Sport

Vicenza-Latina, le pagelle dei nerazzurri: bene i difensori centrali. Bruscagin in affanno

Ottima prestazione di Dellafiore ed Esposito che concedono poco a Raikovic. Acosty croce e delizia. In difficoltà il terzino

Un buon punto per ripartire. Il Latina pareggia a Vicenza interrompendo la striscia di sconfitte consecutive iniziata con Iuliano e proseguita con Somma alla guida dei pontini. Risultato giusto per quanto visto nell’intero match, anche se i nerazzurri con un po’ più di fortuna e cinismo avrebbero potuto anche cogliere il risultato pieno.

LATINA (4-2-3-1) Farelli 6; Bruscagin 5 Dellafiore 6,5 Esposito 6,5 Calderoni 6,5; Mbaye 6 Moretti 6; Acosty 6,5 (33’st Regoli s.v.) Schiattarella 6,5 Dumitru 5,5 (41’st Ammari s.v.); Corvia 6,5. A disposizione: De Lucia, Celli, Jefferson, Shahinas, Talamo, Brosco, Campagna. All. Somma 6

Farelli 6 – Non viene mai costretto agli straordinari, ma deve comunque mantenere alto il livello di attenzione. Nulla può sul gol.

Bruscagin 5 – Va in perenne difficoltà con un Giacomelli scatenato che lo punta e spesso lo salta. In avanti si affaccia una volta sola proponendo un cross che viene ricacciato fuori dalla difesa

Dellafiore 6,5 – Contiene Raicovic con mestiere ed intelligenza.

Esposito 6,5 – Conferma i progressi evidenziati sabato scorso. Rimedia nel finale l’ammonizione che gli fa chiudere in anticipo il suo 2015.

Calderoni 6,5 – Quando l’azione si sviluppa sul versante mancino la sua presenza è costante. Chi gestisce il pallone (Moretti) lo sa e apre il gioco quasi a occhi chiusi. Sarebbe il massimo avere un suo omologo dall’altra parte.

Mbaye 6 – Per oltre un tempo fa pesare la sua fisicità. Cala nei minuti finali, ma il ragazzo è in crescita.

Moretti 6 – Sfortunato in occasione del gol, ma la sua presenza è assai preziosa. Fa girare il pallone con grande sapienza.

Acosty 6,5 – E’ vero che non sfrutta una grande occasione in apertura di ripresa, ma i meriti sono anche di Vigorito. Alla fine del primo tempo però, si scatena e mette a soqquadro la difesa vicentina. E il palo che colpisce grida vendetta (33’st Regoli s.v.)

Schiattarella 6,5 – Segna un gran bel gol, con la preziosa assistenza di Corvia. Tra le linee si sacrifica, dando spesso una mano ai due di centrocampo.

Dumitru 5,5 – A sprazzi, meglio nel primo tempo, anche perché nella ripresa il pallone circola poco nella trequarti avversaria (41’st Ammari s.v.)

Corvia 6,5 – Solito combattente, che non segna ma si fa sentire. E il gol è in buona parte merito suo, perché è lui che va a prendersi il pallone che Schiattarella traduce in gol.

Somma 6 – Se la cava nonostante l’emergenza. La squadra gioca un buon primo tempo, e con un pizzico di fortuna in più avrebbe anche potuto vincere. Ora bisogna concludere dignitosamente il 2015 al Francioni, prima della sosta. Magari auspicando qualche innesto a gennaio.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vicenza-Latina, le pagelle dei nerazzurri: bene i difensori centrali. Bruscagin in affanno

LatinaToday è in caricamento