Como-Latina 1-1, le pagelle: è sempre Acosty. Dumitru egoista

Il ghanese realizza la seconda rete consecutiva, che consente ai nerazzurri di tornare a casa con un punto. Male l’ex Empoli, che sciupa una grossa occasione subito dopo il gol del pari

Finisce in parità al “Sinigaglia” la sfida tra Como e Latina. Un pareggio giusto, con i padroni di casa che possono recriminare per il vantaggio conquistato a inizio ripresa, al pari degli ospiti, che dopo il pareggio di Acosty hanno avuto le occasioni per completare la rimonta.

LATINA (4-3-3) Di Gennaro 6,5; Baldanzeddu 6 Brosco 6 Dellafiore 6 Calderoni 6; Schiattarella 5,5 (20’st Jefferson 5,5) Olivera 6 Ammari 6,5; Acosty 7 Talamo 5,5 (13’st Dumitru 5) Scaglia 5,5 (37’st Mbaye s.v.). A disposizione: Farelli, Bruscagin, Moretti, Jefferson, Bandinelli, Mbaye, Dumitru, Esposito, Marchionni. All. Iuliano 6

Di Gennaro 6,5 – Chiamato in causa in più di una circostanza, non fallisce mai un intervento. Anche in occasione del gol, compie un mezzo prodigio, cercando anche di deviarla a lato, come si fa dentro l’area affollata. Peccato che Cassetti arrivi prima di tutti.

Baldanzeddu 6 – Meriterebbe un dieci per la forza d’animo che lo ha portato a rientrare un anno dopo quel contrasto che gli distrusse un ginocchio. Gioca una gara diligente, proponendosi quando può.

Brosco 6 – Duello rustico con Gerardi, che un paio di volte gli scappa. Soffre ma resiste.

Dellafiore 6 – Come Brosco. Il Como calcia quasi sempre dalla distanza.

Calderoni 6 – Si sta sulla difensiva, senza affondare, anche perché sono i padroni di casa a fare la partita.

Schiattarella 5,5 – Di nuovo mezzala, ma senza incidere. Meglio in fase di interdizione (20’st Jefferson 5,5 – Voto da imputare anche a Dumitru che lo ignora completamente davanti alla porta).

Olivera 6 – Con una squadra bassa, è costretto più a fare il mediano che il regista. Rimedia il quarto giallo stagionale.

Ammari 6,5 – Tra i più positivi nel primo tempo, sia in fase di proposizione che in quella difensiva. Prezioso nei raddoppi di marcatura sulla sinistra, e nelle ripartenze. Nella ripresa si ritrova a giocare da mediano quando Iuliano passa al 4-2-3-1.

Acosty 7 – Altro gol determinante, il terzo stagione, il secondo consecutivo. I suoi gol hanno portato fino a ora ben 7 punti. Mica male.

Talamo 5,5 – La volontà c’è, ma con poca assistenza e un numero bassissimo di palloni giocabili, non gli puoi chiedere i miracoli (13’st Dumitru 5 – Vivace e propositivo, ma quel gesto di puro egoismo è inaccettabile. Soprattutto perché costa verosimilmente due punti al Latina).

Scaglia 5,5 – Esterno prima, mezzala poi, senza che il suo mancino si accenda. Solo corsa e sacrificio, ma poca sostanza.

Iuliano 6 – Altra rimonta, che forse sarebbe stata completa se Dumitru l’avesse appoggiata a Jefferson. Ha motivi per recriminare, perché il Latina avrebbe potuto davvero vincere. Convince meno l’inizio di ripresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento