rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Sport

Altro pareggio, altri rimpianti. Pari contro il Trapani nel Monday Night

Dopo un noioso primo tempo, la ripresa si accende con il botta e risposta Coronado-Olivera nei primi tre minuti. Il Latina cresce ma non punge, nemmeno quando gli ospiti restano in dieci per l'espulsione di Scozzarella. Miracolo di Nicolas nel finale

Un punto giusto ma ancora una volta carico di rimpianti. Stesso risultato e stesso punteggio di una settimana fa per il Latina, e stesso sviluppo delle situazioni. Anche oggi i pontini vanno sotto, pur rimontando un minuto dopo il gol di Coronado, ma sciupano nuovamente un tempo, il primo, e non sfruttano gli oltre venti minuti di superiorità numerica nella ripresa.

SQUADRA NUOVA ANTICHI PROBLEMI – Tra scelte obbligate e nuove soluzioni tattiche, rispetto alla gara di Novara Iuliano presenta tre novità, come uomini, a cui si sommano gli spostamenti di Scaglia in difesa e Schiattarella a centrocampo. A centrocampo si propende verso il doppio regista, con Moretti sul centrosinistra accanto a Olivera. In avanti le novità più sorprendenti, con gli innesti di Acosty e Jefferson.
Le novità non cancellano le ormai croniche problematiche nel gioco dei nerazzurri: circolazione di palla frammentata, poco movimento senza palla, e ritmi da prima amichevole di metà luglio. Il Trapani così ha vita facile, specie Coronado che tra le linee ha sempre tempo e spazio per scatenare il proprio talento e ispirare le due punte. Nel nulla nerazzurro, l’unica prestazione accettabile, pur senza eccellere, è quella di Acosty: corsa, movimenti e buona volontà, ma durerà poco anche lui. Risultato: zero tiri in porta, e tanta noia tra gli spalti.

BOTTA E RISPOSTA – Due gol nei primi tre minuti. E’ molto di più di quanto non si sia visto in tutta la prima frazione. Coronado va in gol su un’azione prolungata, dove la rovesciata di Montalto ispira l’inserimento del fantasista, con la difesa nerazzurra completamente immobile. Pronta la risposta del Latina, che trova il gol con Olivera, bravo a correggere di petto una palla sporca in area proveniente dalla destra. La partita si rianima, perché i ritmi si alzano e le due squadre capiscono entrambe di poter vincere. I crampi mettono fuori causa un impalpabile Jefferson rilevato da Corvia. Schiattarella e Dumitru vanno vicini al gol nel giro di un minuto.

CHANCE SPRECATA – Per la seconda gara di fila il Latina gioca una porzione di gara in superiorità numerica. L’espulsione di Scozzarella è una chance che però i pontini non sfruttano. I siciliani, con l’innesto di Eramo al posto di Torregrossa, si sistemano bene in campo, arretrando il baricentro e respingendo ogni tentativo di imbucata dei nerazzurri. Iuliano riempie il campo di attaccanti, inserendo Paponi e Talamo, ma le uniche due conclusioni messe a referto sono un’inzuccata di Corvia con palla sul fondo, e la deviazione di testa di Dumitru allo scadere, miracolosamente respinta da Nicolas. Generosità, ma poca lucidità nella scelta della giocata, e l’incapacità di attivare un attaccante di razza come Corvia. Ancora un pari per il Latina e ancora tanti rimpianti.

LATINA (4-3-3) Di Gennaro; Bruscagin, Brosco, Dellafiore, Scaglia; Schiattarella (45’st Paponi), Olivera, Moretti; Acosty (27’st Talamo), Jefferson (10’st Corvia), Dumitru. A disposizione: Farelli, Minala, Regoli, Ammari, Esposito, Marchionni. All. Iuliano

TRAPANI (4-3-1-2) Nicolas; Fazio, Perticone, Scognamiglio, Rizzato; Ciaramitaro, Scozzarella, Barillà (32’st Basso); Coronado; Montalto (44’st Sparacello), Torregrossa (21’st Eramo). A disposizione: Fulignati, Pagliarulo, Citro, Raffaello, Pastore, Cavagna. All. Cosmi

ARBITRO: Minelli di Varese

MARCATORI: 2’st Coronado (T), 3’st Olivera (L)

AMMONITI: Schiattarella (L), Jefferson (L), Perticone (T), Ciaramitaro (T), Scognamiglio (T), Scozzarella (T)

ESPULSI: 19’st Scozzarella (T) per doppia ammonizione

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altro pareggio, altri rimpianti. Pari contro il Trapani nel Monday Night

LatinaToday è in caricamento