Sport

Cisterna, “Tour Pontino di minivolley” e “Memorial Massimiliano Ramadù”

Un pomeriggio di festa con la prima tappa del “Tour Pontino di minivolley” organizzata dall’Asd Atletico Cisterna Volley e il torneo dedicato al Caporal Maggiore deceduto in Afghanistan il 17 maggio 2010

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Inizio con il botto per la prima tappa del “Tour Pontino di minivolley” organizzata dall’Asd Atletico Cisterna Volley nella giornata del 16 maggio presso la palestra della S.M.S. “Plinio Il Vecchio” a Cisterna di Latina.

Le società presenti all’evento sono state: Giò Volley Aprilia (con 12 atleti), Virtus Volley Latina (con 24 atleti), Top Volley Latina (con 16 atleti), Rainbow Volley Aprilia (con 11 atleti), Pallavolo Vigili del Fuoco Latina (con 38 atleti), Pontinia Volley (con 7 atleti), Star Volley Priverno (con 26 atleti), Cosmos Pallavolo Latina (con 8 atleti), A.S.D. Borgo Montello Volley (con 16 atleti) e ovviamente l’A.S.D. Atletico Cisterna Volley (con 15 bambini).

A causa del maltempo, la società ha dovuto allestire 12 campetti all’interno della palestra comunque capiente…. Scenario fantastico!!!

Prima di dar spazio al gioco la Responsabile Tecnica, Federica Pirazzi, ha voluto dare il benvenuto ai giovani campioni: “A nome di tutta la società vi do il benvenuto e vi ringrazio per aver accettato il nostro invito e per essere intervenuti in tanti oggi…. Un grazie speciale va a voi bambini e vi auguro di divertirvi come non mai, ma prima, vorrei spendere due  parole in ricordo del Sergente Maggiore Massimiliano Ramadù, deceduto in Afghanistan il 17 maggio 2010, nonché nostro concittadino ed a riflettere sulle ragioni che 5 anni fa lo hanno portato ad andare in Afghanistan, le stesse che ancora oggi spingono i nostri soldati a partire. Per tanto vi chiedo di rispettare 1 minuto di silenzio in sua memoria. Grazie a tutti!”

Al fischio della responsabile è partito il minuto di silenzio, terminato con un enorme applauso che sembrava non volesse finire; un momento davvero toccante, tanto da far uscire qualche lacrima a chi ha conosciuto e frequentato Massimiliano. Un istante dopo si è letteralmente scatenato l’inferno; i bambini hanno giocato per quasi 2 ore ininterrottamente, alternando il gioco con i disegni del progetto federale “Sport, Art, Food” organizzato in collaborazione con l’Associazione “Martis Bambini” e collegato all’Expo 2015. Grande divertimento, inoltre, grazie agli Scout del gruppo “Agesci Cisterna 3” che hanno intrattenuto i circa 190 bambini con palloncini, trucchi e musica.

A tutti gli atleti e agli allenatori sono stati dati dei sacchetti contenenti acqua, merendina e succo di frutta offerti dallo sponsor “Mail Boxes ETC – spedizioni nazionali e internazionali”; inoltre, era presente il ‘Bar Romy’, con uno stand subito fuori la palestra,  il quale a fine giornata ha offerto un gelato a tutti gli atleti e accompagnatori delle Società presenti.

L’evento è terminato alle 17.30 con le premiazioni finali di tutte le società, premiate dal fratello del Sergente, Demis Ramadù, presente dall’inizio della giornata: “Non posso che ringraziare personalmente Federica e la società Atletico Cisterna Volley per aver voluto inserire il memorial di mio fratello all’interno di questa meravigliosa giornata. Nel mio piccolo ho voluto contribuire all’evento donando un attestato ricordo alle società partecipanti e una targa per il Comitato Provinciale FIPAV di Latina come segno di gratitudine".

Una nota stonata della bellissima giornata è stata la mancata presenza da parte delle Istituzioni Comunali e delle Forze dell’Ordine locali, come spiega il Dirigente dell’Atletico Andrea Perciballi: “Nonostante l’evento abbia coinvolto molti bambini della Provincia, con grande soddisfazione da parte nostra per l’impegno che ha portato a questo splendido risultato, c’è comunque il rammarico per il fatto che nessun rappresentante dell’amministrazione comunale e delle forze dell’ordine abbia preso parte all’evento, nonostante fosse la prima tappa provinciale del Tour Pontino oltre che il “Memorial di Massimiliano Ramadù”. Noi pensiamo che non esistono, o meglio, non dovrebbero esistere società di serie A o di serie B; crediamo che i ragazzi siano tutti uguali e che meritino tutti le stesse attenzioni ma, evidentemente, questo, ai più opportunisti, sfugge.”

Inutile, comunque, nascondere che la giornata, preceduta da tutta una settimana di preparativi, è stata stancante ed estenuante, ma vedere andar via i bambini con il sorriso in viso e stanchi per il troppo divertimento è stato il risultato finale che ha ben ripagato tutta la fatica.

Per concludere, la Responsabile dell’ evento, Federica Pirazzi, insieme al Vice Presidente della società, Pietro Orbisaglia, ci ha tenuto a ringraziare doverosamente tutti coloro che hanno contribuito, chi più chi meno,  alla riuscita della splendida giornata di festa, sperando di non dimenticare nessuno, con il discorso che si indica di seguito: “Premetto di parlare a nome della società tutta, quindi presidente, dirigenti, atleti e allenatori… ringraziamo innanzitutto il Comitato FIPAV di Latina che da subito ha accolto la nostra richiesta della tappa così particolare. Vogliamo poi, ringraziare tutte le società presenti che, nonostante la giornata impervia, sono venute a condividere questa giornata con noi; ringrazio veramente di cuore chi ci ha aiutati con i vari supporti logistici a titolo gratuito:  l’Avis di Cisterna, che ci ha messo a disposizione l’ambulanza, la dott.ssa Castellano Marta, che ha preso mezza giornata di ferie per trascorrerla qui con noi, la Protezione Civile di Cisterna, che ci ha messo a disposizione due volontari per venirci ad aiutare con i parcheggi,  gli Scout di Cisterna 3, venuti in aiuto per far divertire tutti bimbi, Mail Boxes di Cisterna, per la fornitura di acqua, merendine e succhi di frutta agli atleti; lo stand gastronomico di Romy Bar, la Pro Loco e l’Istituto Caetani che ci hanno dato in prestito le sedie; il centro minori La Pergola che ha fatto venire alcuni dei ragazzi per l’arbitraggio e ovviamente i nostri ragazzi che rispondono sempre con positività a tutte le iniziative da noi organizzate; i Fratelli Abagnale, MGL Assicurazioni, pizzeria Il Boccaccio, Lynx e Tecno Pavimenti s.a.s. di Daniela Calcabrini per il supporto logistico ed economico. Infine, continua Pirazzi, ci tengo personalmente a ringraziare i miei allenatori: Adolfo Rondoni, Mirko Minelli, Beatrice Della Penna, Guido Cortese, Stefania Nardi, Andrea Perciballi e Simona Papi per la disponibilità di questi giorni e perché, ancora una volta, abbiamo dimostrato che insieme, facendo squadra, siamo stati in grado di mettere su una giornata memorabile. Per ultimi voi, bambini… spero che vi siate divertiti e mi auguro che anche voi società siate state bene… noi ce l’abbiamo veramente messa tutta per organizzare la tappa nel migliore dei modi e, se non è bastato, il prossimo anno faremo meglio!”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cisterna, “Tour Pontino di minivolley” e “Memorial Massimiliano Ramadù”

LatinaToday è in caricamento