Giocagin, un successo la manifestazione al PalaBianchini. Attesa per la tappa a Fondi

Sport, allegria e colori per il tradizionale appuntamento della Uisp che sabato scorso si è tenuto al palazzetto di Latina, mentre il 18 marzo si replica a Fondi

E’ stato un vero successo anche a Latina “Giocagin”, l’evento nazionale Uisp che riempie i palazzi dello sport di oltre cinquanta città italiane. Il tradizionale appuntamento tra sport, colori e allegria è andato in scena sabato scorso al PalaBianchini. 

Spalti gremiti per la grande festa all’insegna del divertimento in movimento, ma non solo perché Giocagin è anche la manifestazione che più di ogni altra coinvolge accanto alla ginnastica tante altre discipline classiche, come la danza, il pattinaggio, le discipline orientali, e accanto ai bambini, protagonisti principali, anche gruppi di tutte le età. 

“L’obiettivo è quello di contagiare tutta Italia con questo entusiasmo, perché lo sportpertutti è inclusione, benessere, solidarietà. Le attività mostrate nelle esibizioni sono aperte a tutti e di vario tipo”. 

L’appuntamento di Latina è stato aperto dai ragazzi del Liceo Manzoni in una prova di aerobica, a cui sono seguite le Young Majorettes Blue Twirling e quindi la ginnastica ritmica del Gruppo sportivo Uisp Latina, per passare all’Asd Marina Dance che ha proposto un fascinoso bachatango, la danza nata dalla fusione della bachata con il tango. E ancora, le ragazze dell’Asd La Girandola con un’altra esibizione di ginnastica ritmica, l’Asd Studio Danza impegnata nel balletto moderno, e gli studenti del Liceo Classico Dante Alighieri che si sono prodotti in una coreografia a corpo libero. Una presenza ormai storica, quella degli allievi dell’istituto di via Mazzini, promossa come sempre dalla professoressa Anna Lungo. Lo spettacolo è proseguito con l’Asd Karate Priverno che si è cimentata nelle arti marziali, quindi le danze scatenate di Marina Dance, ancora le Majorettes Blue Twirling con il gruppo Senior e, per concludere, il ballo moderno dell’Asd Studio Danza. La kermesse latinense è stata coordinata dalla professoressa Eleonora Mancini, con la collaborazione della collega Mariola Marinelli.

Spalti strapieni per acclamare le entusiasmanti esibizioni, ma anche per rafforzare il binomio sport e solidarietà: per il 2017 Giocagin è al fianco di Terre Des Hommes per l’acquisto e l’equipaggiamento di un ludobus, che servirà a portare il gioco e lo sport nelle zone più disagiate del Libano, e in particolare nella regione di Macharia al Qaa, che accoglie la maggior parte dei bambini rifugiati siriani. Il ludobus potrà aiutare ad affermare, anche in queste zone, il diritto dei bambini al gioco e a vivere la propria infanzia.

“Voglio ringraziare – sottolinea Domenico Lattanzi, presidente del Comitato Territoriale Uisp di Latina – tutti gli atleti coinvolti da Giocagin nella provincia pontina, nonché tecnici e organizzatori. Il livello tecnico mostrato dalle tante società partecipanti è stato molto alto: un plauso va agli istruttori delle varie discipline e allo staff che ha reso possibile l’evento”. 

Giocagin è giunto alla ventesima edizione nazionale, diciottesima nel capoluogo pontino: e sabato prossimo, 18 marzo, si replica presso il Palazzetto dello Sport di Fondi, con la seconda tappa provinciale di Giocagin, che avrà inizio nella struttura di via Mola Santa Maria alle ore 16.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento