Sport

Coppa del Mondo di canottaggio, Italia protagonista a Sabaudia: i complimenti del sottosegretario alla Difesa

Gli azzurri 14 volte sul podio; plauso agli atleti dal sottosegretario Stefania Pucciarelli: “Queste medaglie fanno onore non solo agli Enti di appartenenza ma a tutta l’Italia”

Sono arrivati anche dal sottosegretario alla Difesa Stefania Pucciarelli i complimenti agli atleti di Marina Militare, Carabinieri, Guardia di Finanza, Polizia di Stato e Vigili del Fuoco, “per aver contribuito ad ottenere eccezionali risultati nella terza prova di Coppa del Mondo di canottaggio”. Le parole del sottosegretario Pucciarelli sono arrivate al termine della manifestazione sportiva che nel fine settimana si è tenuta a Sabaudia.

L’Italia, infatti, ha chiuso al primo posto la tre giorni di gare conquistando 14 medaglie, (6 oro, 6 argento, 2 bronzo) tra cui 7 nelle specialità olimpiche (oro nel quattro senza e nel quattro di coppia senior maschili, argento nel quattro di coppia senior femminile, otto maschile e nei due doppi pesi leggeri, maschile e femminile, bronzo nel doppio senior femminile) e altrettante nelle specialità non olimpiche e tutte nei pesi leggeri (oro nel quattro di coppia femminile e nel singolo, due senza e quattro di coppia maschile, argento nel singolo maschile e in quello femminile, bronzo nel due senza maschile”. Ben lontane nel medagliere l’Olanda con 7 medaglie (4-3-0) e la Germania con 5 (2-1-2).

Atleti pontini sul podio: tutte le medaglie vinte

Medaglie, queste, ha commentato ancora il sottosegretario alla Difesa "che fanno onore non solo agli Enti di appartenenza ma a tutta l’Italia”. “I nostri atleti hanno affrontato le varie prove di questa prestigiosa competizione agonistica con lo stesso impegno, forte e determinato, e lo stesso spirito, leale e di sano agonismo, che li contraddistingue quali ottimi cittadini al servizio del Paese, della collettività. Il loro comportamento, esemplare sia sotto l’aspetto agonistico sia per il fair play dimostrato durante l’intero arco delle competizioni sportive, contribuisce certamente ad accrescere l’immagine dell’Italia nel mondo.

Lo sport – ha aggiunto Pucciarelli - è parte del patrimonio di ogni uomo e di ogni donna e ci consente di crescere anche dal punto di vista umano, acquisendo quei valori di correttezza, fair-play e rispetto delle regole, indispensabili sia durante lo svolgimento dell’attività fisica, sia nella vita di tutti i giorni. E questi mondiali di canottaggio, che hanno visto l’adesione di ben 25 Nazioni e la partecipazione di 317 atleti, rappresentano la perfetta sintesi dei valori militari che si fondono con la cultura sportiva. Un connubio che conferma anche l’importanza del ruolo dei Gruppi sportivi delle Forze Armate e delle Forze di Polizia che contribuiscono con passione e professionalità alla valorizzazione dei nostri talenti” ha concluso il sottosegretario Pucciarelli.


 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Coppa del Mondo di canottaggio, Italia protagonista a Sabaudia: i complimenti del sottosegretario alla Difesa

LatinaToday è in caricamento