De Vitis che gol, Scaglia sempre presente. L’attacco non c’è: le pagelle di Latina-Benevento

Ottima prestazione del centrocampista, che si guadagna la palma di migliore in campo con un gol da cineteca, che però non vale i tre punti. Bene anche l’ex Brescia. L’attacco continua a deludere

Alessandro De Vitis

Un altro pari interno per il Latina di Vivarini che rimanda ancora l’appuntamento con la vittoria. Dopo quattro gare la casella dei successi vede resistere strenuamente lo zero, a fronte dei due pareggi e delle due sconfitte rimediate nelle trasferte di Verona e Frosinone. Proprio lontano dal Francioni il Latina ha dato il peggio di sé nelle ultime due stagioni, trend che sta confermando anche in questo inizio di campionato. Ecco perché la gara di Novara in programma martedì nel primo turno infrasettimanale dell’anno non autorizza a coltivare pensieri troppo positivi.

Non basta la prodezza di De Vitis. Con il Benevento finisce 1-1

Perché anche la gara interna con il Benevento ha certificato le mancanze di una squadra che difetta in lucidità della manovra, personalità e soprattutto concretezza in avanti, dove Boakye è sempre più il fantasma di se stesso, mentre Acosty è alle prese con problematiche di natura tattica. C’è poi Paponi, generoso quanto inconcludente, in attesa che Corvia recuperi, e ritrovi quella verve sotto porta che la scorsa stagione si assopì molto presto. Insomma, per il tecnico nerazzurro il lavoro da fare è tanto, ed è ancora presto per guardare seriamente la classifica. Ma trovare quanto prima la vittoria sarebbe un toccasana per l’autostima di un gruppo che ha serio bisogno di trovare la fiducia nei propri mezzi. Quella che anche nella gara con le “streghe” per larghi tratti dell’incontro è mancata.

LATINA (3-5-2) Pinsoglio 6; Brosco 6 Dellafiore 6 Garcia Tena 5,5; Gilberto 6 Scaglia 6,5 Moretti 5,5 (36’st Rocca s.v.) De Vitis 7 (30’st Amadio 6) Di Matteo 6; Acosty 5 (23’st Paponi 6) Boakye 5. A disposizione: Tonti, Bruscagin, Corvia, Coppolaro, Pinato, Mariga, Rocca. All. Vivarini 6

Pinsoglio 6 – Ringrazia Chibsah prima, il palo poi. Nulla può sulla volee di Pajac.

Brosco 6 – Qualche affanno nel contrastare Jakimovski, si arrangia col mestiere.

Dellafiore 6 – Argina Cissè che però gli scappa via in un’occasione e per poco non spacca la partita.

Garcia Tena 5,5 – Meglio quando spinge, cosa che inizia a fare tardivamente.

Gilberto 6 – Per un tempo è il più propositivo. Più confusionario nella seconda frazione.

Scaglia 6,5 – Qualità, quantità e corsa. È sempre tra i più ispirati e lucidi. Sfiora il gol della vittoria un minuto dopo il pari di Pajac. Cragno gli dice no

Moretti 5,5 – Ritmi compassati, logica conseguenza di una lunga inattività, e manovra ovviamente è poco fluida. Ma è un regista puro, e anche a mezzo servizio fa capire di poter prendere in mano il centrocampo. Da riprovare (36’st Rocca s.v.)

De Vitis 7 – Voto che premia un super gol. Da mezzala è un altro giocatore, più cazzuto e meno timido del regista adattato proposto da Vivarini nelle due precedenti gare (30’st Amadio 6 – Un quarto d’ora e poco più per fare lo schermo davanti alla difesa e dare un po’ d’ordine).

Di Matteo 6 – Parte bene, lucido e propositivo. Cala alla distanza, ma così facendo la fascia diventerà di sua proprietà.

Boakye 5 – Ennesima gara le situazioni positive da annotare non si vedono. La luce in fondo al tunnel non si vede.

Acosty 5 – Altro giocatore diverso da quello entusiasmante della scorsa stagione. Nel suo caso il problema è di natura tattica. Non è una punta, ma un esterno (23’st Paponi 6 – Nulla che faccia strabuzzare gli occhi, ma per lo meno la sua è una presenza che si fa sentire. Va subito al tiro senza centrare la porta. Protagonista, pur sbagliando nel primo passaggio, nell’azione che porta al gol di De Vitis).

Vivarini 6 – Due le note liete: il suo Latina mantiene l’imbattibilità interna e per la prima volta non è passato in svantaggio. Due piccoli palliativi, due placebo che non curano i mali della squadra che fino al gol di De Vitis non aveva convinto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento