Coppa del Mondo di canottaggio: la Nazionale olimpica in raduno a Sabaudia

Il gruppo azzurro sta lavorando tra palestra e lago con due-tre sedute giornaliere sino al 21 febbraio presso l’impianto “Mariremo” della Marina Militare

La Nazionale olimpica di canottaggio in raduno a Sabaudia sino al 21 febbraio presso l’impianto “Mariremo” della Marina Militare. Il gruppo azzurro sta lavorando tra palestra e lago con due-tre sedute giornaliere. Il tutto in vista dei primi impegni nazionali e internazionali con Sabaudia protagonista con il primo Meeting Nazionale Coop in programma il 21 e 22 marzo e, soprattutto, la prima prova di Coppa del Mondo in programma, sempre sul lago di Paola, dal 10 al 12 aprile.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Soddisfatto dell’andamento del raduno il direttore tecnico della Nazionale olimpica Franco Cattaneo: “Il raduno procede nel migliore dei modi – ha tenuto a precisare il dittì azzurro - Siamo pronti per questi primi appuntamenti con il meeting nazionale, che per la prima volta si trasferirà da Piediluco a Sabaudia e soprattutto con la prima prova di Coppa del Mondo che aspettiamo davvero con trepidazione perché sarà un evento che potrà rilanciare alla grande non solo Sabaudia, ma tutto il territorio. Per noi poi sarà un test importante nel cammino verso le Olimpiadi di Tokio. Magari non del tutto indicativo - ha aggiunto  - ma sicuramente importante, anche se arriverà a tre mese e mezzo dai Giochi. Gareggiare a casa nostra, poi, sarà uno stimolo in più per far bene”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente nella notte sull'Appia, un morto e due feriti gravissimi

  • Coronavirus, due nuovi casi in provincia: positivi a Latina ed Aprilia

  • Coronavirus: un nuovo caso in provincia. Rilevati in aeroporto 36 positivi dal Bangladesh

  • Coronavirus, 14 casi nel Lazio. Regione: “A Terracina positivo un uomo del Bangladesh”

  • Coronavirus: nel Lazio 920 casi, 19 in più rispetto a ieri e 709 persone in isolamento domiciliare

  • Coronavirus Latina: i contagi crescono ancora, tre nuovi casi in provincia

Torna su
LatinaToday è in caricamento