barraco sugli esterni sostengono la punta centrale Danilevicius. Il Latina parte male. Dopo appena 40 secondi il primo pericolo arriva dalla destra dove Aurelio brucia Bruscagin, entra in area dal fondo e mette al centro. Bindi interviene ma non blocca. Brava la difesa a spazzare. Ma i ciociari fanno male sulle fasce e al 6' il match si sblocca. Rilancio di Zappino direttamente a scavalcare tutto il campo. La difesa nerazzurra si lascia  ma è spettacolare il destro di Aurelio che appena dentro l'area di rigore spara in diagonale e batte Bindi. Frosinone avanti. Istantanea risposta del Latina. Scambio Kola- Danilevicius-Burrai. Tiro alto di quest'ultimo. Il Latina ci prova e al 10' è ancora pericolosissimo. Lancio lungo di Cottafava, Blanchard allunga di testa per Zappino, Kola è sulla traiettoria e anticipa il portiere del Frosinone che lo stende e poi salva sulla linea. Niente rigore per Aureliano tra le proteste dei pontini. Al 19' Pecchia deve rinunciare a capitan Milani che lascia il campo per infortunio. Al suo posto Agius. Il Latina fatica a trovare spazi ma guadagna campo nel finale di primo tempo. Al 32' Bruscagin viene pescato sulla sinistra e di testa trova a centro area Kola: tiro a botta sicura respinto con il corpo da Ficagna. Al 37' Burrai sfiora l'incrocio dei pali, ma proprio prima del riposo enorme tegola sul Latina. Ganci batte un calcio di punizione da sinistra. Al centro dell'area classico parapiglia con Aureliano che vede una trattenuta di De Giosa su Blanchard. Rigore e secondo giallo per il difensore pontino. Dal dischetto si presenta Carrus che angola bene e segna nonostante Bindi avesse intuito l'angolo. Si va al riposo sul 2-0.

Nella ripresa il Latina cambia subito volto. Dentro Angelilli e Jefferson per Burrai e Danilevicius. Gli effetti si vedono al 13'. Jefferson punta Frabotta e spara a rete. La palla deviata arriva sul secondo palo sui piedi di Angelilli che davanti a Zappino prova il piattone. La palla viene salvata sulla linea da Blanchard. L'azione rimane viva. Barraco punta Ficagna che lo stende con un fallo violento. Rosso diretto e parità numerica ristabilita. Stellone corre subito ai ripari e cambia. Dentro Curiale, Marchi e Vitale. A fare il gioco è naturalmente il Latina. Ma pochi sono i varchi lasciati dal Frosinone. Solo alla mezzora si vede Jefferson che, servito da Kola, da posizione defilata in area spara di destro, ma la palla esce ampiamente a lato. I nerazzurri provano ad effettuare l'assalto finale. Al 41' gran palla di Barraco a scavalcare la difesa di casa. Jefferson si trova davanti a Zappino ma spalle alla porta. Il brasiliano tenta un pallonetto di testa che termina altro di non molto sopra la traversa. Il Frosinone amministra con bravura ed è pericoloso in contropiede. Al 42' lunga galoppata di Vitale che si fa 50 metri palla al piede ma poi davanti l'area di rigore spara altissimo. Ma il finale al Matusa è da cardiopalma. Al 44' il gol che riapre le speranze dei pontini. Jefferson vince un contrasto fisico con Amelio. Poi guarda la porta e spara di controbalzo un destra che si abbassa all'improvviso e batte Zappino. Subito dopo punizione dal limite di Angelilli bloccata a terra dal portiere di casa. Al 2' dei 6' di recupero concessi dall'arbitro. Tutto in avanti il Latina si scopre. Curiale è solo davanti a Bindi e tira a botta sicura. Miracolo del portiere nerazzurro che devia con la punta delle dita in calcio d'angolo. E' l'ultima occasione di un derby appassionante.

FROSINONE - LATINA 2-1: il tabellino

Frosinone: Zappino, Frabotta, Blanchard, Ficagna, Carrus, Amelio, Frara, Gori, Santoruvo (21'st Curiale), Ganci (14'st Vitale), Aurelio (26'st Marchi). A disp.: Vaccarecci, Bottone, Gucher, Rogero. All.: Stellone

Latina: Bindi, Milani (19'st Agius), Bruscagin, Cejas, Cottafava, De Giosa, Barraco, Burrai (7'st Angelilli), Danilevicius (7'st Jefferson), Sacilotto, Agodirin. A disp.: Ioime, Cafiero, Ricciardi, Gerbo. All.: Pecchia

Arbitro: Aureliano di Bologna. Assistenti: Mondin di Trevis e Dal Cin di Conegliano

Marcatori: 6'pt Aurelio, 48'pt (rig.) Carrus, 44'st Jefferson

Note – Espulsi: 46'pt De Giosa per doppia ammonizione; 13'st Ficagna per gioco violento. Ammoniti: Aurelio, Cejas, Ficagna, Santoruvo, Burrai, De Giosa, Agius, Sacilotto. Recupero: 3'pt - 6'st

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lega Pro, al Frosinone un derby al cardiopalma: Latina battuto 2-1

LatinaToday è in caricamento