Il Latina spreca, Castiglia lo punisce. La Pro pareggia nel recupero

I nerazzurri perdono l'occasione di conquistare il primo successo in trasferta, grazie al gol del centrocampista allo scadere. Dumitru sblocca alla mezz'ora del primo tempo, ma i pontini falliscono nella ripresa almeno due grandi occasioni per chiudere il match

La rovesciata di Corvia da cui si origina il gol di Dumitru

Chi di gol allo scadere ferisce, di gol allo scadere perisce. A Novara fu Brosco a spegnere i sogni dei padroni di casa che già pregustavano una vittoria all’esordio. Sempre in Piemonte, stavolta a Vercelli, due settimane dopo si consuma il contrappasso per i ragazzi di Iuliano, che vedono sfumare una vittoria meritata con un gol di Castiglia all’ultimo minuto. Una beffa, specie in considerazione delle molte occasioni sprecate dai pontini nella ripresa.

PRIMO TEMPO Si potrebbe fare un salto di mezz'ora e giungere direttamente all'azione del gol di Dumitru. La punta è lesta a correggere in rete la palombella alzata da una rovesciata di Corvia.  Non è un caso che il gol arrivi dalla destra, dove attacca Acosty. L'esterno ha un altro passo, e quando riesce a crearsi lo spazio per affondare,  dà sempre l'idea di poter far male. Ma la sfida tra la Pro e il Latina non è di quelle da consigliare agli integralisti dell'estetica. I due schieramenti speculari non solo per la disposizione in campo ma anche per l'atteggiamento, fanno sì che le squadre si annullino. Si lotta solo a centrocampo, con poche, pochissime situazioni da annotare. La stessa Pro deve aspettare il finale di tempo per trovare la prima conclusione verso la porta di Di Gennaro, che vede perdersi sul fondo il destro di Matute.ù

LE PAGELLE

SECONDO TEMPO Il primo cambio si consuma in casa Latina, dove Iuliano toglie un inconsistente Minala rilanciando Moretti a centrocampo. Scazzola lascia passare qualche minuto prima di aumentare il peso specifico del proprio attacco, inserendo Beltrame prima e Beretta poi, passando a un 4-4-2 molto offensivo, con due punte pesanti al centro, e due attaccanti esterni come Di Roberto (e poi Mustacchio) e Beltrame sulle corsie. Una soluzione che presto adotterà anche Iuliano per dar maggior protezione alle corsie, e concedendo maggiori spazi a Corvia e Acosty in contropiede. Il Latina si difende bene, il filtro centrale con Olivera e Moretti funziona grazie alla grande prova dell’uruguagio, autentico tuttofare della mediana. L’errore grave della formazione di Iuliano è quello di non sferrare il colpo di grazia, nelle numerose situazioni di superiorità numerica alle quali gioco forza la Pro è costretta a esporsi nel tentativo di trovare il pareggio. Da matita blu, l’errore sotto porta di Corvia a cinque minuti dalla fine quando litiga col pallone davanti a Pigliacelli, da posizione favorevolissima. Un minuto prima c’era stata l’occasione per Regoli, incapace di chiudere un bel “dai e vai” sempre con la punta ex Brescia. Una mancanza di cinismo che alla fine si paga, con il tiro della disperazione di Castiglia a trenta secondi dalla fine. Un sinistro “ignorante” che trova il giusto giro per beffare Di Gennaro. E’ il gol che fa esplodere giocatori e tifosi della Pro come se avessero vinto, un boccone indigesto per i pontini che devono mettere in conto il terzo 1-1 di fila.

Tabellino

PRO VERCELLI (4-3-3) Pigliacelli; Berra, Bani, Legati, Scaglia M.; Matute (4’st Beltrame), Castiglia, Scavone; Di Roberto (23’st Mustacchio), Marchi, Gatto (12’st Beretta). A disposizione: Melgrati, Emmanuello, Filippini, Ardizzone, Coly, Luperini. All. Scazzola

LATINA (4-3-3) Di Gennaro; Bruscagin, Dellafiore, Esposito, Scaglia L.; Schiattarella, Olivera, Minala (1’st Moretti); Acosty (37’st Talamo), Corvia, Dumitru (18’st Regoli). A disposizione: Farelli, Jefferson, Bandinelli, Ammari, Marchionni, Paponi All. Iuliano

Arbitro: Sacchi di Macerata

Marcatori: 29'pt Dumitru (L), 49’st Castiglia (L)

Ammoniti: Dumitru (L), Olivera (L), M. Scaglia (P), Matute (P), Esposito (L), Castiglia (P)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento