Francioni, “stadio aperto senza barriere” per la partita di sabato Latina-Vicenza

La Questura di Latina ha accolto la proposta del Latina Calcio di abbattimento delle barriere nei settori della Gradinata e della Tribuna: anche al Francioni l'esperimento che ha riscosso positivi risultati in altri stadi italiani

Francioni senza barriere per la partita di sabato 14 maggio tra Latina e Vicenza. 

Nella delicata gara per la conquista della salvezza in programma domani, lo stadio di Latina sarà infatti teatro del progetto di “stadio aperto senza barriere” nella prospettiva, spiegano dalla Questura “di mettere sempre di più il tifoso al centro dell’evento sportivo, migliorando le condizioni di accoglienza e di qualità degli stadi”.

La Questura di Latina, infatti, ha accolto favorevolmente la proposta del Latina Calcio di abbattimento delle barriere nei settori della Gradinata e della Tribuna.

“L’esperimento - si legge in una nota -, già in vigore in altri stadi italiani e con esiti lusinghieri, ha lo scopo di rendere sempre più vivibile e sicuro l’impianto, trasformandolo in luogo di aggregazione e di tifo sano e sportivo, basato su educazione e rispetto delle regole. 

Presso gli stadi dove è già operativo il progetto, le tifoserie hanno recepito il messaggio di responsabilizzazione costruttiva richiesto dalle autorità”. 

“La Questura - proseguono dagli uffici di corso della Repubblica - ha voluto dare un segno chiaro di apertura e fiducia ai sostenitori del Latina Calcio, acconsentendo alla rimozione delle separazioni che dividono i tifosi dai protagonisti in campo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, nuova impennata: 309 casi in provincia, quattro morti. In aumento i ricoveri

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento