Sport

La volpe Donnarumma punisce un Latina sciupone. Parità al “Francioni”

L’attaccante napoletano entra all’inizio della ripresa e realizza le due reti che consentono ai campani di recuperare il doppio svantaggio giunto grazie alle reti di Corvia e Acosty. Rimpianti per i pontini

Gli errori sotto porta e soprattutto in difesa, condannano il Latina a cui non basta un doppio vantaggio contro la Salernitana per portare a casa i tre punti. La doppietta di Donnarumma, entrato all’inizio del secondo tempo, gela il Francioni già in procinto di festeggiare il ritorno alla vittoria. A posteriori pesano i gravi errori difensivi, in particolare quello commesso in occasione del primo gol degli ospiti, causato da un’indecisione di Brosco e Farelli. Una rete giunta pochi minuti dopo il raddoppio di Acosty, che ha rivitalizzato una Salernitana fino a quel momento piuttosto sotto tono e ben arginata dalla formazione di Somma.

PRIMO TEMPO – La copiosa pioggia caduta al Francioni finisce per appesantire gambe e testa. Latina e Salernitana per oltre mezz’ora si annullano battagliando a centrocampo. Lo spettacolo latita, nonostante le buone intenzioni e la presenza di gente di qualità, come Ammari, Marchionni e Moretti da una parte, Gabionetta e Milinkovic dall’altra. La partita si rianima solo nei minuti finali della prima frazione, con l’acme rappresentata dal gol di Corvia in chiusura di tempo. L’attaccante, lanciato da Somma al posto di Dumitru, è lesto a ribadire in rete un perfetto suggerimento di Calderoni, ben imbeccato da Ammari. Un gol che legittima il buon finale dei pontini, che con lo stesso Corvia prima (inzuccata su corner e deviazione sulla traversa), e con Brosco poi (altro colpo di testa respinto) avevano impegnato l’attento Strakosha.
Poca roba invece la Salernitana, che pur avendo il predominio del possesso palla, non va oltre una conclusione di Gabionetta ben respinta da Farelli.

LE PAGELLE

SECONDO TEMPO – La storia non cambia, nonostante i tentativi di Torrente di alzare il tasso offensivo della sua squadra. Gli innesti di Troianiello e Donnarumma per Bovo e Milinkovic, con conseguente passaggio a uno spregiudicato 4-2-3-1 o 4-2-4, non porta grossi frutti. Anche perché il Latina guadagna un uomo a centrocampo, grazie al prezioso lavoro nelle due fasi di Scaglia. E’ anzi Corvia a sfiorare due volte la rete, clamorosa l’occasione al 21’ quando viene murato da Strakosha in uscita. I pontini si confermano ancora una volta pericolosi sugli sviluppi dei calci piazzati, come conferma il gol di Acosty, al quarto sigillo stagionale, che appoggia comodamente in rete su una punizione calciata da Scaglia. La Salernitana riesce a rientrare in partita solo grazie a un regalone della coppia Farelli-Brosco, che vanno in totale confusione (il difensore tenta il retropassaggio di testa con il portiere in uscita senza aver chiamato la palla), per la gioia di Donnarumma che trova la terza rete nelle ultime tre gare. Gol che diventeranno al 44’, quando Colombo pesca Coda, la cui sponda viene raccolta dall’attaccante stabiese bravo a girarsi e a fulminare Farelli. Si chiude in parità, tra gli improperi del presidente Maietta, presente in panchina, che furioso, abbandona il campo, conscio della grande occasione sciupata dalla sua squadra.

Latina (4-2-3-1) Farelli; Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Calderoni; Marchionni (36’st Schiattarella), Moretti; Acosty, Scaglia, Ammari; Corvia (33‘st Dumitru). A disposizione: De Lucia, Jefferson, Regoli, Mbaye, Esposito, Baldanzeddu, Campagna. All. Somma

Salernitana (4-3-3) Strakosha; Colombo, Lanzaro, Empereur, Rossi; Bovo (1’st TroianiellO), Odjer, Moro (37’st Sciaudone); Gabionetta, Coda, Milinkovic (1’st Donnarumma). A disposizione: Terracciano, Pollace, Franco, Pestrin, Perrulli, Ronchi. All. Torrente

Arbitro: Chiffi di Padova

Marcatori: 48’st Corvia (L), 23’st Acosty (L), 29’st e 44’st Donnarumma (S)

Ammoniti: Scaglia (L), Marchionni (L), Moretti (L), Gabionetta (S), Lanzaro (S), Odjer (S), Schiattarella (L), Colombo (S), Rossi (S)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La volpe Donnarumma punisce un Latina sciupone. Parità al “Francioni”

LatinaToday è in caricamento