Sport

La perla di Bidaoui illude i pontini. Piccolo salva il Lanciano nei minuti finali

Un gran gol dell'ex giocatore di Crotone e Parma sblocca una partita equilibrata al 15' della ripresa. I nerazzurri si difendono bene ma capitolano nei minuti finali grazie al gol di Piccolo. Finale concitato, espulsi Valiani e Iuliano

La seconda prodezza consecutiva di Bidaoui non basta a conquistare i tre punti ma consente comunque al Latina di tornare da Lancia imbattuto e con un punto prezioso in ottica salvezza. Peccato perché la gara tutto cuore e sacrificio aveva pagato fino al 41’ della ripresa quando Piccolo ha trafitto Di Gennaro al termine di una repentina ripartenza degli abruzzesi.

ANCORA BIDAOUI – E’ dunque il franco-marocchino a sbloccare il risultato. Una splendida rete allo scoccare dell’ora di gioco, con il solito movimento da sinistra e destra e pallone sul primo palo ad insaccarsi sotto l’incrocio. Un bel gol che premiava un Latina attento, meno spettacolare e propositivo, ma senz’altro più cinico.

SORPRESE – Che non sia una sfida dai contenuti scontati lo si capisce subito dalle formazioni proposte dai due tecnici. E se nelle file dei padroni di casa c’è solo Gatto al posto di Thiam come novità, sono molte le scelte in casa pontina a sorprendere: in difesa c’è Angelo a destra, con Ristovski dirottato sulla corsia mancina. A centrocampo manca Viviani, e quindi Valiani torna in cabina di regia con Ammari e Crimi ai lati, mentre in avanti è confermato il solo Bidaoui a sinistra, mentre in mezzo torna Litteri e a detra c’è Ammari.
Non è il solito Latina che cerca di fare la partita. I nerazzurri scelgono la soluzione dell’attesa, pronti a colpire di rimessa. Dal canto suo la Virtus fa gioco pur senza costruire grosse occasioni da gol. Non è un caso che le occasioni fiocchino con il contagocce e in parte propiziate da calci piazzati. Al 4’ Dellafiore sfiora il gol con una perfetta inzuccata sugli sviluppi di un corner, a cui seguiranno due prodigi di Di Gennaro. Nonostante le numerose e pesanti assenze, il Latina fa la sua onesta figura, e trova anche per due volte il modo di far male, ma prima Nicolas al 37’ si supera sulla conclusione di Ammari, poi Bidaoui sfiora il palo da posizione favorevole.

LE PAGELLE DEI NERAZZURRI 

SECONDO TEMPO – Che sia un Bidaoui diverso, lo si era già intuito la scorsa settimana. E infatti l’ex giocatore di Crotone e Parma è a tratti incontenibile. E’ lui a sfiorare il gol a inizio ripresa con la consueta azione a rientrare dalla corsia mancina. Preludio al gol che giunge al quarto d’ora, con la medesima modalità: fuga sulla sinistra, finta a rientrare sul destro e botta sul primo palo con il povero Nicolas che può solo ammirare. Gli abruzzesi tuttavia reagiscono, e prendono il comando delle operazioni. Molto probabilmente il gol lo troverebbero già al 25’ sulla punizione di Mammarella che centra la traversa e rimbalza (forse) oltre la linea di porta. Materiale per l’occhio di falco, anche perché sulla ribattuta il neoentrato Cerri non è capace di ribadire in rete ma di spedire il pallone nuovamente sul legno più lungo della porta. Anche il Latina avrebbe da recriminare per una trattenuta di Troest in area su Litteri, sulla quale l’arbitro sorvola. Iuliano si affida a Oduamadi e Talamo per Jaadi e Bidaoui, ma proprio quando i pontini stanno per accarezzare i tre punti, arriva la beffa con la perla di Piccolo, ben imbeccato da Thiam (subentrato a Gatto), che riceve palla si accentra e supera un Di Gennaro non irreprensibile. E’ l’ultima azione degna di nota, mentre il taccuino si arricchirà di ulteriori note, con l’espulsione di Valiani al 4’ di recupero e del tecnico Iuliano al termine di una mezza rissa generata da una manata di Piccolo a Crimi. Finisce in parità, risultato giusto anche se i nerazzurri possono recriminare.

Tabellino 

Virtus Lanciano (4-3-3) Nicolas; Conti, Aquilanti, Troest, Mammarella; Di Cecco (32’ st Vastola), Bacinovic, Grossi; Piccolo, Monachello (23’ st Cerri), Gatto (21’st Thiam). A disposizione: Aridità, Amenta, Ferrario, Nunzella, Agazzi, Pinato. All.: D’Aversa

Latina (4-3-3) Di Gennaro; Angelo, Bruscagin, Dellafiore, Ristovski; Crimi, Ammari, Valiani; Jaadi (12’ st Oduamadi), Litteri (50’ st Figliomeni), Bidaoui (38’ st Talamo). A disposizione: Farelli, Bouhna, Sowe, Maciucca, Celli, Doudou. All.: Iuliano

Arbitro: Ghersini di Genova  

Marcatori: 15’ st Bidaoui, 40’ st Piccolo

Ammoniti: Angelo, Bacinovic, Ammari, Valiani, Thiam, Troest, Grossi. 

Espulso: 49’ st Valiani.Allontanato dal campo: Iuliano al 49’ st

Spettatori paganti: 990 per un incasso di 10772 euro. Abbonati: 2007 (incasso quota abbonati 12098)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La perla di Bidaoui illude i pontini. Piccolo salva il Lanciano nei minuti finali

LatinaToday è in caricamento