Martedì, 19 Ottobre 2021
Sport

Con il Verona la 'prima' in campionato del Latina

Numerose assenze e tanti dubbi per il tecnico Vivarini, in vista dell'esordio con una delle favorite alla promozione. Ma il tecnico è fiducioso: "La squadra è motivata e concentrata. Sono fiducioso"

In casa della favorita alla vittoria del campionato. Avesse potuto, Vivarini avrebbe senz'altro desiderato un'altra squadra, ma prima o poi bisogna affrontarle tutte. E poi, spesso le gare di inizio stagione riservano sorprese, specie quando la condizione non è ottimale, i meccanismi non sono oliati. Allora il gap tecnico si può accorciare. 

E' un po' il pensiero formulato ieri dal tecnico nerazzurro in sala stampa. "Meglio affrontare i gialloblu adesso. Abbiamo visionato il Verona in tre o quattro partite: individualità sopra la media, ma il calcio insegna che può sempre succedere di tutto specie a inizio stagione". Ci saranno molte assenze, ben undici, ma il mister non cerca alibi. "Abbiamo una rosa piuttosto ampia, siamo stretti in qualche ruolo, come sugli esterni, ma possiamo essere competitivi. Questo esordio in serie B è una partita che aspettavo da tanto tempo. Ho tanta carica e voglia di far bene". 

E allora contro il Verona degli ex Pecchia e di Viviani (ancora in dubbio, ndr), e dei bomber Pazzini e Ganz, sarà 3-5-2 con qualche dubbio soprattutto a centrocampo, dove l'unico certo di una maglia da titolare sembra essere Mariga. Al suo fianco potrebbero esserci il neoacquisto Amadio, vecchia conoscenza di Vivarini, oltre a D'Urso. Ma quel che conta sarà l'atteggiamento mentale: "Dobbiamo essere concentrati per non far giocare il Verona, che ha grandi individualità che possono creare problemi. Inoltre dovremmo essere bravi a manovrare tenendo palla. A Novara abbiamo perso troppi palloni in transizione, poi abbiamo sofferto le loro ripartenze. Abbiamo lavorato per limitare questa lacuna, cercheremo di avere il pallino del gioco in mano. Speriamo di avere la forza di farlo, ho visto la squadra motivata e concentrata, sono molto fiducioso". 

Probabili formazioni

VERONA (4-3-3) Nicolas; Romulo, Helander, Bianchetti, Pisano; Fossati, Bessa, Greco; Siligardi, Pazzini, Ganz. All. Pecchia 

LATINA (3-5-2) Pinsoglio; Brosco, Dellafiore, Garcia Tena; Rocca, D'Urso, Amadio, Mariga, Scaglia; Acosty, Paponi. All. Vivarini 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con il Verona la 'prima' in campionato del Latina

LatinaToday è in caricamento