Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Sport

Virtus Lanciano-Latina 1-1, le pagelle: Bidaoui immarcabile. Ristovski in affanno

Grande prova del franco-marocchino che spacca la partita con le sue accelerazioni e sblocca l'incontro con un grandissimo gol. Male il macedone, schierato a sinistra e in affanno contro Piccolo

Un pareggio che non toglie l’amaro in bocca per una partita che si stava vincendo fino all’86’. Il Latina lascia il “Biondi” di Lanciano con un punto comunque prezioso in casa di una squadra ancora speranzosa di rientrare nella zona playoff. Un buon risultato in vista del derby.

Latina (4-3-3) Di Gennaro 6,5; Angelo 6, Bruscagin 6, Dellafiore 6,5 Ristovski 5; Crimi 6, Ammari 6,5 Valiani 6; Jaadi 6 (12’ st Oduamadi 5) Litteri 5 (50’ st Figliomeni s.v.) Bidaoui 7,5 (38’ st Talamo s.v.). A disposizione: FarelliBouhnaSoweMaciuccaCelliDoudou. All.: Iuliano 6

Di Gennaro 6,5 – Due grandi interventi nel primo tempo consentono alla sua squadra di chiudere il primo tempo in parità. Capitola a pochi minuti dal termine. Difficile dire dove finiscono i meriti di Piccolo e dove inizi la sua presunta mancanza di reattività.

Angelo 6 – Una delle sorprese dell’ultima ora, al posto di Alhassan. Il suo innesto costringe Ristovski a spostarsi sull’altra corsia. Gatto e Mammarella lo puntano spesso, lui soffre ma resiste con esperienza.

Bruscagin 6 – Piccoli batticuore in avvio di gara, poi sale in cattedra offrendo una prova di sostanza e sicurezza. L’assenza di Brosco non si avverte.

Dellafiore 6,5 – Di lui piace la grande sicurezza e leadership. Per continuità è senz’altro uno dei giocatori più positivi di tutta la stagione. Sfiora anche il gol in apertura di gara.

Ristovski 5 – Deve giocare sulla fascia opposta a quella occupata abitualmente, il che qualche disagio lo provoca. Se poi dalla sua parte imperversa lo spauracchio Piccolo, in assoluto l’elemento più pericoloso dei padroni di casa, si spiegano le grandi difficoltà in fase difensiva.

Crimi 6 – Lascia che siano gli altri a dare fosforo alla mediana. Tuttavia si concede un paio di incursioni e un potenziale assist per Bidaoui. Si becca un uppercut da Piccolo nel finale, peccato che l’arbitro alla fine punisca solo i pontini.

Ammari 6,5 – Manca Viviani, ma c’è comunque chi riesce a sostituirlo con qualità e intelligenza tattica. Ci mette anche la buona dose di quantità che non guasta.

Valiani 6 – L’espulsione finale penalizza la valutazione che sarebbe molto positiva. Un rosso inutile perché gli costerà verosimilmente più di un turno di squalifica, oltre al derby di martedì.

Jaadi 6 – Iuliano lo preferisce a Oduamadi che riposa in vista del derby. Ha grandi colpi, anche se gli manca la continuità. Si spegne troppo presto, e infatti il tecnico lo richiama dopo un’ora di gioco (12’ st Oduamadi 5 – Potrebbe far male nelle transizioni offensive che gioco forza il Lanciano è costretto a concedere. Non è capace di sfruttarle a dovere. Ma contro il Frosinone, partirà lui dall’inizio).

Litteri 5 – Si gioca male la chance da titolare al posto di Sowe. Nessuno dei due neoacquisti è stato ancora in grado di segnare un gol. Della sua prova si ricorda un controllo a seguire in area, concluso con un goffo scivolone. A sua parziale discolpa, i pochi palloni giocabili ricevuti. Ma il suo lavoro complessivo resta insufficiente (50’st Figliomeni s.v.)

Bidaoui 7,5 – Le ultime prestazioni confermano la sua crescita. Quando parte in velocità è pressoché immarcabile. Segna un gol d’antologia, il secondo consecutivo. Sì, il Latina sta finalmente conoscendo il vero Bidauoi (38’st Talamo s.v.)

Iuliano 6 – Accarezza a lungo l’idea di tornare a casa con tre punti pesanti come macigni. Deve accontentarsi di un punto comunque importante e che fa morale in vista del derby. Con questo Bidaoui può sperare, ma gli servono anche i gol dei centravanti. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Virtus Lanciano-Latina 1-1, le pagelle: Bidaoui immarcabile. Ristovski in affanno

LatinaToday è in caricamento